annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Chiedo aiuto per il mio axolotl

Comprimi
X
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Chiedo aiuto per il mio axolotl

    Salve a tutti, mi sono appena iscritta in questa forum dopo un attacco di disperazione.
    ​​​​Vi spiego brevemente: ho comprato esattamente 5 giorni fa un esemplare di Axolotl di Humphrey e presentava una strana colorazione scura nella parte sinistra dello stomaco e nelle punta delle dita, le branchie non sono sviluppatissime e presentano una colorazione rosea molto chiara.
    Ho provato a sfamarlo con larvette tagliate a metà ma sono state tutte vomitate.
    Ho provato con dei pezzetti di petto di pollo ma sembra non soddisfarlo per nulla.
    Vorrei chiedervi se sono dei campanelli d'allarme quelli che vi ho appena descritto.

  • #2
    Humphrey intendi albino o leucocisto?
    Se vedi lo stomaco é chiaro immagino.
    Prima cosa:lo hai da cinque giorni e dove lo hai messo?
    Litri, temperatura, fondo, piante, valori acqua?
    Il filtro é biologico?ha maturato almeno 30 giorni?
    Lo hai acquistato in negozio o fiera?
    Quanto misura in cm?

    Commenta


    • #3
      È il primo esemplare che prendo e che curo e sono totalmente inesperta, non ho trovato nemmeno l'appoggio da parte dello stesso venditore, il quale mi sembra abbastanza inesperto ( mi ha detto di ricoprire il fondo con del ghiaietto tondo piccolo che poi ho rimosso in gran parte lasciando un ampio spazio vuoto, dove non ho messo alcun fondo; il tutto perché ho scoperto che è sconsigliato in quanto potrebbe ingerirlo)
      Aggiungo info sul mio acquario: è un 20l che non riempio totalmente, fondo vuoto e una piccola parte ghiaietto che ho usato per ricoprire due sole piantine finte ( non ho comprato quelle vere perché oltre a non avere un impianto luci perché so che da fastidio all'animaletto non ho assolutamente conoscenza di piante acquatiche che hanno bisogno di pochissima luce e 0 fondo)
      infine un filtro per 18l dopo aggiungo marca se necessario
      L'acqua uso quella del rubinetto fatta riposare per 48 ore
      temperatura 18°
      Sto cercando un negozio di pesci ( so che lì se porti un campione d'acqua ti dicono subito cosa contiene) per vedere i nitriti all'interno dell'acqua
      ​​​​​​​Mi sono dimenticata di aggiungere che l ho acquistato in un negozio ed è circa 12cm
      Scusate se non riesco ad esser più precisa ma non riesco nemmeno a caricare delle foto dal mio cellulare
      grazie mille in anticipo

      Commenta


      • #4
        20 litri non vanno proprio bene.
        Le piante finte vanno eliminate immediatamente e anche il ghiaino.
        Un axolot adulto(tra sei mesi il tuo lo sarÃ*) ha bisogno di una vasca lunga un metro, sui 100 litri.
        In 20 litri probabilmente si sta intossicando con la sua stessa pipi.
        Il filtro se non ha maturato almeno 30 giorni rilascerÃ* anche lui sostanze che intossicheranno l animale.
        Quindi, togli piante e sassi, alza l acqua il più possibile, fai cambi di almeno 6-7 litri ogni giorno con acqua riposata 24 ore e procurati una vasca adeguata.
        Su subito.it etc puoi trovarne di occasione poi parliamo di farlo maturare, piante etc
        I test per i nitriti conviene comprarlo direttamente. Ma a reagente e non a striscette perché nnn affidabili.
        In 20 litri non vivrÃ* a lungo, decidi se provvedere per sistemarlo decentemente e saremo ben lieti di aiutarti oppure riportarlo in negozio dove morirÃ* in mano ad un ignorante.

        Commenta


        • #5
          Ho scritto qui proprio perchè sono inesperta e mi sono affidata a qualcuno meno esperto di me, io vorrei offrirgli il meglio e nient'altro.
          Ho svuotato la vasca dalle piante e piano piano comincio a rimuovere totalmente la ghiaia lasciando il fondo vuoto.
          Ho acquistato un acquario di tali dimensioni sempre sotto consiglio del venditore, dicendomi che andava bene.
          Domattina stesso o al massimo di pomeriggio vorrei sbrigare al meglio tali faccende:
          1) eliminando i 20l che in questo momento come hai detto lo stanno faceendo soffrire, a quanto potrei optare per farlo stare bene in questi primi mesi di crescita? o comunque per la sua stazza attuale
          2) che fondo dovrei prendere o opto direttamente per eliminare fondo?
          3) filtro in questo momento l'ho spento ed effettuerò cambi più spesso ma cambiando aquario il filtro lo lascio sempre spento?
          4) opto per le piante vere?
          5) si agita perchè credo abbia fame, come vede uno spostamento comincia a nuotare; nel post iniziale avevo scritto della sua "dieta" e della macchiolina nera su pancia e dita; lo tengo a digiuno o continuo a provare con le larve? o col pollo?
          Scusatemi veramente ma sto cercando di riparare alla mia ignoranza e soprattutto di farlo stare bene.

          Commenta


          • #6
            Il filtro Ä— un biologico? Con cannolicchi e spugne?

            Commenta


            • #7
              Per ora tienila lì ma i cambi d acqua dovranno essere giornalieri. Con l acquario adeguato ci vorrÃ* un mese per farlo maturare prima di poterla spostare.
              Piante vere assolutamente. Egeria densa e anubias sono le migliori e non hanno bisogno di fondo ma vanno solo legate a grossi sassi di fiume o legni per acquario.
              Cosa gli hai dato finora da mangiare?
              La macchia o é cibo o sono sassolini. In negozio di solito hanno sassolini.
              Potresti dargli un lombrico o una strisciolina di pesce di fiume o lago o di pollo ma uno solo. Deve espellere prima. Ha fatto cacca?

              Commenta


              • #8
                Come ti ho giÃ* scritto crescerÃ* in fretta. Per ora vorrebbe 60 litri ma presto ne serviranno 100. E dovranno maturare. Io al posto tuo farei un acquisto solo ma fatto bene.
                Per il fondo ci penseremo quando tutto sarÃ* ben avviato e stabile e tu avrai fatto esperienza.

                Commenta


                • #9
                  Ciao. Vai all'ikea e copra un contenitore trasparente di plastica. Prendi il più grosso che trovi, costa poco, è un ottima soluzione temporanea e puoi sempre riciclarlo per altri utilizzi.

                  Vai in un negozio di acquaristica e compra:
                  -piante vere (tante!). Più nascondigli hanno, più si sentono sicuri, più staranno in bella vista.
                  -due finte grotte
                  -tronchi o radici
                  -un acquario conforme alle dimensioni di uno o più axolotl adulti. Come diceva artistea, conviene fare un solo acquisto e fatto bene. Più spazio hanno, meglio crescono.
                  -un filtro, possibilmente, esterno meccanico con comparto biologico
                  -i batteri attivatori del filtro
                  -il fondo, se non vuoi farne a meno, che deve essere sabbia finissima. No ciottolini, no ghiaietta colorata.

                  Vai a casa e allestisci il tutto in parallelo. Prendi il contenitore dell'ikea, mettici dentro una grotta e le piante, riempilo d'acqua e mettici dentro l'axolotl. Dimenticatelo per un paio di giorni. Nel frattempo prepari l'acquario seguendo questi passi:
                  -metti il fondo dopo averlo lavato per bene (se lo hai preso)
                  -sistema le piante, la grotta, le radici ed arredamenti vari ed eventuali.
                  -assembla il filtro e posiziona tutti i tubicini
                  -riempi l'acquario con acqua (puoi usare direttamente quella del rubinetto senza farla riposare, tanto dentro non ci vivrÃ* nessuno per una trentina di giorni)
                  -inserisci i batteri
                  -accendi il filtro

                  Dimentica l'acquario per un mese e dedicati ai cambi parziali di acqua del contenitore dell'ikea. Una volta che l'acquario sarÃ* maturo, provvederai a prendere tutto il contenuto del vascone ikea e a trasferirlo nell'acquario (axolotl compreso, acqua sporca esclusa). SarÃ* stressato e spaesato. Dimenticati di averlo per un paio di giorni, se puoi evita anche di andare a vedere come sta. Meno lo stressi, prima si ambienta, meglio vive.
                  Il chironomus è sempre ben accetto dagli axolotl. Quello surgelato se non viene mangiato o rimosso inquina tantissimo l'acqua. Prova con quello vivo e non dovresti avere problemi. Ciao


                  Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

                  Commenta


                  ZooBio.It
                  Sto operando...
                  X