annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Consigli fissaggio cavetto riscaldante?

Comprimi
X
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Consigli fissaggio cavetto riscaldante?

    Buongiorno ho una teca di legno di 100x60x40 ed un cavetto riscaldante reptile-planet 25w da 6mt, di cui 4.5 utili.

    Il cavetto lo piazzo solo sul primo terzo di teca e basta?
    E per fissarlo posso usare del nastro americano o avete qualcosa da consigliarmi? Sarà schermato trammite una lastra di plexiglass spessa 1mm fatta a misura., quindi vorrei evitare di mettere collarini di ferro, viti o altre cose che lo terrebbero a distanza da quest'ultimo.

    Grazie.

  • #2
    Ciao il cavetto si stende per 1/3 della lunghezza del terrario (zona calda) o poco più, non devi essere preciso al millimetro. Però se in zona fredda hai una temperatura troppo bassa, puoi far passare alcune spire anche in zona fredda affinchè la temperatura salga della quantità che necessiti. Puoi usare del nastro isolante per fissare il cavetto. E schermarlo con il plexiglass va bene. Per evitare che l'animale sollevi la lastra, o tagli il plexiglass preciso come la base del terrario e lo incastri sul fondo a pressione, oppure puoi mettere qualcosa di pesante affinchè non riesca a sollevarlo e infilarvici sotto. Se il cavetto riesci a metterlo solo in una zona (quindi non allungandolo anche in zona fredda) puoi metterci al posto del plexiglass, una mattonella che è un ottimo conduttore e rende l'irraggiamento anche più uniforme

    Commenta


    • #3
      Alla fine ho usato un nastro di alluminio che tiene fino a 160°, così son sicuro non mi vada in giro il cavo. Il plexiglass entra praticamente a pressione, ma ho intenzione di incollarlo a caldo su tutto il perimetro per evitare che feci/urine riescano a passare. Ora sto provando un po' le temperature e sembra andare tutto bene. Ti ringrazio per i consigli.

      Commenta


      • #4
        Se hai intenzione di siliconare la lastra di schermo, come farai un domani a sostituire il cavetto?

        Commenta


        • #5
          Originariamente inviato da cris84 Visualizza il messaggio
          Se hai intenzione di siliconare la lastra di schermo, come farai un domani a sostituire il cavetto?
          si hai ragione, ci ho pensato anche io ed infatti ho lasciato perdere.

          Alla fine ho sostituito il cavo con uno da 50w della exoterra da 7mt perché la parte fredda non si scaldava per niente, rimaneva a temperatura ambiente. Fissato il tutto, usando la carta come substrato riesco a far stare 28° nella zona calda (con il cavo a 29 circa) e 25 e qualcosa in quella fredda, ho riempito poi di cocco (altezza circa 2cm, poco meno), sonda termostato sopra il cocco, circa sopra il cavo e rimane sempre 28-25, però per scaldare a quel livello il cavo sotto arriva a 37 gradi (misurato con termometro digitale, sopra al plexyglass, sotto al cocco. il termostato è un habistat digital dimming, il cavo è usato circa al 60%).
          Ho paura che l'animale possa infilarsi sotto al cocco e possa succedergli qualcosa, consigli? Ho sbagliato io a posizionare qualcosa o è normale che il cavo si scaldi così tanto?

          Commenta


          • #6
            Il termostato deve stare sul fondo. Ti consiglio di tenere la carta.
            Avendo 37 gradi sotto il cocco rischi che il serpente si nasconda e si ustioni
            She's a rebel, she's a saint.
            She's the salt of the Earth and she's dangerous.

            Commenta


            • #7
              si alla fine sono riuscito a trovare la posizione ideale sotto al fondo, cavetto a 29, tra le spire in zona calda 28 e in zona fredda 25, l'unico mio dubbio sulla carta è, come mi procuro della carta così grossa? i fogli di giornale ho paura che rilascino inchiostro, mentre con la carta scottex sono abbastanza sicuro che me la trascinerebbe in giro.

              Per sapere, anche l'aspen abbassa la temperatura come sta facendo il cocco?

              Commenta


              • #8
                Lo scottex puoi fissarlo con dello scotch di carta!
                Io faccio così col mio bci maschio...

                Commenta


                • #9
                  Lo scotch lo eviterei, potrebbe staccarsi e rimanere appiccicato al serpente. Puoi mettere più strati di scottex incrociati e/o sovrapposti oppure procurarti quei rotoli di carta da lettino medico.
                  Il foglio di giornale viene considerato il migliore dagli allevatori. Nessuno ha mai riscontrato problemi con l'inchiostro, anzi contenendo piombo dovrebbe risultare tossico per gli acari, ma la quantità è talmente minima da non arrecare disturbo all'ofide.

                  Commenta


                  • #10
                    Si infatti lo scotch l'ho sempre evitato, anche per fissare le sonde, piuttosto un puntino di colla a caldo.
                    Ora ho messo dentro il serpe e devo dire che gira tranquillo, vedo che il cocco è pieno di stradine. tutt'ora la zona centrale è a 28.5, a metà 29.5 e il cavo 30.5. Ora però ho problemi con l'umidità, non ne vuole sapere di salire (attualmente è al 50% con ciotola in zona fredda ed un foro di aerazione coperto) :\ e sicuramente sarà un problema anche pulire sotto al plexyglass dato che la sonda è fissata con la colla a caldo

                    Commenta


                    • #11
                      Non capisco tutta questa avversione verso lo scotch di carta: allevo tre serpenti di cui 2 bci, ho sempre usato lo scotch e non ho mai avuto alcun problema...
                      Comunque se vuoi innalzare l'umidità prova a spostare la ciotola dell'acqua nella zona calda.

                      Commenta


                      • #12
                        Ma no, non è ne un avversione ne una critica, semplicemente a me sembra un po' "pericoloso", tutto qua. Poi se tu ti trovi bene e i tuoi non ti ribaltano tutto meglio così.
                        Se la sposto in zona calda non aumenta se non di pochissimo, bensì la temperatura al suolo sia più elevata :\ Probabilmente le prese d'aria son troppo grosse.

                        Commenta


                        • #13
                          Originariamente inviato da cris84 Visualizza il messaggio
                          Non capisco tutta questa avversione verso lo scotch di carta: allevo tre serpenti di cui 2 bci, ho sempre usato lo scotch e non ho mai avuto alcun problema...
                          Nessuno ha detto che lo scotch da problemi, ma che potrebbe darli. Si sconsiglia anche di dar da mangiare il vivo eppure c'è chi lo fa da anni senza problemi, o di non usare substrati di conifere e anche qui vengono usati da anni senza problemi da molti allevatori. Questo non significa che un metodo efficiente sia il migliore, né che se non ha mai causato problemi a te mai ne causerà a nessuno.

                          Comunque per innalzare l umidità si può: diminuire l'areazione, spostare l'acqua in zona calda, utilizzare una ciotola più bassa e larga (favorisce l'evaporazione).

                          Commenta


                          • #14
                            Credo che proverò a diminuire ancora l'aerazione, vi lascio delle immagini del setup:

                            http://imgur.com/a/GESEV

                            Ha già mangiato, già defecato, scava (a volte trovo buchi nel cocco e ci son tutte le stradine dei giri che fa la notte) e si muove spesso tra le due tane (quella rosa non era li, è lui che se la porta in giro). Ad ora è lungo circa un metro e pesa circa 150 grammi, ha 1 anno e 5 mesi. La stanza in cui è situata la teca è solo per lui e davanti ai vetri tengo sempre un asciugamano scuro o un telo nero in modo da non essere disturbato da luci esterne la notte. Come vi sembra? A breve mi arriverà anche uno sfondo in 3d dell'exoterra da mettere sulla parete posteriore (90x45).

                            Gradirei, se possibile, qualche parere a riguardo di questo tronco che ho preso ad uno stand al verona reptile e che vorrei inserire..

                            http://imgur.com/a/tbZJ3

                            sono dubbioso sul come sterilizzarlo e non so se dargli una mano o due di vernice all'acqua per evitare eventuali formazioni di muffe ed acari.
                            Ultima modifica di Omegart; 08-01-2016, 14:45.

                            Commenta


                            • #15
                              Io per l'umidità proverei a coprire per metà tutti i fori dell'areazione...
                              Per il legno non credo serva sterilizzarlo! Dagli una bella passata con acqua e amuchina e sei a posto...

                              Commenta

                              Sto operando...
                              X