annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Consigli Acanthoscurria geniculata

Comprimi
X
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Consigli Acanthoscurria geniculata

    Ciao a tutti sono nuovo del forum e volevo chiedere qualche consiglio sula Acanthoscurria geniculata che ho preso.premetto che è la mia prima esperienza con gli aracnidi e prima di prenderla mi sono un po documentato.ho preso un terrario di 40x30x30 come dimensione con uno strato di 5/6 cm di terriccio per terrario.un tronco di riparo e una ciotolina di acqua.l'ho allestito ieri ho la temperatura a 23 gradi e l'umidità è un po alta,ma penso dovrebbe calare.ho messo un cavetto riscaldante solo un una metà del terrario con il suo termostato.spero di aver fatto le cose giuste.in caso contrario sono ben accetti consigli.vi allego qualche foto.
    File allegati

  • #2
    Ciao e benvenuto, allora come prima esperienza come specie solitamente non è consigliatissima, comunque con un po' di accortezze non è un grosso problema.
    Partiamo dal terrario, è un po' alto, o meglio l'altezza va anche bene, ma dovresti mettere un po' più di substrato così in caso di caduta riduci il rischio di ferirsi, visto che davanti non ne puoi mettere per via della griglia, mettine un po' dalla parte opposta.
    Il tappetino o comunque il riscaldamento va di lato, è innaturale averlo sotto dato che se hanno caldo tendono a scavare.
    Posizionalo nella parte opposta a quella con le ante! Cerca di alzare di un paio di gradi la temperatura. L'umidità non deve calare molto, è una specie che necessita di valori d'umidità abbastanza alti, riproducibili mantenendo il substrato costantemente umido(non fradicio, occhio)
    Come substrato ti consiglio la torba acida di sfagno, reperibile in qualsiasi vivaio, dato che mantiene meglio l'umidità e aiuta nella prevenzione di acari e muffe per via del pH abbastanza acido!(ciò non toglie che le pulizie periodiche vanno fatte).

    Questa specie è una vera e propria "fogna" mangia a volontà, quindi attento a non iper-nutrirla, a proposito che prede stai usando? Data la mole che raggiungerà dovrai attrezzarti con prede abbastanza grosse.
    Penso di aver detto tutto, se hai altri dubbi dillo senza problemi

    Commenta


    • #3
      Allora il cavo è solo nella parte sinistra del terrario.la temperatura ho provveduto ad aumentarla ora è 25 gradi.il substrato si è un misto torba e fibra di cocco.come cibo sto dando i grilli che ne ha già mangiati due.avevo intenzione di modificare "l'arredamento" però è da poco che l'ho inserita(per la precisione da domenica) e non vorrei stressarla a troppo.ora sta sempre rintanata sotto il tronco e non si muove da li.ho provato a dare del cibo ma non lo ha proprio considerato.spero sia una cosa normale e che magari ha solo bisogno di tempo per ambientarsi.

      Commenta


      • #4
        il cavo devi metterlo nel lato, non sotto, se non sai come fare provo a spiegarti un metodo che si usa solitamente per applicarlo nella parte laterale.
        Io invece ti consiglierei di lasciare l'arredamento così com'è, deve essere abbastanza minimalista, così da consentirti facilmente di "metterci mano" nel caso tu debba intervenire, ma anche per sfavorire che le prede trovino posti dove rifugiarsi, inoltre conta che data la mole del ragno tenderà a distruggere tutto!
        Per le prede ti consiglierei di passare alle B.dubia, i grilli sono un po' piccoli!
        Non ha necessità di alimentarsi per ora, l'opistosoma è turgido e gonfio per cui puoi stare tranquillo.
        Ora la temperatura è a posto

        Ps: se le prede non vengono cacciate, devi provvedere a rimuoverle entro 24 ore

        Commenta


        • #5
          Ok.per metterlo di lato come posso fare?per cambiare arredamento pensavo di interrare ed inclinare il tronco in modo da avere una sorta di "buca".e mettere magari del muschio giusto per bellezza.per le prede non sono un po grandi per ora le B.dubia?

          Commenta


          • #6
            Per il riscaldamento ti lascio questo link così puoi vedere come fare:
            http://migali.bplaced.net/riscaldamento.html

            Io per adesso lascerei così, fidati che se vuole infossarsi ci pensa lei!
            Eviterei il muschio, in terrario è difficile da far sopravvivere.
            Le B.dubia che devi fornirgli non devono per forza essere adulte, puoi prendere anche gli stadi di intermezzo, te lo consiglio a fronte di quando sarà adulta e forse mi sbaglio ma non mi sembrava così piccola, quanto è grande?

            Commenta


            • #7
              Allora come dimensione di legspan sarà un 8/9 cm.per le B.dubia dove posso trovarle?ho un negozio qui vicino ma ho visto che ha solo grilli.

              Commenta


              • #8
                Ciao, allora io non so i costi da te degli insetti in negozio, ma qui da me, sono veramente cari, per cui ti consiglio di prendere online gli insetti, o se preferisci, vai avanti a grilli(tanto per ora è ben nutrita e sarai a posto per un po') fino alla prossima fiera a cui puoi andare e le prendi li( ne troverai a volontà).
                Per i siti online, ne trovi qualcuno qui sul forum nei vari banner ai lati del forum
                La cosa migliore è farti un allevamento da te, le blatte a differenza dei grilli sono molto semplici da allevare e non hai neanche il fastidio dei maschi che cantano

                Commenta


                • #9
                  Ma ti dirò i maschi dei grilli che cantano alla notte sono un bel soporifero .ho trovato un sito ed ho preso le B.dubia così le allevo a casa.ho messo il cavo riscaldante di lato solo che da 25w è un po poco.ne ho ordinato uno da 50w.non ho resistito da aquascaper ho dovuto arredare il terrario.
                  File allegati

                  Commenta


                  • #10
                    Perfetto, spero che quei legni non facciano muffa a lungo andare, data la percentuale d'umidità
                    Occhio alle prede che quelle blatte sono fossorie e tenderanno a infossarsi

                    Commenta


                    • #11
                      Perfetto, spero che quei legni non facciano muffa a lungo andare, data la percentuale d'umidità
                      Occhio alle prede che quelle blatte sono fossorie e tenderanno a infossarsi

                      Commenta


                      • #12
                        Per quelli sto sempre attento che mangi tutto e non lascio prede in giro.la tana l'ha gradita,anzi ha scavato ancora più a fondo.

                        Commenta


                        • #13
                          Quello che ho notato è che trovo sempre della terra fresca fuori dalla tana, ormai ha scavato fino al vetro.non penso sia la temperatura perché è a 22/23 gradi umidità 90%.è un comportamento normale

                          Commenta


                          • #14
                            Che scavi non è un problema, alzerei di un paio di gradi la temperatura e abbasserei l'umidità di un po' circa a 75-80%...con cosa la misuri? igrometro digitale o analogico?

                            Commenta


                            • #15
                              Allora ho ordinato un cavo riscaldante più potente da 50w ora ho un 25w e più di quella temperatura non sale.ho un termometro e igrometro digitale.che però non mi convince molto perché segna sempre 99% poche volte l'ho visto variare.

                              Commenta


                              ZooBio.It
                              Sto operando...
                              X