annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Tappetino riscaldante per terrario misto legno vetro

Comprimi
X
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Tappetino riscaldante per terrario misto legno vetro

    Buongiorno sono nuovo sul forum e questo è il primo post che faccio, sto per prendere un geco leopardino come mio primo rettile e al momento mi sto accingendo alla preparazione del terrario con tutto l'occorrente. Le mie domande riguardano il tappetino riscaldante, volevo sapere se per un terrario da 80x35x35 andasse bene un tappetino da 14W 28x28 o se fosse meglio uno da 20w 28x42, inoltre volevo chiedere se qualcuno potesse consigliarmi una marca con un buon/ottimo rapporto qualità prezzo per acquistare il tappetino online oppure in negozio. Grazie a tutti in anticipo

  • #2
    Va bene il 20w, ricorda però che serve anche il termostato per regolare la temperatura
    Attualmente allevo:Cordylus beraduccii, Cordylus tropidosternum,Ouroborus cataphractus, Smaug mossambicus, Xenosaurus platyceps, Platysaurus imperator, Omanosaura jayakari, Tribolonotus novaeguineae, Zonosaurus ornatus, Eumeces algeriensis, Tiliqua gigas keynensis, Egernia frerei, Celestus warreni
    Contro la stupidita' gli stessi dei lottano invano
    un po' di foto https://www.facebook.com/marconyse/photos_albums

    Commenta


    • #3
      si ovviamente ero incerto solo sulle dimensioni del tappetino, e poi su quale prendere perchè ho cercato su internet ma non ho trovato nulla dalla provata qualità. Quello che mi sembra più buono è questo su amazon

      https://www.amazon.it/Sera-32006-Ret...te+per+rettili

      ma non ho la certezza di come sia, mentre al negozio di animali ne ho visti altri che costano circa 10-15€ di più e che comunque non mi danno garanzia che il prodotto valga dato che non conosco le marche migliori di accessori per rettili. Il dubbio quindi è: prendere il tappetino su internet risparmiando qualcosa o acquistarlo in negozio? Mettendo in conto che entrambi i casi non conosca la validità del prodotto.

      Commenta


      • #4
        Ti ho mandato un messaggio privato
        Attualmente allevo:Cordylus beraduccii, Cordylus tropidosternum,Ouroborus cataphractus, Smaug mossambicus, Xenosaurus platyceps, Platysaurus imperator, Omanosaura jayakari, Tribolonotus novaeguineae, Zonosaurus ornatus, Eumeces algeriensis, Tiliqua gigas keynensis, Egernia frerei, Celestus warreni
        Contro la stupidita' gli stessi dei lottano invano
        un po' di foto https://www.facebook.com/marconyse/photos_albums

        Commenta


        • #5
          Ciao guarda alla fine il tappetino riscaldante l'ho preso ma ora ho un dubbio che riguarda la sua collocazione. Il fondo del mio terrario è in legno dello spessore di circa 1,5 cm quindi posizionando il tappetino all'esterno sotto al terrario ho paura che non riscaldi bene o che comunque sia lento nello scaldare l'interno, qundi ho pensato di posizionarlo dentro al terrario e coprirlo con il substrato che ho acquistato. Il substrato che ho preso è un tappeto sintetico che riproduce il deserto della exoterra, la mia domanda quindi é: posso mettere il tappetino all'interno ea diretto contatto con il substrato senza correre rischi?

          Commenta


          • #6
            Per il tappetino devi stare solo attento che il Geco scavando(e proveranno a scavare) non arrivi a toccare direttamente il tappetino, sinceramente poi non so il tappeto sintetico exoterra come si comporta con il calore, fai delle prove e guarda le temperature

            Commenta


            • #7
              Ciao grazie dei consigli, alla fine ho messo il tappetino riscaldante sotto al substrato sintetico e va tutto bene

              Commenta


              • #8
                Poi se ti va quando lo prendi manda una bella foto per farci vedere sto bel leopardino!
                Non so se può aiutarti ma ti consiglio di procurarti prima anche gli insetti da pasto. A volte l'unico posto dove si possono trovare e internet e magari ci mettono qualche giorno ad arrivare, poi almeno 2-3 giorni devi alimentare tu gli insetti per essere sicuro che siano ben nutriti. Se gli insetti li prendi prima non corri il rischio di rimanere senza.

                Commenta


                • #9
                  Il geco l'ho preso lo scorso sabato, è il mio primo rettile e non mi intendo molto di morph ma l'allevatore ha detto che è un Rainwater comunque eccolo qui il poccolino
                  Clicca sull'immagine per ingrandirla. 

Nome:   20181205_202826.jpg 
Visite: 1 
Dimensione: 103.2 KB 
ID: 2227054Clicca sull'immagine per ingrandirla. 

Nome:   20181205_202857.jpg 
Visite: 1 
Dimensione: 132.1 KB 
ID: 2227055Clicca sull'immagine per ingrandirla. 

Nome:   FB_IMG_1544096595467.jpg 
Visite: 1 
Dimensione: 46.7 KB 
ID: 2227056

                  Commenta


                  • #10
                    Nella terza foto il colore si vede meglio, nelle altre la luce del terrario lo ingiallisce un pochino le parti arancio

                    Commenta


                    • #11
                      "piccolino"

                      Molto bello! mi piace un sacco, ottima scelta. Per il morph si sembrerebbe un rainwater. Invece per il tappeto sintetico come ti stai trovando? Perchè mi ha sempre incuriosito ma non l'ho mai preso per il costo un po' elevato. Quanto è realistico? e quanto poi effettivamente è comodo da pulire?

                      Commenta


                      • #12
                        Sono contento ti piaccia Comunque si il tappetino è decisamente realistico e se lo si sitema in modo che non aderisca in tutti i punti perfettamente al fondo del terrario facendogli creare delle cunette lo è ancora di più perché riproduce la diversa distribuzione della sabbia. Per ora mi sto trovando decisamente bene perché è molto facile individuare le feci solide del geco in quanto non vanno ad immischiarsi con la torba, la sabbia, la fibra o quello che sia il substrato e cosi riesco ad eliminarle anche giornalmente. Poi per "sciaquarlo" credo che utilizzero un panno bagnato con amuchina diluita (ho detto utilizzerò perché la prima pulizia del tappetino la farò questo sabato, credo una volta a settimana basti oppure é poco o lascio passare più tempo?) poi una volta asciutto usero solo un panno bagnato in modo da togliere gli odori resudui dei prodotti, fortunatamente il tappetino impiega davvero poco tempo per asciugarsi da quello che ho notato dopo che si è rovesciata la ciotola dell'acqua

                        Commenta

                        Sto operando...
                        X