annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Axolotl nuovo arrivo in famiglia

Comprimi
X
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Axolotl nuovo arrivo in famiglia

    Ciao a tutti, mi chiamo Francesca! Sono nuova di questo forum ma ho letto molte vostre discussioni, e per questo ho deciso di iscrivermi per avere la possibilità di parlare con persone più esperte di me
    È da un mesetto abbondante che vive con me il mio adorato esemplare di axolotl leucistico, soprannominata "NInfadora"! Non so dirvi con esattezza l'età e il sesso, ma secondo le mie ricerche sembrerebbe un giovane (16 cm) maschio (sembra abbia un rigonfiamento all'attaccamento della coda). Vive in un acquario da 45/50 L, mai sotto esposizione di luce solare diretta, temperatura a circa 19-21°, con presenza di due piantine artificiali e un' anfora che gli fa da rifugio. L'acquario è anche provvisto di due filtri (uno interno ed uno esterno, ma con impercettibile corrente d'acqua per non infastidire) sotto consiglio del negozio a cui mi appoggio per fare regolari analisi dell'acqua. Nutro la mia bestiola con lombrichi vivi (1 al giorno tutti i giorni), ho anche in freezer chironomus all'occorrenza, e qualche volta a settimana gli dò degli stick per ciclidi in sostituzione al lombrico, dato che mi hanno consigliato questi per variare ogni tanto la dieta e dare un maggiore apporto vitaminico all' axolotl. È tutto corretto?

    Inoltre proprio oggi mi sono accorta che si è leggermente lacerato la coda (non ho idea di come abbia fatto) spero che questo non sia un problema grave. Vi posto le foto di Ninfadora così scopriamo finalmente se è veramente un maschio, e una foto della sua codina appena scattata!

    Grazie in anticipo a tutti!
    File allegati

  • #2
    Le lacerazioni guariranno in fretta. Colpa delle piante di plastica. Toglile immediatamente.
    Compra delle anubias, sono belle , resistenti, si legano a sassi o tronchi di legno e basta un po di concime liquido ogni 15 giorni.
    Due filtri non servono, ne basta uno ma biologico e ben maturo.
    45/60 litri sono pochi. Preparati a prenderne uno più grande entro sei mesi circa e giÃ* che ci sei valuta se prenderlo abbondante perché spesso non si resiste con un ax solo
    Confermo che è decisamente un maschietto...quindi Ninfadoro?

    Commenta


    • #3
      Ciao Artistea, grazie mille per la risposta! Per fortuna guarirà presto!! Dici siano state le piante in plastica? Sono così morbide... e a lui piace proprio starci appoggiato sopra... con delle piante vere non c'è rischio si sporchi molto più velocemente l'acqua? Tutti i negozianti me le hanno sconsigliate per questo motivo..
      Al momento ci sono due filtri perché uno sembra non bastare, il ciclo dell' azoto non è ancora stabile... I nitrati non sono ancora scesi del tutto e ogni tanto ci sono dei picchi di nitriti. Non appena si sistemeranno rimuoverò quello interno.
      Di quanti litri mi consiglieresti l'acquario?

      Cavolo, Ninfadoro suona proprio male! Missà che resterà con il nome da femminuccia! AHAHAH

      Commenta


      • #4
        Ah dimenticavo! L'acquario non è illuminato da nessuna luce artificiale, solo la plafoniera della stanza e la luce (non diretta) che entra dalla finestra.. possono vivere così le piante?

        Commenta


        • #5
          Le anubias che ti consigliavo non hanno terriccio o simili ma un bell apparato radicale che si avvinghia ai legni (ma all inizio aiutale con del filo di cotone o bava da pesca ) quindi non sporcano, anzi.
          Io ho anche del potos, con solo le radici in acqua e le foglie che scendono fuori dall acquario e sono ottime per filtrare.
          Un axolot ha bisogno di 100 litri per star bene e crescerci dentro.
          Se hai la possibilitÃ* l ideale è farselo fare su misura per poterlo avere lungo il più possibile.
          Quelli in commercio purtroppo sono pensati per i pesci e quindi stretti e profondi.

          Commenta


          • #6
            Per la luce, io ho attaccato al muro una applique a led. Esisto in commercio anche tante lampade da agganciare al bordo dell acquario. Vedi amazon in primis.

            Commenta


            • #7
              Ho appena trovato una super offerta per un acquario da 108L! Sarebbe un 80x30x45(h), secondo voi può andare bene?
              Se cosi fosse, come preparo le condizioni ottimali all'arrivo di Ninfadora?

              Commenta


              • #8
                Con coperchio o aperto?

                Commenta


                • #9
                  Aperto!
                  Ultima modifica di Franci14; 27-03-2017, 13:27.

                  Commenta


                  • #10
                    Inoltre che filtro consigli per un acquario cosi grande?

                    Commenta


                    • #11
                      É 87 litri ai quali togliere una decina se ha il filtro interno e gli arredi...é un po poco.
                      Considera che intorno all anno e mezzo due un axo é lungo più o meno 22-23 cm...in 80 cm non riesce neanche a partire per farsi una nuotata che sbatte subito.
                      Fai almeno 100-120 cm

                      Commenta


                      • #12
                        Il filtro sarà esterno e gli arredi non voglio siano tanti.. immaginerei due piante radicate a dei tronchi e il suo rifugio, il tutto disposto in modo da lasciar spazio al nuoto.. Dici che anche così non è abbastanza?

                        Che altre specie di piante mi consigli oltre alle Anubias?

                        Commenta


                        • #13
                          Purtroppo si.
                          Col filtro esterno guadagni spazio ma considera che agli axo piace avere mooollti nascondigli e tante piante.
                          Di anubias ne esistono molte varianti e poi Ci sono piante come l egeria densa che sono grandi nitrivore.

                          Commenta


                          • #14
                            Ho trovato un 100x30x40(h)! Per un totale di 120 L!
                            Ah bene! Non vedo l'ora di poterlo guarnire di piante e rifugi!

                            Commenta


                            ZooBio.It
                            Sto operando...
                            X