PDA

Visualizza Versione Completa : tartarughina d' acqua da salvare



ciupi
30-03-2011, 01:45
salve a tutti,
mi presento.. mi chiamo chiara, ho 24 anni, abito a roma e in toscana (faccio avanti e in dietro). mi sono registrata soltanto ieri. non ho trovato una sezione nel forum apposita alle presentazioni, quindi lo faccio qui. vi scrivo perche ho bisogno di un po di consigli e soprattutto di sostegno morale.
due settimane fa ho trovato due tartarughine d acqua, trovato forse non e' la parola giusta, sono andata per una settimana a casa di una signora per una ristrutturazione, e in bagno, in una piccola vaschetta, c erano queste due tartarughine. io non ho mai desiderato avere delle tartarughe, e sinceramente non sapevo niente al riguardo, ma si vedeva che erano malate, soprattutto una. ho fatto delle ricerche su internet e ho capito che vivevano in pessime condizioni, acqua fredda, poco spazio, l'acqua raramente cambiata, e hanno mangiato solo gamberetti secchi per tutti questi anni. e cosi quando la signora mi ha fatto capire che non gli interessava e che se le prendevo io li faccevo un piacere, le ho portate a casa mia.
le ho subito portate dal veterinario, una l'ho curata io, ha ricominciato a mangiare, si muove tantissimo, prima era sempre immobile, e gli occhi si sono riaperti.
il problema e' l altra bisognava dargli le gocce ma lei si rifiuta di aprire la bocca quindi il giorno dopo sono tornata dal veterinario e l'ho lasciata dieci giorni alla clinica per rettili dove gli hanno fatto le punture, non voleva proprio aprirla quella bocca! sono andata a prenderla 3 giorni fa ma non sta tanto meglio... mi fa una pena. non mangia. gli occhi sono ancora gonfi. non galleggia piu come prima, pero insomma.. le zampe di dietro tendo a non toccare proprio terra.. non so cosa fare! spero veramente che guarisca. sono delle graptemys.
ho un po di domande per voi, le scrivo domani, si e' fatto tardi.
grazie in anticipo.

Axeman
30-03-2011, 01:57
Che dire,ti sono soldidale!
L'unica cosa che puoi fare è stabularle nel migliore dei modi
http://www.sanguefreddo.net/tartarughe/32173-abc-delle-piu-comuni-tartarughe-dacqua-trachemys-co.html

lilith76
30-03-2011, 09:45
ma il veterniario è esperto in rettili??? che cure gli ha fatto per 10 giorni che non è migliorata per niente?

cardisomacarnifex
30-03-2011, 13:27
Se la polmonite (di solito il galleggiamento scoordinato è dovuto proprio a problemi all'apparato respiratorio) è in una fase avanzata, a volte purtroppo nemmeno la terapia antibiotica ha efficacia.
Se invece l'altra tartaruga ha ripreso vigore e si sta rimettendo, stabulala al meglio e nutrila abbondantemente e correttamente, dovrebbe guarire del tutto aiutata anche dalla bella stagione in arrivo.

ciupi
30-03-2011, 15:24
ciao grazie delle vostre risposte. la cura con gli antibiotici probabilmente non e' bastata perche chi sa da quanti mesi stava in queste condizioni, con gli occhi ridotti cosi e il galleggiare... sinceramente e' un miracolo che siano sopravvissute per quasi 10 anni in quel bagno!!! il veterinario era un esperto di rettili e animali esotici.
la mia prima domanda per voi riguarda i sensi.. io ho due cani, anzi mi correggo un lupo cecoslovacco e un cane e so bene che il cibo, me o qualsiasi cosa, lo trovano grazie all odore e al rumore.. insomma l uso degli occhi e' secondario e poi vedono molto meglio gli oggetti in movimento che quelli fermi. ma non so niente delle tartarughe.. quando metto il cibo nell acquario lo vedono o sentono l odore, cosa e' piu importante? lo chiedo visto che non ci vede niente..
la seconda invece riguarda la fragilita della bocca e della mascella... lo chiedo perche devo dargli delle gocce di vitamine e non apre quasi mai la bocca e non voglio fargli male.
grazie

cardisomacarnifex
30-03-2011, 15:31
I sensi maggiormente utilizzati dalle tartarughe nella ricerca del cibo sono la vista e l'olfatto, grazie anche ad un organo sensoriale chiamato "di Jackobson". Pertanto, una tartaruga con gli occhi infiammati e quindi chiusi presenterà delle difficoltà a trovare il cibo; sarebbe meglio metterglielo direttamente davanti al muso, in modo tale che l'olfatto la aiuti a capire che si tratta di materiale commestibile. La somministrazione di vitamine per bocca secondo me sarebbe da affidare ad un veterinario esperto, perché se non si ha abbastanza pratica si possono provocare lussazioni o fratture, specie in animali probabilmente affetti da carenza di calcio nell'osso dovuta ad alimentazione inadeguata come nel tuo caso.

Ricapitolando, devi fornire molto calore alle tartarughe, mettendole in un ampio contenitore munito di termoriscaldatore (T dell'acqua: 25°C). Contemporaneamente, allestisci una zona emersa su cui puntare una lampada UVB e una lampada SPOT riscaldante, misurando con un termometro la temperatura sotto la lampada che dovrebbe attestarsi sui 30°C. Metti un filtro per garantire un'acqua il più pulita possibile, e fornisci alimenti sostanziosi, vitaminici e di qualità, possibilmente freschi o surgelati.

kite
30-03-2011, 15:44
allora...provo ad aiutarti anche se poi ti diranno tutto i piu esperti...
la vista delle tartarughe dovrabbe esser abbastanza buona,ci sono teorie discordanti su alcune particolarità della vista ma sicuramente riescono a distinguer le forme e a veder eventuali predatori in movimento(eccetto uccelli)...quindi suppongo anche il cibo.Inoltre si può notare come alcune siano attratti da colori come il rosso o il blu.
L'udito non so se molto sviluppato ma dovrebbero captare ogni tipo di vibrazione sia in acqua che in terra.L'olfatto dovrebbe esser uno dei sensi piu sviluppati tanto da consentir di individuare il cibo anche in acque di paludi("sporche")in cui la visuale è fortemente compromessa.
per quanto riguarda la bocca credo(o almeno le mie fanno cosi) che toccandola e strofinandola un pò loro stesse tendano ad aprirla per provar a "mordere" ed allontanare "l'aggressore" senza il bisogno di forzarla.
I piu esperti mi correggeranno se sbaglio....altrimenti proverò ad informarmi e ti farò sapere.


scusa cardisomacarnifex....non avevo visto la tua risposta

ciupi
30-03-2011, 16:18
grazie per le vostre risposte :D

e' cosi frustrante io ho comprato tutto. hanno tutto quello che serve ma lei continua a non mangiare!!!!! mi fa cosi pena, e mi sento cosi impotente. se tra due giorni non ha ancora mangiato la riporto in clinica e gli fanno la flebo o qualcosa del genere.. giusto?

ho un altra domanda che invece riguarda l altra quella che e' guarita, lei ha ricominciato a mangiare e sembra che non gli basti mai (ho comprato pesci piccoli d acqua dolce interi, radicchio e larve di zanzara) e quindi mi chiedevo se le tartarughe mangiano finche hanno fame e poi smettono o sono come gran parte dei cani che mangierebbero fino a scoppiare?
grazie ancora per il vostro tempo. chiara

cardisomacarnifex
30-03-2011, 18:24
Non devi assolutamente nutrirla seguendo il suo "appetito", rischieresti di sovralimentarla e di causare involontariamente delle indigestioni. Mi spiego meglio: in natura le tartarughe fanno molta difficoltà a reperire il cibo, che è raro e sparpagliato su aree più o meno vaste. Pertanto, durante la loro evoluzione, la selezione naturale ha spinto verso un "appetito" intenso e pressoché perenne, che garantisce agli animali la necessaria intraprendenza e la voracità che risultano fondamentali per impegnarsi appieno nella ricerca del cibo, per "ingozzarsi" il più possibile non appena lo trovano, in attesa del prossimo pasto, che potrebbe arrivare dopo molti giorni e molta fatica. Inoltre, il loro metabolismo si è evoluto per assorbire al massimo le calorie contenute nei cibi, proprio perché il cibo stesso non si trova sempre e con regolarità, e qundo c'è va sfruttato efficientemente.
In cattività, ovviamente, il cibo è presente sempre e in grandi quantità, però le tartarughe continuano comunque a seguire questo istinto geneticamente determinato, rischiando l'obesità, indigestioni, problemi epatici, ecc., proprio come le persone che mangiano troppo. Per garantire la salute dell'animale, è allora bene dare da mangiare solo una volta al giorno (agi adulti anche a giorni alterni, o meno) in quantità tali da poter essere consumate in pochi minuti, diciamo un pezzo di cibo grande più o meno come la testa della tartaruga.

PS: sono contento che una si sia ripresa al meglio, sull'altra però nutro poche speranze, come ti ho detto la polmonite se presa in ritardo può essere molto rognosa. Comunque, non arrenderti.

ciupi
30-03-2011, 19:21
grazie tanto cardisomacarnifex. questa informazone mi e' molto utile. quindi non devo farmi ingannare da quello sguardo che dice: "tutto qui. gia finito il pesce!!". gli do da mangiare un giorno si, un giorno no. pensavo di sbagliare le dosi dei pasti, invece il problema e' soltanto che se fosse per lei mangerebbe tutto il tempo!! continuo cosi allora, sensa sensi di colpa.
per quanto riguarda l altra non mi arrendo, anche se anch io sono poco fiduciosa. non hanno ancora un nome.. aspetto di vedere se ci sono speranze che il maschio guarisca (credo che sia un maschio perche ha le unghie piu lunghe e ed molto piu piccola 8cm).

ciupi
31-03-2011, 13:21
oggi, come chiesto dal veterinario, ho iniziato una cura per gli occhi, un collirio con del antibiotico dentro. ora come ora i suoi occhi sembrano, quello sinistro un pallone bianco, quello destro un pallone piu grande rosso e bianco!! speriamo bene.
oggi sono piu fiduciosa, il collirio e' facile da mettere, e in piu passa molto tempo in acqua, prima stava sempre fuori, giorno e notte. credo che sia una cosa buona.. non ne sono sicura, ma credo di si.

ciupi
31-03-2011, 14:18
http://img194.imageshack.us/img194/2733/p1020160sx.th.jpg (http://img194.imageshack.us/i/p1020160sx.jpg/)

Uploaded with ImageShack.us (http://imageshack.us)

cardisomacarnifex
31-03-2011, 14:25
Non è messo benissimo quell'occhio, speriamo bene. Mi raccomando, cura tantissimo l'igiene dell'acqua, deve essere sempre pulita.

ciupi
31-03-2011, 22:57
si sta messo proprio male. ho appena letto in un libro che le graptemys sono particolarmente sensibili all acqua sporca. ho appuntamento sabato mattina dal veterinario per una "nutrizione forzata".
volevo sapere quanto e' forte una tartarugha, cioe devo mettere una rete per non farle scavare la devo comprare di plastica o di ferro?

getulus72
01-04-2011, 08:37
Dunque, intanto complimenti per quello che hai fatto, è assolutamente meritorio!
Poi, qualche altro suggerimento:

1-Se le due sono in questo stato pietoso da anni e sono malcresciute, direi che tutto quel che hanno bisogno di fare è recuperare il tempo perso e MANGIARE. Ricominceranno a crescere come razzi. Per cui, nutrile sì a giorni alterni, ma lasciale mangiare per almeno mezz'ora tutto quel che vogliono ingollare. La regola del non sovralimentare le tartarughe vale per animali ben stabulati e senza problemi ;-)

2-Quella inappetente e con gli occhi chiusi ha bisogno di poter riaprire gli occhi, più che di essere ingozzata a forza, appena starà abbastanza bene da riaprire gli occhi mangerà da sola, si spera. Il mio consiglio è di ALZARE LA TEMPERATURA dell'acqua. Portala tranquillamente attorno a 28-29C°. Ancora una volta, questo è un valore un pò alto per animali sani, ma è molto utile nelle vasche curatoriali.

In bocca al lupo!
Simone

getulus72
01-04-2011, 08:39
Ah, non ho capito cosa vuoi impedire che scavino? ;-) Hanno della terra nell'acquaterrario? Comunque è sempre meglio usare la rete metallica plasticata, quella da pollaio di colore verde, rivestita di plastica, evita che si rovinino il naso se sfregano contro le maglie..
Simone

ciupi
01-04-2011, 11:17
l acqua e' a 28 gradi, il veterinario ha detto di tenerla a quella temperatura perche aiutata gli anticorpi. vi faccio i complimenti a voi che sapete sempre tutto, e vi ringrazio!! la rete mi serve perche... ho comprato un laghetto termoformato, poi ho fatto costruire una bacinella di plexiglass su misura che ho riempito di argilla espansa (quei pallini leggerissimi che si mettono in fondo ai vasi) in modo da fare stare dritto e fermo il laghetto, sopra all argilla c' e' un telo di tessuto non tessuto e poi della sabbia (12 cm piu o meno). praticamente loro possono scavare la sabbia ma non devono arrivare all argilla perche potrebbe essere pericoloso, quindi mi serve una rete. non so se mi sono spiegata molto bene, magari faccio delle foto. ti chiederai perche non ho comprato semplicemente un acquario. la verita e' che con la pompa svuoto l' acqua in una tanica, ma poi (abbito da sola) non sono abbastanza forte per spostare un acquario di vetro di quelle dimensioni anche se vuoto fino al bagno per lavarlo bene, mentre un laghetto vuoto non pesa niente, posso addirittura portarlo in terrazzo quando c e' una bella giornata (la cucina e il terrazzo stanno al piano di sopra, e fare le scale con un acquario.. non sono in grado).
grazie per il consiglio, oggi vado a comprare la rete.

warokren
01-04-2011, 14:41
Complimenti per quello che stai facendo, le persone come te sono davvero rare!

ciupi
01-04-2011, 17:23
STA MANGIANDO!!!!! sono la persona piu felice del mondo.

kite
01-04-2011, 20:19
complimenti!!!!vuol dir che inizia a star meglio ed è merito delle tue cure!..

Luca-VE
01-04-2011, 20:47
Sono contento, e' solo un primo passo ma importante :-)
Bravissima!

cardisomacarnifex
01-04-2011, 21:47
Metti qualche fotografia dei degenti!

ciupi
02-04-2011, 14:30
http://img819.imageshack.us/img819/9273/p1020165a.th.jpg (http://img819.imageshack.us/i/p1020165a.jpg/)

ciupi
02-04-2011, 14:47
queste sono foto di quella che si e' ripresa del tutto, o almeno credo che si sia ripresa del tutto. penso che sia una graptemys pseudogeografica kohni.

http://img96.imageshack.us/img96/1853/p1020171p.th.jpg (http://img96.imageshack.us/i/p1020171p.jpg/)

Uploaded with ImageShack.us (http://imageshack.us)


http://img291.imageshack.us/img291/6073/p1020166b.th.jpg (http://img291.imageshack.us/i/p1020166b.jpg/)

lilith76
02-04-2011, 15:26
quella con gli occhi gonfi sta mangiando???allora inizia a guarire!!!

warokren
02-04-2011, 16:18
Che belle che sono! Che musetto buffo che hanno :D

ciupi
02-04-2011, 17:07
questa e' una foto della testa vista dall alto. se mi sono sbagliata specie non esitate a farmelo notare. questa mattina abbiamo passato due ore in terrazzo a prendere il sole!

http://img163.imageshack.us/img163/2096/p1020173r.th.jpg (http://img163.imageshack.us/i/p1020173r.jpg/)

Uploaded with ImageShack.us (http://imageshack.us)

ciupi
02-04-2011, 17:57
il veterinario mi ha dato un consiglio che ho trovato fantastico, di non buttare la bacinella dove vivevano e di usarla per dargli da mangiare cosi si sporca di meno l acqua!! forse vi sembrera ovvio ma io da sola non ci avrei mai pensato. provavo ogni 4 ore a dargli da mangiare ma niente, quando glielo mettevo davanti al musetto ci si addormentava sopra.. una tragedia! ma poi ieri ho visto che faceva il gesto per mangiare pero siccome non ci vede prendeva sempre il vuoto. allora ho preso una bacinella ancora più piccola così almeno 4 volte prendeva il vuoto e una il pesce, e piano piano a mangiato tutto. anche se 2 volte si e' morsa la zampa al posto del pesce poverina!! galleggia ancora un po, cioè le zampe di dietro tendono a stare su..
i suoi occhi sono molto meno gonfi di prima, queste gocce di collirio stanno funzionando. ecco qualche foto appena fatte. non e' uguale all' altra, le linee sulla testa sono diverse, forse e' una graptemys pseudogeografica pseudogeografica.

http://img5.imageshack.us/img5/3928/p1020176n.th.jpg (http://img5.imageshack.us/i/p1020176n.jpg/)


http://img843.imageshack.us/img843/8751/p1020177q.th.jpg (http://img843.imageshack.us/i/p1020177q.jpg/)

http://img858.imageshack.us/img858/6840/p1020181.th.jpg (http://img858.imageshack.us/i/p1020181.jpg/)

cardisomacarnifex
02-04-2011, 23:07
La tartaruga con gli occhi aperti è una Graptemys pseudogeographica kohni, l'altra è una G. pseudogeographica pseudogeographica. Hanno entrambi qualche segno di crescita non troppo corretta (un maggiore sviluppo delle parti molli rispetto a quelle calcificate, per esempio) ma nel complesso mi sembrano facilmente recuperabili con una buona alimentazione e una corretta dose di caldo e UV. Quella con gli occhi aperti dovrebbe essere una femmina.

ciupi
03-04-2011, 11:13
intendi dire la tartarughina e' un po grande per il suo carapace. ho capito bene, parti molli sono la testa e zampe, giusto? mi preoccupa un po il carapace di quella piccola e' un po strano, irregolare, sembrano dei denti umani.. oggi provo a fare una foto dove si vede bene il carapace verso la coda.
le ho misurate cosi se crescono me ne accorgo subito, quella grande (per modo di dire): 8,2 cm ; quella piccola: 6,5 cm.
mi chiedevo, sapete come i serpenti e pure noi perdiamo la pelle e lo strato sotto diventa la nuova pelle, vale la stessa cosa per il carapace della tartaruga? cioe cambia strato o rimane sempre lo stesso e semplicemente cresce senza che si stacchi lo strato superiore?
e' giusto che siano, diciamo sporche, hanno delle macchie verdi sul carapace, gli serve per mimetizzarsi nella natura o e' soltanto che quella signora non cambiava molto spesso l acqua?
grazie di tutto.

mikesp
03-04-2011, 11:22
Credo che siano state tenute in acqua non molto pulita,perciò i carapaci sono verdi comunque non ti preoccupare,se le curi vedrai che in pochi mesi si rimetteranno del tutto e cresceranno notevolmente.
Michele

cardisomacarnifex
03-04-2011, 11:39
intendi dire la tartarughina e' un po grande per il suo carapace. ho capito bene, parti molli sono la testa e zampe, giusto?

Esatto. Se una tartaruga acquatica viene alimentata con cibi ricchi di proteine, ma poveri di calcio, e se viene a mancare il necessario apporto di raggi UV e di calore nella zona basking, allora le parti molli (muscoli) crescono regolarmente, mentre le parti molto ossificate (carapace, piastrone, ossa degli arti a volte) crescono molto più lentamente, determinando un aspetto "strano": testa arti e coda grandi, carapace in apparenza "stretto". Comunque, con un allevamento corretto il problema si risolve col tempo.


mi preoccupa un po il carapace di quella piccola e' un po strano, irregolare, sembrano dei denti umani.. oggi provo a fare una foto dove si vede bene il carapace verso la coda.

L'aspetto dentellato del bordo del carapace è normale, in G. pseudogeographica ssp. esso costituisce l'aspetto tipico, non sono Trachemys, che invece l'hanno liscio e regolare.


le ho misurate cosi se crescono me ne accorgo subito, quella grande (per modo di dire): 8,2 cm ; quella piccola: 6,5 cm.

Mensilmente, controlla lunghezza e peso, in grammi.


mi chiedevo, sapete come i serpenti e pure noi perdiamo la pelle e lo strato sotto diventa la nuova pelle, vale la stessa cosa per il carapace della tartaruga? cioe cambia strato o rimane sempre lo stesso e semplicemente cresce senza che si stacchi lo strato superiore?

Regolarmente, almeno una volta all'anno, le tartarughe acquatiche perdono la pelle delle parti morbide, che si stacca a pezzetti, mentre a livello del carapace e del piastrone si staccano le superfici cornee più superficiali, chiamate "scuti", che ricoprono le parti ossificate vere e proprie. La muta degli scuti è piuttosto evidente, perché vengono perduti interi, e si ritrovano nell'acqua come dei piccoli rombi cornei.


e' giusto che siano, diciamo sporche, hanno delle macchie verdi sul carapace, gli serve per mimetizzarsi nella natura o e' soltanto che quella signora non cambiava molto spesso l acqua?

Il carapace di G. pseudogeographica ssp., è tipicamente ornato da macchie nere disposte regolarmente sui bordi del carapace, e da una striscia nera lungo la colonna vertebrale. Quindi queste macchie non rappresentano un problema; viceversa, se si tratta di vere e proprie macchie verdi, magari viscide e maleodoranti, potrebbero essere o semplici alghe, oppure ammassi batterici insediatisi su aree del carapace erose, e in questo caso di tratterebbe di una vera e propria malattia, la SCUD, ma siccome il veterinario non ha riscontrato nulla, probabilmente si tratta di semplici alghe, che col tempo spariranno da sole.

ciupi
03-04-2011, 11:44
grazie! :D

ciupi
03-04-2011, 15:47
ha aperto un occhio!!!!

ciupi
03-04-2011, 16:00
http://img24.imageshack.us/img24/549/p1020191en.th.jpg (http://img24.imageshack.us/i/p1020191en.jpg/)

cardisomacarnifex
03-04-2011, 19:25
Molto bene! Adesso dovrebbe avere meno impicci a mangiare!

ciupi
04-04-2011, 14:00
sta mattina e' uscito tanto pus dall altro occhio, quello ancora completamente chiuso, si sta sgonfiando.
di quanti centimetri possono crescere al massimo in un anno, o due? la loro abitazione e' provvisoria ma non vorrei che tra 6 mesi sia gia troppo piccola. il veterinario ha detto che devono vivere minimo un anno nelle stesse condizioni della sua clinica, poi se stanno meglio e diventano piu forti e grandi allora potranno stare fuori, al quel punto gli trovero una sistemazione in campagna. per adesso non sopravviverebbero al letargo.
gli ho finalmente dato dei nomi, quella piu piccola CHANCE (sperando che gli porti fortuna) e quella piu grande RIVER. ho scelto dei nomi unisex, cosi tra qualche anno non scopro che "lucia" e' un maschio! :lollo:

cardisomacarnifex
04-04-2011, 14:42
Se ben nutrite crescono rapidamente, non è possibile stimare una crescita "standard" perché tutto dipende dal tipo di cibo e dalle condizioni fisiologiche di ogni singolo esemplare, però in un anno o due crescono parecchio. Falle irrobustire, e poi trasferiscile in laghetto all'aperto tutto l'anno, ti ringrazieranno ;-).

getulus72
04-04-2011, 19:11
Vai tranquilla che per un annetto staranno benissimo nel setup che hai preparato loro, Per quest'anno (autunno prossimo, cioè) il letargo lo salteranno di sicuro, anche se si riprendessero benissimo io eviterei.
Per le macchie, se si tratta di alghe e batteri puoi usare un comune spazzolino da denti usato (senza dentifricio!) e rimuoverle con delicatezza tu.
Quanto a quella con gli occhi gonfi, prova a proporgli il cibo mettendoglielo sotto al naso con un paio di pinzette di quelle che servono per le sopracciglia: dovrebbe avere meno problemi ad afferrare il pezzetto di cibo e ingollarlo! Sei stata bravissima ;-)

Simone

getulus72
04-04-2011, 19:11
Vai tranquilla che per un annetto staranno benissimo nel setup che hai preparato loro, Per quest'anno (autunno prossimo, cioè) il letargo lo salteranno di sicuro, anche se si riprendessero benissimo io eviterei.
Per le macchie, se si tratta di alghe e batteri puoi usare un comune spazzolino da denti usato (senza dentifricio!) e rimuoverle con delicatezza tu.
Quanto a quella con gli occhi gonfi, prova a proporgli il cibo mettendoglielo sotto al naso con un paio di pinzette di quelle che servono per le sopracciglia: dovrebbe avere meno problemi ad afferrare il pezzetto di cibo e ingollarlo! Sei stata bravissima ;-)

Simone

becce
04-04-2011, 19:35
ma il veterniario è esperto in rettili??? che cure gli ha fatto per 10 giorni che non è migliorata per niente?
Se la salute dei nostri animali dipendesse solo dalla giusta terapia si risolverebbero tutti i problemi o quasi , non credi?

ciupi
04-04-2011, 20:04
secondo voi quanti centimetri devono raggiungere per poter stare fuori e sopravvivere? si sicuramente si tratta comunque di aspettare piu di un anno, anche perche hanno ancora residui di polmonite nei polmoni. domani compro uno spazzolino per gengive delicate e provo gentilmente a pulirle (di sicuro non gli presto il mio :-)). io ho messo questo laghetto dentro a questa bacinella (115x85x45) che ho costruito montando pezzi di plexiglass fatti tagliare su misura, al peggio se diventano giganti in pochi mesi tengo la bacinella e cambio il laghetto cosi hanno piu acqua dove nuotare. per adesso ho messo il tutto sopra ad un letto che ho nel salotto, per quando viene mia madre in italia, a trovarmi. il veterinario, quando glielo detto ha riso per 10 minuti.

http://img543.imageshack.us/img543/4892/p1020219z.th.jpg (http://img543.imageshack.us/i/p1020219z.jpg/)
http://img840.imageshack.us/img840/341/p1020225s.th.jpg (http://img840.imageshack.us/i/p1020225s.jpg/)

Uploaded with ImageShack.us (http://imageshack.us)

kite
04-04-2011, 20:16
direi che è perfetto!!hai avuto una ottima idea!il filtro è abbastanza potente?aspetto di vederlo tutto allestito(con fondo,lampade e soprattutto con CHANCE e RIVER dentro!).ancora complimenti.

ciupi
04-04-2011, 20:44
il filtro e' fantastico. quello che non sono ancora riuscita a trovare e' un timer (forse i negozi per animali non sono il posto giusto per cercarlo?), e poi mentre la lampada in ceramica per riscaldare ha un suo porta lampadina (era compreso con la lampadina quello con la pinza che attacchi al bordo), la lampadina ubv non ha un porta lampadina e quindi per adesso l' ho messa usando la lampada che era della mia scrivania che vorrei al piu presto riprendermi, e poi magari qualche pianta in seta per fare nascondigli anche nella parte fuori dall acqua (siccome e' fatta di sabbia non penso che una pianta vera sopravviverebbe).

kite
04-04-2011, 20:55
per le piante lascio la parola a qualcun'altro...anche se secondo me con due graptemys potresti inserir qualche pianta vera bella robusta...sia in acqua che fuori...per quanto riguarda il porta lampada e il timer li trovi nei normali negozi da"fai da te" oppure in qualche ferramenta un pò fornito(il portalampada "a pinza"è perfetto per il tuo setup)...

cardisomacarnifex
04-04-2011, 21:00
Quindi la scocca preformata verde del laghetto sta dentro al contenitore di plexiglass se non ho capito male. Come sistemazione provvisoria va bene, tieni conto che in un paio di anni quel contenitore diventerà troppo piccolo, se riprenderanno a crescere normalmente. Ma per ora ci siamo.

ciupi
05-04-2011, 21:04
e' vero che se non riesco a fare aprire la bocca a Chance per dargli la medicina, posso mettere la goccia nel naso?

cardisomacarnifex
05-04-2011, 22:06
Teoricamente si, perché la aspirano attraverso le narici, però l'ideale è metterla in bocca.

ciupi
05-04-2011, 23:35
non vuole proprio aprirla e il martedi deve assolutamente prendere la vitamina A per gli occhi.

Luca-VE
06-04-2011, 00:09
Il problema e' il dosaggio, ne sprecheresti la gran parte.

lilith76
06-04-2011, 09:53
Se la salute dei nostri animali dipendesse solo dalla giusta terapia si risolverebbero tutti i problemi o quasi , non credi?

bè la salute di una tarta malata dipende moltissimo dal veterinario no?:-)

ciupi
06-04-2011, 16:21
e' proprio testarda questa piccolina.. io ne ho messo una goccia nel naso.. meglio poca vitamina che niente vitamina.. quando si tratta del mio lupo so come obbligarlo ad aprire la bocca per prendere la medicina, ma quella cosina cosi piccola...
ho trovato il timer in un grande ferramente (grazie kite), ho anche comprato una cascata, pero adesso devo dividere il tubo della pompa cosi meta va direttamente nella vasca e l altra meta scende dalla cascata.
guardandole bene ho notato che effettivamente sono un po malformate, River ha il carapace che tende verso sinistra!

lilith76
06-04-2011, 17:02
ma migliora un poco?

becce
06-04-2011, 17:06
bè la salute di una tarta malata dipende moltissimo dal veterinario no?:-)
Molto, ma molto dipende anche dall'animale e dal proprietario.

lilith76
06-04-2011, 17:09
Ah bè certo quello era sottinteso!

ciupi
06-04-2011, 17:34
si sta migliorando. mangia da sola, non deve piu fare la flebo ogni 5 giorni. ci vede da un occhio e l altro sta guarendo. non e' piu un salvagente ma galleggia solo un po (il veterinario ha detto che sono i residui di polmonite nei polmoni che la fanno galleggiare ancora e che l abbiamo salvata per un pelo, di aspettare ancora due settimane, cioe quando finiscono le varie medicine che deve prendere, e poi sapremo se ce la puo fare, comunque mi e' sembrato ottimista).

kite
06-04-2011, 18:20
la cascata va bene,l'importante è che ci sia una zona totalmente asciutta con puntate sopra lampada spot e uvb.Per il resto sono contento che stia andando tutto bene!

ciupi
07-04-2011, 20:44
per ora visto le loro dimensioni 6,5cm e 8,2cm questa sistemazione va benissimo ma non durera tanto, e poi sinceramente non ho intenzione di tenere delle tartarughe sul letto per sempre. dovevo cambiargli casa in fretta perche non potevano restare in quella piccola bacinella della (cattiva) signora, e quindi ho optato per una cosa economica e facilmente lavabile, anche perche tra lampade pompa medicine ecc e soprattutto 10 giorni in clinica ho speso un po troppi soldi tutto di un colpo, non previsti, visto che come vi ho gia detto mi sono ritrovata con due tartarughe in casa da un giorno all altro senza aspettarmelo (il veterinario ha provato a convincermi a fare io le punture per 10 giorni, ma quando mi ha fatto vedere come si faceva... non sono neanche riuscita a guardare quindi gli ho detto di lasciare perdere,e ho preferito di gran lunga pagare la clinica che dover fare io le punture)
adesso non so quanto in fretta crescano, anche se hanno gia 10 anni, ma mettiamo che tra 6 mesi quindi ottobre siano diventate molto piu grosse, credo che il massimo sia 12-15 cm per chance, se e' un maschio, e 17-24cm per river che molto probabilmente e' femmina quanti litri d acqua gli servono una volta raggiunta la grandezza massima?

cardisomacarnifex
08-04-2011, 13:01
Non meno di 200 o 300 litri netti.

ciupi
08-04-2011, 13:40
pensavo molto di piu! stavo gia immaginando il mio salotto trasformato in piscina per tartarughe. :wink:

cardisomacarnifex
08-04-2011, 15:26
Se ne tieni solo due, con un terracquario lungo 1.50 cm e largo 70 - 80 cm dovresti essere a posto, chiaramente più spazio metti a disposizione, migliori saranno i risultati in termini di estetica, igiene dell'acqua, possibilità di sgambatura per gli animali, ecc.
Il top sarebbe comunque un laghetto all'aperto, se hai un piccolo giardino pensaci ;-). Risparmieresti anche di bollette dell'energia elettrica.

kite
08-04-2011, 17:03
in giardino sarebbe il massimo....anche se non so quanto la prenderebbe bene il tuo lupone!;-)

ciupi
08-04-2011, 18:20
mentre casa a roma e' mia pero non mi daranno mai l autorizzazione a costruire un vero e proprio laghetto in terrazzo nel centro di roma (ci sono tanti vincoli nel centro) ; quella in toscana con giardino e' in affitto. quello che spero e' che mia madre si compri una casa al mare, (e' il suo sogno) con grande giardino entro 2 anni, sono molto ottimista al riguardo perche me ne parla spesso e gia sta guardando in giro. senno come piano B ho un amico (lo conosco da quando sono nata, lavora con mia madre spesso), abita fuori roma con grande giardino e lui e le sue due figlie adorano gli animali (mi fido completamente di lui, infatti gli regalo tra qualche mese un piccolo del mio lupo), se vedo che stanno strette in casa le tiene lui finche mia madre non trova la casa dei suoi sogni.
comunque per un anno o due devono stare dentro (ordine del veterinario), spero che guariscano del tutto, crescano e diventino forti in fretta, che angoscia avere un animale in fin di vita in casa, i primi giorni quasi non dormivo.. a proposito vi ringrazio perche senza di voi sarebbe stata dura. appena crescono un po gli cambio acquario, (oggi ho chiesto un preventivo per un acquario nel quale posso mettere 280 litri d acqua + spazio fuori con sabbia, cosi mi faccio un idea e metto i soldini da parte) spero che chance prenda qualche grammo (per ora 38g) e la smetta di galleggiare, perche come potete immaginare ha un po di problemi con la corrente della pompa!!! ha aperto del tutto l altro occhio e addirittura prova a rubare il pesce dalla bocca di river!!
per il lupo in giardino non ti devi preoccupare, ha capito che sono parte del nostro branco, rincorre solo i cinghiali, neanche le galline gli interessano perche, naturalmente, non sono una minaccia per il branco.

ciupi
10-04-2011, 15:54
http://img810.imageshack.us/img810/1796/p1020237v.th.jpg (http://img810.imageshack.us/i/p1020237v.jpg/)

http://img28.imageshack.us/img28/6129/p1020234q.th.jpg (http://img28.imageshack.us/i/p1020234q.jpg/)

Uploaded with ImageShack.us (http://imageshack.us)

cardisomacarnifex
10-04-2011, 19:14
Vedo la tartarughina in forma!

ciupi
10-04-2011, 20:02
si sta veramente meglio. pero ha il carapace molle in fondo verso la coda, non credo sia normale. oggi ha mangiato un po di osso di seppia, spero che aiuti. http://img687.imageshack.us/img687/496/p1020184g.th.jpg (http://img687.imageshack.us/i/p1020184g.jpg/)

cardisomacarnifex
10-04-2011, 20:19
No, a quelle dimensioni non è normale, ma chiaramente è un effetto dovuto alla dieta errata che è stata costretta a fare finora. Tutto ciò che è ricco di calcio, unito ad una regolare esposizione agli UVB (che inducono la sintesi della vitamina D3, responsabile dell'assorbimento intestinale del calcio) le consentirà di riprendersi abbastanza rapidamente: pesce fresco intero (latterino), munito di pelle, pinne e lisca (dagli anche la testa, è osso, quindi calcio), gamberetti di laguna interi, cioè con il guscio, lombrichi, chiocciole e lumache. Tra le verdure: lattuga romana, tarassaco, cicoria, radicchio rosso. Anche l'osso di seppia è un buon integratore.
Hai parlato di questo rammollimento del carapace al tuo veterinario? Potreste valutare se impostare un programma di integrazione minerale. Comunque, una dieta ricca di calcio è sicuramente il metodo più naturale per garantire un carapace sano.

ciupi
10-04-2011, 20:47
domani chiamo il veterinario, magari mi prescrive qualcosa. fino a quando non mangiava da sola gli faceva anche punture di minerali e vitamine ogni 5 giorni. ho paura che si spezzi!!! ma il fatto che sia cosi chiaro il carapace sui bordi e' normale? quando lo tocchi e' morbidissimo nei due pezzi finali. l osso di seppia e' sempre nell acquario ma fino ad oggi Chance l aveva sempre ignorato, mentre River qualche volta l assaggia. forse dovrei mettere due lampade ubv, una da ogni lato. che tipo di lumache mangiano? mi mancavano nella mia dieta e so che devo variare spesso.

lilith76
10-04-2011, 21:10
scusa ma quello che vedo in foto è un lupo lupo????come è possibile???? e la tarta sta molto meglio!!!!!

kite
10-04-2011, 22:28
è un bellissimo lupo cecoslovacco....comunque anch'io la trovo molto piu informa...per il guscio come ti hanno detto controlla l'alimentazione (e sopratutto il calcio) e se continua senti il veterinario cosa dice...la seconda lampada uvb la metterei solo se sotto di essa c'è una zona asciutta.

lilith76
10-04-2011, 22:40
ma non è come quelli selvatici???

ciupi
10-04-2011, 23:33
e' una razza creata dall incrocio tra un cane lupo selvatico (tipo pastore tedesco che viveva nei boschi) e una lupa vera.
ps: non lo consiglio, e' un animale difficile da gestire e devi poter dedicarti a lui 24 su 24

mi sa che metto due lampade una puntata sulla sabbia fuori e una puntata nell acqua, sperando che aiuti. che conseguenze ci sarebbero se dovesse rompersi il carapace in fondo?

lilith76
11-04-2011, 09:47
grazie della spiegazione!! non potrei comunque averlo visto che sono allergica al pelo di cane e gatto...però i lupi sono tra i miei animali preferiti, sono meravigliosi!

Luca-VE
11-04-2011, 11:58
Non dovrebbe arrivare a "rompersi", se cosi fosse il problema non sarebbe tanto la rottura, ma il fatto che l'ossatura e la calcificazione della tartaruga sarebbe praticamente inesistente.

ciupi
12-04-2011, 15:50
http://img695.imageshack.us/img695/470/p1020246e.th.jpg (http://img695.imageshack.us/i/p1020246e.jpg/)
chance non galleggia piu, finalmente appoggia per terra anche le zampe di dietro!!! certo che avevo letto che come specie sono delle ottime nautatrici, ma non mi sembra proprio, probabilmente e' perche non hanno mai avuto l occasione di farlo, miglioreranno adesso che hanno lo spazio..
quali lumache devo comprare?

cardisomacarnifex
12-04-2011, 19:26
Fidati, in breve tempo impareranno a galleggiare, ad immergersi e a nuotare a mezz'acqua, se non l'hanno mai fatto devono procedere per tentativi ed errori seguendo l'istinto, ma alla fine ci riusciranno.
Non è necessario che le compri, basta che vada in un orto o giardino non inquinato, prenda quelle che trovi lì, le schiacci e gliele butti ;-).

ciupi
12-04-2011, 22:44
da ieri appena metto il dito in acqua River si avvicina.. ma oggi lo punta proprio. sicuro spera che stia mettendo cibo nell acquario.. ecco mi chiedevo non e' che mi da un morso? quanto fa male un morso di tartaruga? non riesce a fare la differenza tra il mio dito e un pezzo di pesce? ho piu paura di una tartaruga grande 8 cm che del mio lupo!!!

Luca-VE
12-04-2011, 22:48
sicuramente lo punta per assaggiarlo, diciamo che e' un pizzicotto, visto gli animali di cui parliamo.

ciupi
13-04-2011, 14:12
quindi non distingue il mio dito dal cibo??!!! potevate dirmerlo, che ho portato in casa due animali ferocissimi e che le mia dita erano in pericolo! scherzo naturalmente.

lilith76
13-04-2011, 16:21
ahahaha che vuoi che ti facciano se tentano di mangiarti la punta del dito!!!xd

cardisomacarnifex
13-04-2011, 21:54
Occhio che da adulte non sembrerà più un pizzicotto ;-).

kite
14-04-2011, 00:07
ehi ciupi...forse non l'ho visto io ma non c'è nessun tipo di substtrato sul fondo del laghetto? non sarebbe forse meglio metterlo?

ciupi
14-04-2011, 12:03
tipo sabbia?

cardisomacarnifex
14-04-2011, 13:51
E' allevamento indoor, niente materiale di fondo per garantire la massima igiene, visto che tra l'altro stiamo parlando di animali debilitati.

ciupi
14-04-2011, 14:23
quindi non metto niente. ma neanche quando saranno guarite, piu grandi, nel acquario di vetro? ieri ho comprato un sifone, fantastico! avevo letto sul forum in una discussione "sifonare il fondo", non capivo cosa volesse dire e quindi ho cercato su internet.

cardisomacarnifex
15-04-2011, 11:43
Quando saranno perfettamente riabilitate, e passeranno nella dimora definitiva, allora potrai pensare di mettere del materiale di fondo (più che altro a fini estetici) adatto. In laghetto all'aperto invece il fondo va messo anche per motivi pratici: durante l'inverno, le tartarughe ci si infossano per ibernare.

kite
15-04-2011, 13:51
allora niente fondo..(scusate per il consiglio errato):martel:

ciupi
15-04-2011, 16:02
devo andare in campagna, i miei due cani (ed io) stanno impazzendo.. da quando ho portato le tartarughe a casa sono sempre rimasta a roma! siccome avevano bisogno di prendere medicine tutti i giorni non potevo lasciarle da sole. adesso che hanno finito le cure vorrei partire qualche giorno. ho comprato un dispenser che da cibo ma dentro ci posso solo mettere il pellet.. che dite posso partire? c' e' per caso una marca di pellet che mi consigliate?

ciupi
15-04-2011, 17:15
cardisomacarnifex se ho capito bene mettere qualcosa nel fondo di un acquario non e' per le tartarughe ma per bellezza? cioe a loro non migliora la vita? (tranne naturalmente in un laghetto vero all esterno nel quale hanno bisogno di andare in letargo)

getulus72
15-04-2011, 18:37
Esatto, sul fondo di un terracquario casalingo o indoor, a regola, il fondo non servirebbe. Se poi piace, si può senz'altro aggiungerlo con opportuni accorgimenti:
1-non deve in alcun modo essere abrasivo per gli animali, nè il substrato nè eventuali arredi
2-Deve essere di dimensioni tali da non poter essere ingerito dalle tartarughe. Il mio consiglio, se lo si vuole usare, va a ciotoli di media-grossa dimensione, o a sassi di pezzatura ancora più grossa. I sassi tuttavia creano interstizi in cui si accumulano cibo e frammenti fecali difficili da sifonare.

Quanto al distributore, beh, usalo se vuoi, ma se si tratta di pochi giorni, gli animali possono anche digiunare senza problemi.

Simone

ciupi
15-04-2011, 19:19
per quanto giorni possono non mangiare? queste volta visto che sono ancora deboli preferisco lasciare il dispenser.

cardisomacarnifex
16-04-2011, 12:24
Tartarughe sane e ben acclimatate possono stare senza problemi a digiuno anche per una settimana, o più, senza particolari problemi. Nel tuo caso magari meglio evitare digiuni lunghissimi, metti il dispenser e vai tranquilla, anche se per due o tre giorni senza cibo non morirebbero nemmeno le tue.

ciupi
17-04-2011, 22:24
ho letto in una discussione che le tartarughe d acqua fanno le uova anche se non si accoppiano.. scusate la mia ignoranza.. e' vero che puo accadere?

cardisomacarnifex
17-04-2011, 23:27
Solo con esemplari femmine adulte.

ciupi
18-04-2011, 12:57
river e' una femmina (probabile femmina) e' ha 10 o 11 anni quindi adulta. una graptemys sana di quell eta dovrebbe fare le uova ogni anno? il fatto che non le ha mai fatte significa che sta male? o le tartarughe femmine fanno le uova (senza l aiuto di un machio) solo qualche volta nella vita? se e' una cosa che succede di rado, per quale motivo fisico lo fanno?

cardisomacarnifex
18-04-2011, 14:43
Calmati, andiamo con ordine. Nei Cheloni non è come nei mammiferi (vedi Uomo), dove ad una certa età nella femmina corrisponde la prima mestruazione, che inaugura il periodo fertile, che dura per diversi anni e poi si arresta. Nei Cheloni, più che l'età (comunque influente, in condizioni normali) contano le dimensioni dell'esemplare: una tartaruga può avere anche 10 anni, ma se è lunga solo 10 cm, quindi particolarmente rachitica, non sarà mai fertile, e posticiperà la prima deposizione fino a quando le condizioni fisiche (massa corporea) e metaboliche (disponibilità di calcio per il guscio dell'uovo) saranno ottimali.
La tua tartaruga anche se ha 11 anni NON è adulta, ha uno sviluppo ritardato da un allevamento inidoneo. Diventerà adulta solo a partire dai 15 cm di lunghezza in poi, momento in cui potrebbe iniziare a deporre (ma non è detto, dipende da esemplare a esemplare).
Il meccanismo per il quale vengono deposte anche uova infertili, in assenza di maschi, è simile a quello delle galline ovaiole: si innesca il processo di maturazione e sviluppo dell'uovo (regolato, se non sbaglio, a livello ormonale) ma, in assenza di sperma per fecondarlo, l'uovo viene deposto perfettamente formato, ma incapace ovviamente di svilupparsi.

ciupi
18-04-2011, 16:04
grazie per tutte le informazioni. quando ho letto che facevano le uova senza accoppiarsi e me l hai confermato, ho pensato che allora aveva anche un problema ormonale (sai forse perche ha passato 10 in acqua fredda sempre semi addormentata) o qualcosa del genere, ma invece e' soltanto nana e poi non e' detto che le facciano anche se in ottima salute.

cardisomacarnifex
18-04-2011, 16:16
Direi che le covate infertili sono l'ultima cosa a cui dovresti pensare adesso ;-), hai tanto altro da fare per farla crescere al meglio.

ciupi
18-04-2011, 18:16
hai ragione, scusami.. vedi cosa mi succede dopo due giorni in toscana, con il pollaio in fondo al giardino, penso solo al tuorlo sbattuto con zucchero. :wink:

ciupi
20-04-2011, 12:13
sono tornata a casa ieri notte. River ha una macchia bianca sul carapace. non so se e' grave. vi mando una foto, mi dite cosa ne pensate per favore.

ciupi
20-04-2011, 13:14
ecco le foto. non mi sembra normale.. mi avevi detto che cambia i scuti interi.. e poi soprattutto, non ho mai visto una tartarugha fare la muta, pero non me lo immaginavo cosi nel senso che sotto doveva essere verde non giallo/bianco.. giusto?
http://img860.imageshack.us/img860/3599/p1020285.th.jpg (http://img860.imageshack.us/i/p1020285.jpg/)
http://img814.imageshack.us/img814/8578/p1020288z.th.jpg (http://img814.imageshack.us/i/p1020288z.jpg/)
http://img847.imageshack.us/img847/6529/p1020290g.th.jpg (http://img847.imageshack.us/i/p1020290g.jpg/)

cardisomacarnifex
20-04-2011, 20:00
A me sembra uno scuto che si sta staccando, quando vengono via sembrano le unghie che cadono quando ci si infortuna, sono molto chiare e di colore diverso dagli scuti normali. Quando mutano le tartarughe d'acqua perdono scuti interi, li trovi a giro nell'acqua. Vedi un po' l'evolversi della cosa, per ora non preoccuparti eccessivamente.

malaclem
20-04-2011, 23:26
nel dubbio prova a vedere se la macchia al tatto è morbida, allora sarebbe da preoccuparsi..

ciupi
20-04-2011, 23:56
non mi sembra morbida, pero i sopracaudali sono leggermente morbidi. nel dubbio domani la porto dal veterinario (l ho chiamato oggi ma la mia descrizione - un vero disastro - l ha alquanto confuso :opss:). vi tengo aggiornati. grazie per il vostro aiuto e disponibilita :-D

cardisomacarnifex
21-04-2011, 11:54
pero i sopracaudali sono leggermente morbidi

Ne avevamo già parlato, è per un altro motivo comunque. Se la macchia bianca fosse molle, e in quel casp potrebbe essere una infezione del carapace. Ma ripeto, non c'entra niente con gli scuti sopracaudali probabilmente.

ciupi
21-04-2011, 13:13
il veterinario ha detto che quel bianco, e' l osso e che e' dovuto a un qualche trauma (come se io avessi un livido) quindi niente di grave.. posso tornare in toscana!!

ciupi
02-02-2012, 14:58
E' passato quasi un anno da quando ho portato a casa river e chance. Stanno bene, mangiano, si abbronzano sotto le lampade, hanno spazio per nuotare, l acqua e' calda.. E stanno pure crescendo! Volevo ringraziarvi perche senza di voi non ci sarai riuscita. un saluto a tutti. E un grande grazie dalla parte di river e chance!!! siete fantastici.

cardisomacarnifex
02-02-2012, 15:21
Il problema al carapace si è risolto?

ciupi
02-02-2012, 16:00
si risolto, e' rimasto ancora un po il segno ma piu strati perde e meno si vede.

sono cresciute malaformate e sono ancora storte. non so se ti ricordi ma river ha il carapace che tende molto verso destra. non so se un giorno diventera dritto. quello di chance che era un po molle e' diventato bello duro.
vi ringrazio ancora.
magari metto delle foto. un saluto.

ciupi
09-05-2012, 21:38
ciao
ho traslocato e quindi sto per costruire un nuovo acquario per le mie tartarughe (per quanto riguarda l acquario di per se ho aperto un nuova discussione) comunque pensando al mio futuro nuovo acquario, mi e' venuta in mente una cosa, ma secondo vuoi un giorno potranno vivere in un lago all'aperto? il veterinario aveva detto che per un bel po non era neanche il caso di pensarci, che erano troppo deboli, piccole(di taglia).. come faccio a sapere quando saranno pronte a fare questo passo? in media quanto vive una graptemys pseudogeografica? sarebbe veramente triste se non riuscissero a passare almeno qualche anno in un habitat più naturale.

cardisomacarnifex
10-05-2012, 20:21
Se per "lago" intendi un lago naturale, scordatelo: sono animali alloctoni, danneggiano i nostri ambienti. Se hai intenzione invece di allestire un laghetto all'aperto dedicato a loro, nessun problema, vivono benissimo nei nostri climi.
In media vivono oltre 35 anni, secondo me possono tranquillamente superare i 40 anni se ben tenute.

ciupi
10-05-2012, 20:57
come 35 anni!!! nessuno me l'aveva mai detto che una graptemys pseudogeographica vivesse cosi a lungo. sono senza parole. devo mangiare piu sano, fare piu sport, e smettere di fumare da domani se voglio avere qualche possibilita. :lol:
sinceramente pensavo 15 anni.. pero invece so bene che non vanno buttate in un qualche parco e che danneggiano l'ecosistema e la fauna locale. pensavo di costruire, quando saranno pronte, qualcosa di adatto nel giardino della casa al mare.
grazie della risposta anche se un po sconvolgente. almeno hanno tempo per diventare piu grandi e buone nuotatrici.

cardisomacarnifex
11-05-2012, 18:03
I Cheloni in generale sono tutti molto longevi. 35 anni è l'età segnalata più di frequente in cattività, ma secondo me possono tranquillamente superarla.
15 anni a momenti è l'età in cui diventano riproduttive in natura, paragonabile alla nostra pubertà ;-).