annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Scegliere un'iguana: aiutatemi!

Comprimi
X
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Scegliere un'iguana: aiutatemi!

    Ciao a tutti. Siccome a giorni devo prendere una iguana baby, vorrei qualche consiglio su cosa osservare con maggiore attenzione, colore, corporatura, coda, muta...

    Poi, se ha la giogaia sotto il mento è quasi sicuro che sia un maschio? Io preferirei una femmina...

  • #2
    Re: Scegliere un'iguana: aiutatemi!

    Originariamente inviato da Massi-z
    Ciao a tutti. Siccome a giorni devo prendere una iguana baby, vorrei qualche consiglio su cosa osservare con maggiore attenzione, colore, corporatura, coda, muta...

    Poi, se ha la giogaia sotto il mento è quasi sicuro che sia un maschio? Io preferirei una femmina...
    Ecco bon!
    Comincia a leggerti qualche bel libro c'è quello di Millefanti, e poi googla un poco e vedrai che trovi una montagna di informazioni.
    Riguardo all'allevamento non dico A dato che MAI ho tenuto iguane, ma visto che parli di baby ti consiglio di calcolare bene, mooolto bene gli spazi dato che crescerà parecchio nei prossimi mesi/anni (sempre che tu faccia le cose come Dio comanda) fino a raggiungere la taglia di circa due metri per i maschi adulti, le femmine crescono sì un poco meno ma comunque necessitano ugualmente delle stesse caratteristiche stabulative dei maschi!

    Pensaci bene!

    P.s. Evita i negozi hanno tutti animali di farming!
    Se chiedi informazioni all'apae www.apae.it ti daranno il recapito di un socio che le ha riprodotte lo scorso anno.

    tartapiero

    Commenta


    • #3
      Grazie, ma so già tutto sull'iguana, ho letto libri, e googlato moltissimo, da mesi ormai. Ho anche letto alcuni consigli per la scelta, volevo solo trovare qualche parere per esperienza diretta.

      Commenta


      • #4
        Quando scelsi la mia seguii grosso modo la via indicata dal sopracitato libro.
        Un'apparenza sana e una discreta vivacità sono i caratteri principali da tenere bene a mente.
        Indicativamente,l'animale ideale sarebbe quello che non fugge all'impazzata per tutto il terrarietto nel quale è alloggiato(indice di una pseudo-docilità),anche se è un'eventualità rara da osservare in negozio dove solitamente le iguana sono alloggiate in gran numero e piuttosto nervose e stressate.
        L'unico inconveniente,se di inconveniente si può parlare,è l'impossibilità di capire se il baby in questione,che risponde a tutti i criteri di buona salute che cerchiamo,sia un maschio o una femmina.
        Io l'acquistai in negozio e per essendo la mia un animale nato in una "farm" di El Salvador sono stato molto fortunato.E' bella e sana oltre ad essere di una docilità incredibile.
        Pur non essendo un esperto anche io ti consiglio di ascoltare tartapiero e di contattare chi ha avuto delle nascite in cattività.In questo modo sei sicuro che gli animali siano privi di parassiti,siano essi ectoparassiti o endoparassiti.(la mia aveva questi ultimi)

        Ciao
        Lorenzo

        Commenta


        • #5
          Oltre ai consigli sopra ti dico:
          pensaci non una, non due, ma mille volte prima di prendere un'iguana ...
          Tra un'anno potresti pentireti di non aver dedicato tutto quello spazio ad altre 4/5 specie, e se ti va male (com'era capitato a me) avresti in mano un'animale di un metro che frusta, morde (e non poco) e graffia come un coccodrillo ...

          La mia l'ho data via per la disperazione, e perchè non mi sembrava il caso di investire un mucchio di soldi per rifare il terrario a un'animale che sin da piccolo non potevo maneggiare nemmeno per cambiare substrato ... e raggiunto il metro e mezzo/ due metri sarebbe stato veramente un grosso problema ....

          Inoltre considera che non si rivendono facilmente, la mia l'ho data per un tozzo di pane (uno sconto pari a meno di ciò che la pagai da baby) dopo un'anno delle migliori cure ed attenzioni ...

          Poi, se sei certo di ciò che fai, prendila !

          Commenta


          • #6
            io la mia l'ho scelta oltre che per il colore e l'aspetto anche per la vivacità, era la + schizzata, l'unica che ebbe il coraggio di saltare dal terrario in cui era e correre all'impazzata per tutto il negozio.
            Le altre erano tutte li mosce mosce, qualcuna accennò alla fuga ma nessuna fece quello che fece la mia.

            Il carattere delle iguane cmq non lo vedi sicuramente quando vai a sceglierla, nel tempo cambia, la mia da pazza scatenata è diventata docilissima (un bel esemplare di 1,75 cm) in sette anni mai un morso, e solo qualche codata da piccola, ne ho avuta un altra, che sembrava Jason di Venerdi 13, una tragedia.... non ne voleva sapere neanche di farmi pulire la teca...uff

            Quando scegli, segui i consigli sopra, poi come viene viene, è la tua iguana, aggressiva o no sarà sempre un splendido animale, poi col tempo cambierà......
            ciao *D

            Commenta


            • #7
              Esattamente,l'iguana è "come viene viene"
              Ma è anche un po la sua particolarità,se vogliamo..Io non la cambierei con nessun altro animale al mondo.

              Buona fortuna se deciderai di adottarne una.
              Lorenzo

              Commenta


              • #8
                Domani se riesco faccio un giro da Reptilia-Milano...Qualcuno sa se ne hanno?

                Commenta


                • #9
                  no non ha iguana che mi ricordi al momento

                  Commenta


                  • #10
                    anche io, avendo la possibilità di scegliere, opterei per gli animali nati qui in italia consigliati da piero piuttosto che per animali di farming e i loro possibili inconvenienti.

                    per reptilia: anche a me non sembra ne abbia al momento; in compenso ha dei physignatus piccini che ti inteneriscono il cuore

                    Commenta


                    • #11
                      scusate l OT

                      ma comunque non ha nulla ora di serpi, li ha ceduti tutti, anche l'hortolanus(enidrys).

                      Commenta

                      Sto operando...
                      X