annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

New entry!

Comprimi
X
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • New entry!

    Dopo anni di interesse ho colto l'occasione dell'Esotika Expo di Erba del week end scorso per farmi regalare il mio primo geco!
    Inizialmente ero più orientato verso un serpente, ma siccome pagava la morosa () mi sono dovuto "accontentare" di un leopardino.
    Per ora è in una teca di 50x25x25, con tappetino riscaldante da 14w che ne scalda più di metà. Per il resto è arredato come mi è stato consigliato dall'allevatore, ma non mi esalta molto il substrato di carta assorbente e la tana fatta con una scatola per alimenti, più avanti cercherò qualcosa di più "naturale".
    Ho letto in giro che ci vorrà qualche giorno prima che si ambienti del tutto e inizi a mangiare, per ora gli ho lasciato 3 tarme della farina nel piatto, ma non le ha toccate, dite che le dovrei togliere o le lascio girovagare? Il problema è che mi si infilano sotto la carta assorbente e per recuperarle devo spostare mezzo arredamento e non vorrei stressare troppo la bestiola.
    L'allevatore mi ha detto che li ha sempre sfamati a tarme, lasciandogliene parecchie nella teca in modo che si autoregolasse, ma io preferirei tenere controllati i pasti, per evitare che si abbuffi, inoltre preferirei dargli dei grilli, visto che ho letto che andrebbero meglio. Oggi andrò a comprare dei grilli e proverò con quelli, dite che sarà difficile farlo abituare?
    Grazie a tutti per le risposte

  • #2
    Confermo che le tarme se ben alimentate sono un alimento sufficiente. Se passi ai grilli difficilmente poi mangerà altro. In genere un leopardino tarda anche oltre una settimana a riprendere a mangiare regolarmente. Le trame vanno messe in una ciotola dalla quale non possano uscire. Se il geco è giovane deve mangiare tutti i giorni, se adulto 3 volte a settimana sono sufficienti.

    Commenta


    • #3
      Grazie! dovrebbe essere un sub-adulto di qualche mese, è lungo una quindicina di centimetri, coda inclusa. Riguardo ai grilli, non c'è modo di abituarlo ad avere una dieta "varia"? So che molti allevatori li alimentano solo a tarme, presumo per la facilità di gestione, ma mi piacerebbe variargli il menù ogni tanto (anche per avere la possibilità di vederlo cacciare dei grilli o qualche insetto più dinamico)
      Comunque, ad oggi ancora non ha mangiato nulla, sonnecchia nella teca, alternando rifugio umido a zona calda, per ora gli lascio dentro le 3 tarme "fuggitive", domani gli cambio la ciotola del cibo, con una dai bordi un po' più alti e vedo se mangia qualcosa...
      Nel frattempo:
      Clicca sull'immagine per ingrandirla. 

Nome:   17799434_10212378317563573_6041795979173153506_n.jpg?oh=d0ee46effcbcfa0847c2cc477a96d070&oe=595FC0BA.jpeg 
Visite: 1 
Dimensione: 111.9 KB 
ID: 2218217

      Commenta


      • #4
        Aggiornamento: il metabolismo di Phobos si è svegliato, sono 3 giorni che mangia di gusto, sia grilli che tarme. L'unica cosa è che ha scelto di defecare sulla griglia dell'areazione... Ho iniziato a costruire una tana umida, partendo da una scatola di gelato e coprendola di poliuretano, seguendo informazioni che ho trovato qui sul forum. In futuro la trasferirò in un acquario da 80 litri che devo convertire in terrario.

        Commenta


        ZooBio.It
        Sto operando...
        X