annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Flora e Fauna del mio terrario, consigli su dendrobates

Comprimi
X
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Flora e Fauna del mio terrario, consigli su dendrobates

    Salve, ho realizzato da circa 3 mesi questo terrario fatto interamente da me. nel giro di qualche mese sarà ricoperto completamente di muschio dato che ho usato del muschio leofilizzato con semi di piante tropicali. l'acqua drena sotto l'argilla espansa, viene filtrata e rigettata dalla cascata.
    L'illuminazione è tipo alba tramonto con tanto di dimmer. una lampada led principale 6500k e 2 più deboli da 2700k per cercare di ricreare meglio lo spettro solare.
    La cascata butta in un mini laghetto profondo circa 7cm.
    sotto la felce si trova un tronco cavo bello grosso come tana di eventuali animaletti. Secondo voi quale animaletto è più propenso a questo habitat umido?
    File allegati

  • #2
    Ragazzi c'è qualcuno che sà darmi 2 dritte per quanto riguarda questo terrario? più precisamente non saprei che animale metterci, pensavo alle dendrobates o altri animali tipo urodeli.

    Commenta


    • #3
      Potrei consigliarti l'allevamento di Ambystoma Tigrinum/Mavortium sono di facile gestione, l' importante è mantenere la temperatura interna del terrario abbastanza fresca 18-25°C.

      Commenta


      • #4
        Le Ambystoma non mi piacciono molto, sono poco colorate, tendono a diventare enormi ed inoltre a distruggere tutti quei muschi e micropiante che voglio ottenere. Punto più ad avere un bel terrario che un animale dentro; io pensavo a delle dendrobates o a dei tritoncini con abitudini terrestri. Nessuno è esperto in materia e sà dirmi come posso trovare qualcosa del genere?

        Commenta


        • #5
          Ciao,
          il terrario in questione (per cui ti faccio i miei complimenti!!) non sembra, ad una prima occhiata, del tutto adatto per delle dendro ma magari si può trovare una soluzione. Intanto come gestisci l’aerazione? Perché ho visto che non ha nessuna griglia sulla parte frontale, cosa che impedisce un buon ricircolo di aria. Molto carino in “laghetto” ma anche molto pericoloso per le dendrobates che in acqua non se la cavano bene. Inoltre potrebbe diventare, nonostante la pulizia, un ricettacolo di batteri potenzialmente pericolosi per le rane. Anche il nebulizzatore ad ultrasuoni viene sconsigliato. Comunque, quali sono le misure del terrario? Perché sembra bello grande e quindi si potrebbe, nonostante le problematiche espresse sopra, fare un pensierino per qualche specie. Magari qualcuno più esperto di me potrebbe darti qualche dritta in più...
          Ancora complimenti per il terrario e buonanotte!!

          P.s. non dimenticare di mettere in seguito altre foto del terrario perché sono curioso di vedere lo sviluppo delle piante e dei muschi.

          Commenta


          • #6
            In fiera settimana scorsa c'eano dei bei Notophtalmus virescens
            Attualmente allevo:Cordylus beraduccii, Cordylus tropidosternum,Ouroborus cataphractus, Smaug mossambicus,Shinisaurus crocodilurus, Xenosaurus platyceps, Platysaurus imperator, Gallotia stehlini, Omanosaura jayakari, Tribolonotus novaeguineae, Tribolonotus gracilis, Zonosaurus ornatus, Eumeces algeriensis
            Contro la stupidita' gli stessi dei lottano invano
            un po' di foto https://www.facebook.com/marconyse/photos_albums

            Commenta


            • #7
              O mio dio i virescens me li sono persii!!!!! Comunque allora parto:
              aereazione gestita da 2 ventole da 8 cm che spingono l'aria dall'alto verso il basso (posizionate sul tetto in plexiglas).
              il laghetto parlando con uno dei fondatori del sito ranitomeya avevo pensato di abbassarlo completamente tenendo giusto un millimetro per la crescita della riccia ( cresce ad una velocità mostruosa) e mettere nel mezzo un bel tronco decorato con bromelie, rampicanti e muschio.
              le dimensioni sono 100×60×90h.
              inoltre poiché ho notato che il moss mix cresce solamente vicino alla barra a led ( juwel day + night dimerata con sfumature alba tramonto) avrei intenzione di costruire una plafoniera con 3 neon t5 da 6500k) in modo che il muschio possa crescere anche sul fondo.
              Ringrazio tutti per gli apprezzamenti! Ma ancora sono praticamente all'inizio e non si smette mai di imparare... è affascinante questo mondo!

              Commenta


              • #8
                Umidificatore ad ultrasuoni già rimosso comunque

                Commenta


                • #9
                  Ho inoltre due barre a led da 2700k poiché avevo letto che facevano bene alle piante se accoppiate con una buona illuminazione da 6500k.
                  solo il quesito è: in estate camera mia può raggiungere i 30 gradi, ho un climatizzatore proprio sopra il terrario, ma con i t5 non sarà un tantino caldo?
                  forse meglio costruire un raffreddatore peltier regolato da un termostato che riesca ad abbassare anche quei 4/5 gradi una volta superato il limite di temperature?

                  Commenta


                  • #10
                    Comunque per la flora batterica il problema potrebbe essere grosso. ogni sera rimuovo 3/4 millepiedi che non sò come si sono generati nel terrario ( all'inizio quando me ne accorsi ne rimuovevo anche 10 per volta la sera); inoltre vermi di terra si sono riprodotti velocissimamente tant'è vero che all'inizio mi ero spaventato pensando fossero sanguisughe o parassiti strani. inoltre ogni tanto becco qualche lumaca che si diverte a mangiare il muschio insieme ai millepiedi, quindi tutto ciò che rimuovo con le pinzette lo butto in giardino per evitare che mi mangino il muschio. Io pensavo di rimuovere tutto il terriccio di adesso salvando le piante ( a parte la calla che secondo me verrebbe un pò troppo altina, inoltre le radici si sono praticamente estese su tutto il fondo del terrario, quindi non vorrei sottraesse nutrimenti alle altre piante.
                    la domanda principale per il funzionamento della cascata e trovare un compromesso con la flora batterica qual'è?
                    Perchè sono sicuro che si sia creato un'importante accumulo di batteri li dentro; esistono prodotti o filtri particolari che possono essere applicati?
                    altrimenti anche seccando tutto lo stagno uno strato d'acqua sotto l'argilla espansa rimane, quindi anche se in ricircolo 24h su 24h secondo voi si crea qualcosa?
                    Vi ringrazio per gli aiuti, queste sono un pò di foto del terrario
                    File allegati

                    Commenta


                    • #11
                      altre 2 foto, il muschio in questione come puoi notare sotto i led è cresciuto ad una velocità pazzesca, anche più veloce delle istruzioni. quel che mi preoccupa è il resto, che sembra uscire veramente piano. magari ci vuole più luce? Clicca sull'immagine per ingrandirla. 

Nome:   20180302_175905-min.jpg 
Visite: 1 
Dimensione: 601.3 KB 
ID: 2221363
                      File allegati

                      Commenta

                      Sto operando...
                      X