annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Dafnie e Artemia (d'acqua dolce )

Comprimi
Questa discussione chiusa.
X
X
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Dafnie e Artemia (d'acqua dolce )

    Ogni anno scrivo questo post ...
    sono andato alle mitiche pozzanghere (che sono contigue e lunghe una decina di metri ) dove si riproducono a miglioni di migliardi le dafnie e le mitiche artemia d'acqua dolce ...
    ieri sono andato a fare la raccolta , ed ho messo tutto in un bell'acquario con acqua torbida e alghizzata !!!

    ... le Artemia ne ho trovate poche (una decina ) ma sono lunghe da 2 cm !!!
    assurdo !!!!!!!

    Dove posso trovare un retino a maglie finisssime per raccogliere le piccole dafnie e i naupli?????

  • #2
    Da Gennaro Nuzzo Italian live food
    http://www.tropicalfish.it/livefood/
    ..Se qualcosa mi va storto..lo RADDRIZZO a calci in CULO!?!
    Manuel
    www.Anfibitalia.it
    www.Sanguefreddo.net

    Commenta


    • #3
      Che cosa sarebbero le "artemie d'acqua dolce"? Sono curioso, potresti descriverle?
      Si tratta forse di Charoborus? O magari di Triops?
      Ciao,
      Giovanni

      Commenta


      • #4
        S Paolo, secondo me potrebbero essere anche Gammarus o roba simile... Puoi postare una foto...
        Ciao
        Ema

        Commenta


        • #5
          No, non dovrebbero essere Gammarus... In effetti quando sono recentemente passato da Paolo avrebbe dovuto farmeli vedere ma poi ce ne siamo dimenticati.
          Ciao
          (ma potrebbero essere forme larvali di Asellus aquaticus)

          Commenta


          • #6
            Uhm... st storia delle artemie d'acqua dolce mi intriga molto!

            Piccolo OT su "Camera":
            Di nome ti sei firmato Giovanni, la localit Bologna... se il cognome il nick abbinato ad un'altra parola molto simile al nick di un moderatore, allora abbiamo tra noi un famoso acquariofilo esperto di lampade!

            Ciao
            Robfrons

            Commenta


            • #7
              L'enigma della sfinge...
              La soluzione a pagina 46!

              Commenta


              • #8


                ciao
                Robfrons

                Commenta


                • #9
                  Probabilmente se si trovano sotto i sassi od anche tra le alghe e si muovono velocemente sono allora Gammarus. Se invece i loro movimenti sono invece abbastanza lenti, allora dovrebbero essere Asellus, che in genere stanno nascosti fra le alghe piu' fitte.

                  Poiche' qualcuno e' curioso 8) , spendo anche due parole di presentazione.
                  Oltre che di tecnica di acquari, mi interesso gia' da alcuni anni di anfibi e collaboro con l'associazione che porta avanti il "centro anfibi" di Pian di Macina (BO). Gli interessi sono rivolti per lo piu' all'educazione dei giovani verso questa "fauna minore" ed alla loro protezione, vedi anche http://www.centroanfibi.it .
                  Ho notato con piacere che su questo forum molti rispettano i nostri anfibi, che d'altra parte sono in gran parte soggetti a protezione. Mi raccomando ragazzi continuate a rispettare gli anfibi in natura, sono ovunque in calo e minacciati da questa micosi che in varie parti del mondo (anche da noi) ha fatto danni talvolta gravissimi. C'e' anche il rischio di diffonderla, magari in maniera inconsapevole. Poiche' inoltre i nostri anfibi ormai sono rappresentati da popolazioni isolate, che hanno sviluppato caratteri endemici molto importanti ed interessanti, sarebbe da evitare ogni intervento esterno su queste popolazioni.
                  A risentirci, magari durante una vostra visita al Centro Anfibi.

                  Ciao,
                  Giovanni

                  Commenta


                  • #10
                    ho appena dato uno sguardo al sito del centro anfibi, sembra davvero INETERESSANTISSIMO...penso che una visita sanguefreddiana sia d'obbligo nel prossimo futuro... davvero un'attivit "rara" da trovare in Italia, sarebbe interessante saperne anche di piu'...tipo, su che specie oltre a B.pachypus si dedicano le attivit del centro?

                    Commenta


                    • #11
                      ... MI dispiace ma i gammarus e gli asellus li conosco bene !!!!
                      spesso sono andato a fare spesa nei fossi per reperire questte leccornie per Tritoni e tartarughe !!!

                      ... ma che mi possino cec !!! queste sono artemia o qualcosa di molto simile
                      niutano nell'acqua e non toccano mai il fondo
                      il maschio strasparente con la fine della coda con due baffetti arancio
                      la femmina invece ha l'addome, con le uova, blu e la fine della coda arancio
                      nuotano facendo andare una serie di microbambettine disposte su due fila e rivolte verso l'alto
                      Dimensioni mostruose da 1 a 2 cm !!!

                      Commenta


                      • #12
                        allora Paolo, per me potrebbero essere o Siphonophanes grubei o Branchipus schaefferi almeno questo ho potuto verificare dalla tua descrizione, sarei pi propenso per le seconde.
                        Fammi sapere che ora son curioso anch'io.....

                        Commenta


                        • #13
                          >... ma che mi possino cec !!! queste sono artemia o qualcosa di molto >simile
                          >niutano nell'acqua e non toccano mai il fondo
                          >il maschio strasparente con la fine della coda con due baffetti arancio
                          >la femmina invece ha l'addome, con le uova, blu e la fine della coda >arancio
                          >nuotano facendo andare una serie di microbambettine disposte su due >fila e rivolte verso l'alto

                          Sembrerebbe trattarsi di brachiopodi dell'ordine degli Anostraca oppure potrebbero anche essere dei Triops, che pero' dovrebbero presentare un'evidente, seppur ridotta, corazza. Credo che siano piuttosto rari da noi. Sicuramente si tratta di un'osservazione interessante. I bacini dove li trovi si prosciugano qualche anno nel periodo piu' secco?

                          Ciao,
                          Giovanni

                          Commenta


                          • #14
                            Branchipus schaefferi
                            ok ho verificato questo!!!! grande PierGiuzze!!!
                            Si le pozze si prosciugano molto spesso !!!!

                            Commenta


                            • #15
                              P.S. non sono bacini
                              ma pozzanghere !!!!

                              Commenta

                              Sto operando...
                              X