annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Rame velenoso???

Comprimi
X
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Rame velenoso???

    Salve a tutti,
    come a molti di questi tempi si presenta il problema del caldo .. ormai un mese fa avevo preparato un sistema di raffreddamento per il mio povero cynops che consiste in una scatola di polistirolo nel quale passa una serpentina immersa in acqua fatta evaporare da ventole da pc.. il problema è che la serpentina è in rame ed ho letto che questo possa essere velenoso per i pesci!!!
    ma per un anfibio???
    il mio cynops è da ormai una settimana che non mangia.. salvo aver fatto una muta 4 gg fa.. la temperatura è intorno ai 24 a dispetto di quella esterna di anche 27..
    sono conscio del problema temperatura.. ma potrebbe il rame aver reso l'animale sofferente e per questo inappetente?

    grazie a chi vorrà rispondermi!

  • #2
    Il rame è tossico per tutti gli animali oltre una certa concentrazione, e gli animali acquatici sono anche più sensibili dei vertebrati terrestri. Quindi può essere che il rame lo abbia intossicato, inutile dire che la cosa più saggia da fare è allontanare il marchingegno e passare ad un mantenimento più consono, magari in una cantina.

    Commenta


    • #3
      infatti le serpentine dei refrigeratori per acquario sono in titanio

      Commenta


      • #4
        ho smontato tutto.. pensate che un avvelenamento di questo tipo posso creare danni seri o una volta cambiata l'acqua l'allarme possa rientrare?
        ad ogni modo deve essere stato un processo lento dato che si è presentato almeno dopo 25 gg.
        grazie ragazzi

        Commenta


        • #5
          Se l'intossicazione è lieve, in un ambiente idoneo potrebbe regredire.

          Commenta


          • #6
            Originariamente inviato da Asso Visualizza il messaggio
            ho smontato tutto.. pensate che un avvelenamento di questo tipo posso creare danni seri o una volta cambiata l'acqua l'allarme possa rientrare?
            ad ogni modo deve essere stato un processo lento dato che si è presentato almeno dopo 25 gg.
            grazie ragazzi
            ciao asso,forse non tutto è perduto,probabilmente ti basta trattare il rame della serpentina con un catalizzatore affinchè non sprigioni più ossido quindi tossine. . .
            oppure puoi rivestirla con uno strato finissimo di resina epossidica,una volta cristalizzata dovrebbe essere atossica.

            Commenta


            • #7
              per ora se ne sta occupando mio padre perchè io mi trovo fuori città.. il rame per ora è stato meso da parte, però il tritone continua a fare la fame.. mi ha riferito che forse ha fatto più di una muta negli ultimi 10 gg, credo 2 o 3.. questo spiegherebbe il mancato appetito.. ma le mute potrebbero dipendere dal rame? ha fatto un cambio completo dell'acqua spero la situazione migliori presto.. la temperatura è di 24 gradi.. purtroppo non ho cantine a portata di mano..

              Commenta


              • #8
                2 o 3 mute in 10gg.?!la cosa non è normale,se ti è possibile fallo visitare da un veterinario

                Commenta


                • #9
                  purtroppo il mio povero cynops è morto.. aveva ripreso a mangiare e devo dire che il sistema di refrigeramento con i panetti da congelatore( in una vasca insieme al filtro) stava funzionando bene ( temperatura esterna 30 temperatura dell'acqua 25), purtroppo è riuscito a scappare dall'acquaterrario passando per una piccola asola nel profilo della teca che generalmente è occupata dal tubo del filtro, nell'occasione la ventosa che lo teneva in posizione si è sganciata lasciando lo spazio per la fuga che è coincisa con una mia assenza da casa.. al rientro dopo lunghe ricerche l'ho trovato morto in un'altra stanza...
                  non vi dico il dispiacere, soprattutto poiché stava tornando in forze dopo il periodo di digiuno..

                  ad ogni modo entrambe le soluzioni che avevo adottato avevano un buon funzionamento salvo dover esere controllate quotidianamente!

                  penso che per un nuovo inquilino a settembre mi orienterò verso specie che soffrono meno il caldo come i pleurodeles anche se le dimensioni che possono raggiungere vanno oltre le mie possibilità di spazio.. avessi la certezza fossero poiretii sarebbe un'altra musica!

                  Commenta


                  • #10
                    Mi dispiace tantissimo Asso! chissà quanto avrà sofferto

                    Commenta

                    Sto operando...
                    X