annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Le temperature

Comprimi
Questa una discussione evidenziata.
X
X
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Le temperature

    Vorrei cercare di fare chiarezza su questo punto e dato che un topic che si rivolge ai neofiti (i nostri cari niubboni ) faccio riferimento a camaleonti "ordinari" quindi principalmente C. calyptratus e F. pardalis

    Troppo spesso ci troviamo a dover spiegare come gestire le temperature nell'allevamento dei camaleonti, quello che sfugge principalmente a molti che sono animali che provengono da zone calde quindi, se vero che sopportano temperature minime anche di 10-15C, anche vero che non sono le loro temperature ideali.
    Per cui, ad esempio, se avete l'animale all'esterno abitate nel nord Italia e durante un temporale estivo la temperatura scende a 13-14-15C il vostro cama non morir certamente, ma se tutte le notti mantenete queste condizioni state pur certi che prima o dopo l'animale ne risentir.
    Come dobbiamo gestire le temperature nell'allevamento indoor?
    Anche questa una situazione spesso mal compresa, partiamo dal presupposto che un buon camaleontario in sostanza una gabbia in rete, semplice capire che non sar possibile creare un ambiente completamente svincolato da quello che lo circonda, se fosse un terrario in vetro potremmo (fino ad un certo punto) disinteressarcene ma nel nostro caso la temperatura della stanza un valore fondamentale per il benessere dell'animale perch l'aria ha libera circolazione e ne entrerebbe continuamente di fredda. Questo ci porta alla mia apertura, in un paese caldo come pu esserci una corrente fredda mentre c' un sole che porta il ramo su cui il cama appoggiato a 30-40C? Non pu e quindi un animale che si evoluto in determinate condizioni climatiche non sar in grado di adattarsi a queste che gli imporremmo.
    Abbiamo capito che dobbiamo scaldare la stanza e di metodi ce ne sono diversi dalla stufetta elettrica alla pompa di calore indifferente come faremo l'importante il risultato: scaldare l'aria di TUTTA la stanza. E' inutile scervellarsi su sistemi alternativi di riscaldamento localizzato come cavetti, tappetini, lampade rosse, lampade in ceramica ecc ecc perch questi sistemi creano zone molto calde e lasciano che l'aria circostante fredda si infiltri creando problemi gi spiegati.
    Il problema vale anche per il giorno e se possibile ha anche un lato pi insidioso e ve lo spiego: i cama tendenzialmente vanno a fare basking nella zona pi calda e (se tutto perfetto) una volta in temperatura si allontanano, se per allontanandosi incontrano zone troppo fredde tornano immediatamente nel punto di basking sostandoci anche per tutta la giornata ed esponendo spesso un solo lato del corpo alla lampada che, scaldando per irraggiamento, surriscalder la pelle creando ustioni pi o meno gravi. Per assurdo questo uno delle cause pi frequenti di ustioni, infatti se leggete nel forum vedrete molti casi in cui l'allevatore sostiene che la lampada sia a distanza di sicurezza...e lo se ci mettete la mano 5 minuti, ma se ce la lasciate per ore sentirete la pelle surriscaldarsi.
    Concluderei cercando di rispondere alla domanda principale: a che temperatura tengo la stanza?
    direi che 18C di notte e 22C di giorno solo l'ideale, questo non vuol dire che 17C di notte o 23C di giorno vi stroncano l'animale sia chiaro, consideriamo anche lo stato di salute (un cama ammalato di solito bene tenerlo pi caldo) o l'et (nei giovani meglio evitare picchi sia in alto che in basso) un'eventuale femmina che deve deporre (dovremo scaldare anche la parte bassa del terrario) ma come sempre vi chiediamo di ragionare ed essere ragionevoli.
    Un'ultima cosa, troppe volte...davvero troppe, ci si chiedono info e poi si pretende una spiegazione dettagliata di quello che diciamo, in pratica ci si chiede ad ogni post di riassumere anni di esperienze fatte sul campo e questo non possibile, la cosa migliore che potete fare miei cari niubbi quella di fidarvi e allora se vi diciamo che una lampada in ceramica non va bene non state a pretendere spiegazioni chilometriche fidatevi, il perch lo capirete facendo esperienze sul campo, noi siamo qui solo per evitarvi errori non per togliervi il piacere di imparare con calma.
    Ultima modifica di monocromo; 06-02-2013, 16:38.
    Ciao, Gabriele

  • #2
    lascio questo topic aperto cos da poterlo completare, se dopo averlo letto ritenete possa mancare qualcosa, scrivete pure.
    Vi prego per di leggerlo attentamente e di sforzarvi di capire
    Ciao, Gabriele

    Commenta


    • #3
      personalmente non aggiungerei nulla gabri perfetto cos, speriamo che con questo post finiscano tutti quei post molesti

      Commenta


      • #4
        perfetto

        Commenta


        • #5
          Spiegazione perfetta, molto comprensibile e sicuramente da seguire.. Complimenti

          Commenta

          Sto operando...
          X