annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Sfondo in poliuretano

Comprimi
X
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Sfondo in poliuretano

    Stavo seriamente pensando di fare la parete posteriore del terrario grande in poliuretano dove incastrarci dei vasi per le bromelie e dei rami.
    Ho per alcuni dubbi non avendo mai sperimentato la cosa: la parete di Fondo di circa 80x100cm , quanto poliuretano serve per fare uno spessore di circa 5-6cm?
    Qualche marca in particolare da consigliare o comunque qualche consiglio su come scegliere il prodotto?
    Io vorrei utilizzare poliuretano e torba oppure fibra di cocco, di quella venduta sciolta in sacchetti.
    In rete ho trovato due alternative:la prima consiste nel fare prima la base in poliuretano, poi una volta asciutto cospargerlo di silicone e attaccarci sopra la torba o il cocco. La seconda invece prevede di mescolare nella schiuma direttamente la terra. Qualcuno ha qualche esperienza per dirmi se meglio una strada o l'altra?
    Soprattutto nel primo caso temo che con l'andare del tempo la copertura di cocco venga erosa dall'acqua che spruzzo o comunque dal tempo.
    Nel secondo caso, in che rapporto di quantit dovrei mescolare le due componenti?
    Ale

  • #2
    ciao.personalmente non saprei se consigliartelo davvero.la mia esperienza non stata delle migliori.per cominciare per un 120x60 so usato due bombolette medie.prima ho posizionato i tronchi da inglobare e po li ho riempiti col poliuretano.avevo deciso per il primo metodo(silicone nero piu cocco) ma non sono riuscito a trovarlo,cosi ho ripiegato sul ghiaietto.il problema che il silicone costa un bel po e ci vogliono quantomeno tre quattro cartucce.e poi muori a stenderlo! ma il risultato molto bello.io stavo considerando una nuova idea trovata per caso in un sito (che ovviamente ora non trovo piu) dove includeva rami e creava una parete in discesa.la terra era messa sul poliuretano fresco senza silicone.su dendrobates italia c' una scheda su uno sfondo che per viene solo verniciato.

    Commenta


    • #3
      Per cui a parte il costo del silicone (lo pago a rate..) e il tempo per farlo (che tanto non ho fretta), poi il risultato com'?
      Non ho davvero idea di come venga fuori il lavoro, il poliuretano abbastanza solido per tenere su una parete alta un metro con vasi e legni inglobati, e poi non che il terriccio o il ghiaietto si sbriciola col tempo?

      Commenta


      • #4
        no.e credo che i risultati ancora piu sicuri li hai buttando subito il ghiaietto sul poli.l'effetto davvero bello.come faccio a linkarti una cosa?

        Commenta


        • #5
          io, nel mio prossimo terrario, ho pensato di fare una cosa un po' strana. l'idea simile a quella del fondo in poliuterato, ma tutto naturale...

          su uno o dule lati metto la classica fibbra di cocco, coi ci incoollo delle radici per acquari. per eliminare probbabili "buci" dole le rane potrebbero infilarsi, metto un po' di silicone con della torba attaccato sopra...
          questa l'idea, ma quando andro a realizzarla sicuramente ci saranno molti probblemi...

          perch questa stranezza?? sinceramente non mi fido tanto del poliuterato. per quanto possa essere sterilizzato, lavato e insaponato sinceramente non credo che rientri in qualche categorie di meteriali faclmente reperibili nella foresta tropicale...

          ciaooooo

          Commenta


          • #6
            ... Mi raccomado ... fate molta attenzione al poliuretano ... dovete lavarlo e farlo riposare per molto tempo altrimenti succede quello che successo a Federico ... STRAGE ...
            consiglio il metodo di Jaco ... che quello che st sperimentando apure io (vedi primo terrario nelle foto da m postate)

            Comunque se lo fate con il poliuretano .. consiglio di mettere la schiuma poi dopo un p di tempo , e dopo aver lavato varie volte il poliuretano , attaccare la torba con il silicone .. dovrebbe uscire bene , ma io preferisco le cose naturali !!!!

            Commenta


            • #7
              Originariamente inviato da Jaco_T
              su uno o dule lati metto la classica fibbra di cocco, coi ci incoollo delle radici per acquari.

              ma come fai ad incollare qualcosa suilla fibra di cocco?
              se quella che ho io molto fibrosa e senz'altro col silicone non ci attacchi davvero niente.

              Commenta


              • #8
                Originariamente inviato da Paolo
                ... Mi raccomado ... fate molta attenzione al poliuretano ... dovete lavarlo e farlo riposare per molto tempo altrimenti succede quello che successo a Federico ... STRAGE ...
                consiglio il metodo di Jaco ... che quello che st sperimentando apure io (vedi primo terrario nelle foto da m postate)
                ma tui hai incollato delle radici alla fibra? ma poi tiene?
                Originariamente inviato da Paolo
                Comunque se lo fate con il poliuretano .. consiglio di mettere la schiuma poi dopo un p di tempo , e dopo aver lavato varie volte il poliuretano , attaccare la torba con il silicone .. dovrebbe uscire bene , ma io preferisco le cose naturali !!!!
                inomma, non so quanto pi naturale sia la fibra di cocco rispetto al poliuretano, ma mi piacerebbe fare una parete solida dove infilare delle painte e dei legni senza paura di crolli.
                Alla fine mi par di aver capito che la soluzione di poli+ssilicone sopra sia la pi diffusa.
                Quanto poli mi serve?

                Commenta


                • #9
                  Originariamente inviato da haunter
                  .come faccio a linkarti una cosa?

                  vai sul sito in questione, nella barra in alto dove c' scritto l'indirizzo selezioni, copi e poi incolli sul forum

                  Commenta


                  • #10
                    Non una mia esperienza personale, ma se dovessi farlo io metterei il poliuretano sul fondo e poi da fresco lo cospargerei di torba (eventualmente inglobandoci dei tronchi per movimentare un po' il tutto). Lasci seccare e il gioco fatto! Non a mollo in acqua, anche se rimane umido e non dovrebbe rilasciare sostanze tossiche in quanto un materiale inerte e i solventi sono stati fatti evaporare! Poi il Ficus repens ed eventualmente un po' di Vesicularia dubyana ricopriranno tutta la torba umida, creando un effetto meraviglioso!

                    Commenta


                    • #11
                      Penso che far come dice Carlo, anche perch l'unica soluzione che non funziona mi permette di rifare tutto, risilicondnado tutto lo sfondo per poi reincollare la torba, basta trovare un po' di tempo adesso

                      Commenta


                      • #12
                        Un'altra soluzione quella di cospargere il poliuretano o dei pannelli di polistirolo espanso con la sabbia. Nel caso del poliuretano basta mettercela sopra quando ancora fresco, nel caso dei pannelli di polistirolo occorre usare una resina a due componenti.
                        In ambiente molto umido un ottimo substrato bagnato per la crescita di muschio ed epatiche (un amico dell'Acquario ha un'intera parete fatta in questo modo e ricoperta di felci, muschi ed epatiche, una figata...).
                        Ciao
                        Ema

                        Commenta


                        • #13
                          Un paio di settimane fa sono andato a pescare mi sono riportato a casa una zolla di terra con un'epatica sopra. L'ho messa su terra argillosa umida,in una scatoletta trasparente (quelle del caprino: avete presente?) e ho abbandonato il tutto sul davanzale della finestra! Torno tre giorni fa e cosa trovo? tutto il fondo ricoperto da piccole epatiche e da fogliettine di muschio... Meraviglioso! Ora l dentro ci tengo i 2 piccoli vittati! Sarebbe eccezionale entrare in possesso di una talea di epatica tropicale, perch temo che le nostrane, essendo di climi temperati, necessitino di temperature fredde per una parte dell'anno: nessuno ne sa niente?

                          Commenta


                          • #14
                            http://www.poison-frogs.nl/e05.html
                            bel terrario che d molte idee,soprattutto per lo sfondo.la realizzazione spiegata passo a passo.andate su novembre-gennaio2002-2003 e cliccate sulla parte dove dice "the costruction is started and all supplies have been purchased"

                            Commenta


                            • #15
                              avevo letto il diario della costruzione del sito, difatti avevo preso da li l'idea di siliconare il poli e ricoprirlo di torba.
                              Il tipo davvero galattico, quest'anno da lui ad Hamm ho dato fondo a tutti i miei risparmi comprandogli circa otto dendro...

                              Commenta

                              Sto operando...
                              X