annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Problemi di alimentazione

Comprimi
X
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Problemi di alimentazione

    Posseggo un esemplare maschio di Pogona da quasi tre anni, stanziata in una teca provvista di tutte le necessità per la sua sopravvivenza.
    Da sempre la nutro alternando Caimani, Tarme del miele e alcune varietà di Blatte, tra qui Gromphadorhina portentosa (in questo caso esemplari giovani non ancora di dimensioni elevate) e Gyna centurio.
    Per via di alcuni problemi con la colonia di Gyna centurio, ho dovuto smettere di fornirgli blatte, continuando però con Caimani e Tarme, pur stando attento a non esagerare.
    Ora, a distanza di due mesi, ho di nuovo la possibilità di dargli delle blatte, solo che pare non riconoscerle più come cibo.
    Ogni volta che gliele avvicino al muso (a mano, cosa che non ha mai dato problemi fin ora) chiude gli occhi come spaventata e, per finire in bellezza, sembra pure aver paura di me.
    Sinceramente non saprei spiegarmi la cosa, visto che sono stato attento a non infastidirlo e che, quando ci provo, mangia tranquillamente gli altri insetti che fornisco.
    Sapreste darmi qualche consiglio in merito?

  • #2
    Prima cosa i Rettili non vanno MAI alimentati a mano, lo abbiamo detto centinaia di volte, se si abituano cosi' la volta che tu sei via rischiano di morire di fame. Secondo le camole del miele si somministrano esclusivamente ad animali malati per sostenerli, troppo grasse arrecano danni al fegato
    Terzo una pogona di tre anni deve mangiare per almeno il 75% vegetali, in questo periodo soprattutto erbe di campo come tarassaco, piantaggine, ortica e malva
    Una pogona di tre anni dovrebbe mangiare grilli e cavallette non caimani e tarme varie, ne va della sua salute.
    Lasciala senza mangiare una settimana e vedrai che poi mangera' gli insetti che metterai nella ciotola, ma e' essensiale che siano neanche un quarto dell'alimentazione
    Attualmente allevo:Cordylus beraduccii, Cordylus tropidosternum,Ouroborus cataphractus, Smaug mossambicus, Xenosaurus platyceps, Platysaurus imperator, Omanosaura jayakari, Tribolonotus novaeguineae, Zonosaurus ornatus, Eumeces algeriensis, Tiliqua gigas keynensis, Egernia frerei, Celestus warreni
    Contro la stupidita' gli stessi dei lottano invano
    un po' di foto https://www.facebook.com/marconyse/photos_albums

    Commenta


    • #3
      Gli allevatori con cui ho parlato mi hanno sempre consigliato di nutrirle a mano.
      Visto che questa non è la modalità corretta, potreste dirmi come procedere?

      Lo stesso discorso vale per gli insetti.
      Caimani e tarme del miele sono gli alimenti consigliatomi da persone aventi in allevamento Pogone da più anni di me. Se sostenete che non siamo indicate, non avrò problemi a fornirgli altri tipi di insetti.

      L'unica consolazione è riguardo ai vegetali. Pare che almeno su quelli abbia azzeccato.

      Grazie per le dritte, accetto più che volentieri altre direttive in merito.

      Commenta


      • #4
        Non so chi siano questi allevatori ma certamente non rientrano fra i piu' conosciuti, purtroppo c'e' un esercito di persone che si spacciano per tali facendo della terraristica un giochino per bimbi
        Ti consiglio di leggere la scheda dedicata alla Pogona, se poi hai altri dubbi chiedi pure.
        Attualmente allevo:Cordylus beraduccii, Cordylus tropidosternum,Ouroborus cataphractus, Smaug mossambicus, Xenosaurus platyceps, Platysaurus imperator, Omanosaura jayakari, Tribolonotus novaeguineae, Zonosaurus ornatus, Eumeces algeriensis, Tiliqua gigas keynensis, Egernia frerei, Celestus warreni
        Contro la stupidita' gli stessi dei lottano invano
        un po' di foto https://www.facebook.com/marconyse/photos_albums

        Commenta


        • #5
          Offri gli insetti con una pinzetta, o comunque lasciali cadere nel terrario in modo che possa catturarli autonomamente. A proposito, se decidi di usare le blatte come insetti da pasto, ti consiglio Blatta lateralis o Blaptica dubia, poco chitinose, molto prolifiche e semplici da gestire; nonché ottime dal punto di vista nutrizionale.

          Commenta


          • #6
            Originariamente inviato da marconyse Visualizza il messaggio
            Non so chi siano questi allevatori ma certamente non rientrano fra i piu' conosciuti, purtroppo c'e' un esercito di persone che si spacciano per tali facendo della terraristica un giochino per bimbi
            Ti consiglio di leggere la scheda dedicata alla Pogona, se poi hai altri dubbi chiedi pure.
            L'ho giusto letta ieri e mi sono reso conto che, a parte l'illuminazione e l'ambiente costruitogli, sto sbagliando su molte cose.
            Sto facendo i dovuti preparativi per rimediare, entro al massimo la prossima settimana dovrei aver risolto la maggior parte dei problemi.
            Nel caso, non esiterò a chiedervi consigli.
            Vi ringrazio molto per la disponibilità!

            Commenta


            • #7
              Originariamente inviato da TheBlackLizard Visualizza il messaggio
              Offri gli insetti con una pinzetta, o comunque lasciali cadere nel terrario in modo che possa catturarli autonomamente. A proposito, se decidi di usare le blatte come insetti da pasto, ti consiglio Blatta lateralis o Blaptica dubia, poco chitinose, molto prolifiche e semplici da gestire; nonché ottime dal punto di vista nutrizionale.
              Usare le pinzette non sembra funzionare, ma in compenso "cacciare" pare dare più risultati.
              Per ora continua a rifiutare le blatte, proverò ad affamarla per qualche giorno come mi avete consigliato.
              Ora come ora ho dei problemi di spazio, ma provvederò a procurarmi almeno una delle specie citate.
              Grazie!

              Commenta

              Sto operando...
              X