annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

richiesta info mantenimento cynops....

Comprimi
Questa discussione è chiusa.
X
X
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • richiesta info mantenimento cynops....

    Ciao sono Riccardoe vorrei fare i miei complimenti per il nuovo sito ad Manuel ( a cui ho rotto le p.....ad Hamm, scusami!)e agli altri del gruppo.
    Da Hamm ho riportato 1 femmina di Ensicauda popei e due maschi stessa specie.
    in attesa di essere trasferiti nel loro acquario sono tenuti in un funa box di 30X20 con piante, sughero galleggiante e 6 cm di acqua ad una temperatura di 21 gradi.
    subito la femmina ha mangiato 2 camole del miele e 1 camola pure il maschio più piccolo ,mentre il più grande nulla.
    Questa sera sembra che non abbiamno fame , ho provato ad imboccarli con delle pinzette ma nulla di fatto. Allora ho fatto cadere sul fondo delle camole tagliate per vedere se spariscono.
    Come posso fare per veder che mangino tutti?
    Li devo alimentare ancora con le pinze, oppure posso mettere nell'acua dei pezzi di cibo e mandarli al fondo?
    Posso alimentarli anche con del cibo per pesci da fondo?( sono delle palline )
    Vanno alimentati sempre alla stessa ora? oppure quando posso?
    In settimana li metterò nel loro acuario così saranno meno stressati e speriamo che mangino.
    Ps: mi consigliereste un manuale o un libro sui tritoni? grazie di tutto.

  • #2
    Ah...eri ad Hamm? Cavoli, avremmo potuto incontrarci!
    Ottimi acquisti! Sono animali che si gestiscono senza troppi problemi, avendo l'accortezza di mantenere l'acqua il più fresca possibile durante l'estate (tipo cantina o stanza fresca).
    Come cibo base ti consiglio di utilizzare dei lombrichi che potrai offrir loro interi (facendo attenzione che non si infossino nell'eventuele substrato) oppure spezzettati. Mangiano con grande foga! Se sono gli esemplari che ho visto io allora sono già grandicelli (li hai presi da una coppia olandese ?) e non ti preoccupare se ora non mangiano: saranno sazi! Stai attento a non sovralimentarli e...buon divertimento!!!
    Ah, il cibo per pesci lo eviterei (anche se i miei volendo mangiano anche i pellets per tartarughe), preferndo cibo vivo opportunamente allevato! (vasca di plastica o secchio, riempi di terriccio per fiori NON concimato, eventualemnte aggiungi un po' di stallatico , inumidisci e poi alcune scatole di lombrichi. Li nutrirai con verdura sbollentata o scongelata e qualche pezzettino di frutta...)
    Ciao

    Commenta


    • #3
      Rispondo alle tue domande:

      Prima di tutto, mettiti bene in testa, che la maniera migliore per ammazzare un tritone è dargli camole. perchè come anche per i rettili, ingrassano gli animali ma in particolare ingrassano il loro fegato e glielo spappolano. Io un anno fa mi sono fregato due tritoni marmorati splendidi, perchè erano troppo magri e ho pensato di dargli camole, grave errore, hanno avuto un rigonfiamento della pancia e dopo un mese mi sono morti. Dagli invece lombrichi di terra a volontà se li mangiano, hanno calcio, e sno buoni e nutrienti per i tritoni, e se qualcuno storge il naso o dimostra inappetenza, prova a dargli del Tubifex, che si muove e dovrebbe gradirlo.
      Non vanno alimentati sempre alla stessa ora, due volte a settimana è sufficente,ma regolati te, ogni tot di giorni, non ingozzarli, se vedi che arrivano ad essere troppo grassottelli attendi pure un pò che si mettano a dieta, poi con il passare dei giorni se si ambientano bene anche al nuovo acquario diventeranno voraci e la voracità in una animale se allevato bene è sintomo di salute.
      Se li alimenti con le pinze, è meglio, così ti assicuri che mangino. Cmq, un mio consigli, poi vedi te, è di acquistare in negozio una confezione da pochi soldi, si parla di centesimi, di stuzzicadenti lunghi, quelli per tastare le torte, e infilzi il verme con la punta dello stesso e glielo somministri, sarà più facile per te, evitando di andare dentro l'acqua della vasca con le mani.

      Difficile consigliarti un libro sui tritoni, i migliori sono quelli americani.

      Commenta


      • #4
        Banda, magari i tuoi marmoratus hanno avuto problemi con le camole proprio perche' erano magri e non han resistito a una "bomba calorica" come una Galleria melonella...ma ti assicuro che questa larva è un'ottima variante nella dieta degli urodeli e io non ho maia vuto problemi, basta non esagerare!
        per i miei ensicauda io uso come base lombrichi fatti a pezzi e chironomus scongelato...ogni tanto una camola del miele o delle limacce...sono voracissimi, vedrai che ti daranno presto grandi soddisfazioni (anzi, conto sui tuoi futuri piccoli per fare qualche scambio coi miei e "mescolare" le linee di sangue!!!)
        per assicurarti che mangino tutti dovresti dividere l'esemplare problematico...oppure provare l'alimentazione diretta con lo stuzzicadenti...ma vedrai che non avrai problemi, saranno solo un po' stanchi e stressati dal viaggio...si riprendon subito

        leo

        Commenta


        • #5
          Le camole non sono pericolose, assolutamente! Solo che sono larve e per definizione le larve sono percentualmente più grasse rispetto all'insetto adulto. Oltre a ciò sono un po' troppo ricche di chitina (il rivestimento dell'esoscheletro), che è uno zucchero indigeribile, ma se offerte una volta ogni tanto non danno problemi.
          Gli anfibi, come glia altri animali possono morire a seguito di indigestione, ma non è molto frequente e solitamente accade con cibo di grandi dimensioni e di difficile digestione.

          Commenta


          • #6
            appunto a mio parere son più pericolose le tarme della farina per l'eccesso di chitina e relativi possibili problemi di blocco intestinale.
            In ogni modo nessun alimento è nefasto se usato con parsimonia e ciclicamente.
            la cosa migliore è comunque il lombrico intervallato da del chironomus congelato.
            Ad Hamm è stato un VERO PIACERE!!!!!!
            ..Se qualcosa mi va storto..lo RADDRIZZO a calci in CULO!?!
            Manuel
            www.Anfibitalia.it
            www.Sanguefreddo.net

            Commenta


            • #7
              Che dire?
              Anch'io sono un convinto sostenitore dei lombrichi (magari variando le specie se possibile) e del chironomus (quello vivo sarebbe l'ideale!!), con varie incursioni di altri alimenti ma solo per variare la dieta.
              Strano che tu abbia preso due maschi ed una femmina, io avrei fatto l'opposto, comunque in bocca al lupo anche per eventuali riproduzioni.

              Commenta

              Sto operando...
              X