annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

larva di salamandra tergiditata

Comprimi
X
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • larva di salamandra tergiditata

    ciao,
    mio fratello di 6 anni oggi andando in montagna in un fiumiciattolo ha catturato incautamente un girino di salamandra tergiditata , almeno credo non ho la certezza sicura ma dalle foto trovate su internet sembra proprio lei, inoltre non ho la disponibilità a riportarla nel suo spazio naturale entro due settimane. Dove la devo tenere?in frigo visto le basse temperature a cui è abituata?che cosa le devo dare da mangiare?
    aiutatemi

  • #2
    per le cure guarda su amiciinsoliti.it nella sezione anfibi c'è, nell'articolo "Girini" una parte sulla Salamandrina terdigitata...leggi e se hai ancora dubbi sono a tua disposizione

    Commenta


    • #3
      Originariamente inviato da Leonardo
      per le cure guarda su amiciinsoliti.it nella sezione anfibi c'è, nell'articolo "Girini" una parte sulla Salamandrina terdigitata...leggi e se hai ancora dubbi sono a tua disposizione
      la metto in frigo?

      Commenta


      • #4
        direi proprio di no...troppo freddo anche per loro...

        Commenta


        • #5
          Originariamente inviato da Leonardo
          direi proprio di no...troppo freddo anche per loro...
          sto cercando di nutrirla provvisoriamente con minuscoli pezzetti di gamberetto essiccato tipo tartarughe che poi gli muovo davanti alla bocca... Ma è molto pesante come cosa! Oltre ad artemie vive che non ne trovo più in giro e dafnie che si fanno sempre più rare negli stagni che gli posso dare da mangiare (di procacciabile in città intendo)...

          Commenta


          • #6
            pezzetti di lombrico tenebrio molitor appena mutati e fatti a pezzetti, ecc...

            Commenta


            • #7
              pezzetti di lombrico tenebrio molitor appena mutati e fatti a pezzetti, ecc...
              qualcosa di più immediato (non ho una coltura).....

              Commenta


              • #8
                scava nella terra e cerca piccoli lombrichi e fatti un giro nelle pozze a cercare larve di insetti come chironomidi e larve di zanzara.
                ..Se qualcosa mi va storto..lo RADDRIZZO a calci in CULO!?!
                Manuel
                www.Anfibitalia.it
                www.Sanguefreddo.net

                Commenta


                • #9
                  il girino lo sto cibando faticosamente con pezzi di gamberetti secchi per tartarughe. Lo so che è una dieta molto povera ma vista la mia necessità va bene per farlo vivere? Mi spiegate perchè non accetta i moscerini vivi che gli butto in acqua....Manuel io abito in un appartamento e a reggio calabria e praticamente non esistono spazi di erba o stagni dove trovare larve di zanzara o lombrichi. Per questo vado ogni domenica in montagna a fare rifornimento di cibo vivo e non vedo l'ora di tornarci questo weekend cosi' finisce la mia agonia.
                  Per chi lo vuole sapere ho già provveduto a strozzare il mio fratellino......

                  Commenta


                  • #10
                    le larve di salamandrina sono particolarmente voraci, quindi non dovresti avere problemi ad alimentarle per il tempo necessario a riportarla in situ. Puoi usare striscioline finissime di pesce, o lombrichi, o camole spremute, che poi agiterai davanti alla bicca! se la metti in frigo in effetti rallenti il metabolismo e potrebbe in linea teorica non alimentarsi per un bel periodo di tempo...ma se la fai mangiare è meglio!

                    Commenta


                    • #11
                      grazie per la risposta Carlo ma stamattina l'ho riportata finalmente nello stesso torrente e specchio d'acqua dove l'aveva trovata mio fratello. Sapessi quant'era felice e come guizzava nell'acqua

                      Commenta


                      • #12
                        ottimo epilogo!

                        Commenta


                        • #13
                          grazie a tutti per il vostro aiuto

                          Commenta


                          • #14
                            Per chi lo vuole sapere ho già provveduto a strozzare il mio fratellino......
                            ottimo....in ogni caso bella esperienza dai
                            ..Se qualcosa mi va storto..lo RADDRIZZO a calci in CULO!?!
                            Manuel
                            www.Anfibitalia.it
                            www.Sanguefreddo.net

                            Commenta


                            • #15
                              Ah, peccato... sono arrivato tardi! Cioè, ottimo epilogo per davvero, però una buona soluzione da me escogitata recentemente, al fine di trovare piccoli e numerosi insettini acquatici (e d'acqua dolce, non come le Artemia!) sono le vasche dei vivai! Ci avevate mai pensato? Basta andare in un vivaio dietro casa, che nella maggior parte dei casi avrà pure delle vascone in cui tiene piante acquatiche galleggianti, et voilà! Basta portare un secchiello o simili, calarlo in acqua e andarsene trotterellando

                              Fab

                              Commenta

                              Sto operando...
                              X