annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Urgente topi da pasto

Comprimi
X
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Urgente topi da pasto

    Salve,
    il veterinario mi ha detto, dato che il mio pitone è debilitato e non accetta prede decongelate di comprare dei topi da pasto e fare io un prekill prima di somministrarglielo dato che così sarà più invogliato a prendere la preda ... Ho quindi acquistato il topo, l'ho messo in un piccolo contenitore chiuso e ho spruzzato un buon quantitativo di CO2 affinché muoia in modo indolore... Il punto è che nonostante ciò è da almeno un paio di ore che continua a rimanere in vita... È normale oppure c'è un metodo, sempre utilizzando la CO2 più rapido per ucciderlo ? Grazie in anticipo

  • #2
    Penso tu non abbia saturato il contenitore con abbastanza CO2, devi considerare che si deposita dal basso verso l'alto per cui dovrai andare a saturare il contenitore.

    Commenta


    • #3
      Va bene grazie... Ormai sarà per la prossima volta... Purtroppo alla fine ho dovuto armarmi di freddezza e tirare un colpo in testa al topo e fortunatamente è morto subito. Piuttosto mi fa comunque strano l'accaduto perché era in un contenitore davvero piccolo e poco più alto di lui quindi non c'era dispersione di CO2... Vabbè sarà per un altra volta anche se comunque alla fine non lo ha mangiato nemmeno forzandolo ad alimentarsi e dovrò acquistare dei pinkie congelati e riprovare con quelli.
      ​​​

      Commenta


      • #4
        come lo stai stabulando?

        visto che è debilitato, tieni sotto controllo il peso, nel caso si protrae l'inappetenza, contatta il tuo veterinario e decidi con lui se è il caso di optare per un'alimentazione forzata, pratica che deve essere effettuata da una persona che è in grado di farla!

        Commenta


        • #5
          Tranquillo... Vedo il veterinario ogni 10 giorni da quando è debilitato... Lo stiamo seguendo un sacco... Ora come detto dal veterinario è stabulato nella sua solita teca con carta di giornale e non altri substrati dal momento che gli applico una pomata cicatriziale due volte al giorno e la carta di giornale e il miglior fondo per il periodo di cura... L'ho anche già portato dal veterinario per l'alimentazione forzata ma nemmeno lui è riuscito... Quindi mi ha spiegato come fare e dal momento che ormai sono giorni che mi occupo di lui e si lascia fare molto tranquillamente qualsiasi cosa da me il veterinario ha detto che posso provare io ad alimentarlo in modo forzato

          ​​

          Commenta


          • #6
            Piuttosto vorrei approfittare per porre altre due domande dato che i fatti sono accaduti poco fa e fino a lunedì non posso contattare il veterinario ( lo chiamo per ogni minimo cambiamento e miglioramento quindi almeno il fine settimana non lo disturbo ahah) ... Poco fa gli stavo facendo il solito trattamento pomeridiano​ con una delle due pomate che gli devo applicare quotidianamente... Premetto che le pomate devo applicargliele perché ha un problema di necrosi dovuta alla stratificazione di diverse mute non portate a termine che risalgono a prima dell acquisto due mesi fa quindi il veterinario ha dedotto che io ho acquistato l'animale che era già malato ma il problema è venuto a galla solamente con la muta che ha fatto il mese scorso... Ora il problema sta rientrando velocemente, sono riuscita a togliere ogni residuo di muta che aveva ( ben tre strati di pelle) e sta guarendo in fretta... Il punto è che nella parte finale della coda la situazione era molto critica ... La pelle stringeva tantissimo e il serpente stava rischiando di perderla... Oggi dopo una settimana sono riuscita a togliere quasi tutta la muta a parte l'ultimo millimetro ma ho notato che la punta della coda e come se si fosse staccata per due millimetri dal resto della coda... Fortunatamente non gli si è staccata però vedo che è un po' un punto critico... La mia domanda è quindi se ora che è libero dalla muta riuscirà a cicatrizzarsi la ferita oppure perdera quei 2/3 millimetri di coda? Spero di essermi spiegata bene .
            E l'altro fatto è che sempre mentre gli mettevo la pomata ed ero impegnata a guardare la situazione della coda, lui ha fatto uno scatto per liberare la testa e l'ha battuta sul tavolo all'indietro.. non si è spaventato ne innervosito solo non vorrei che con la botta si fosse fatto male o danneggiato qualcosa
            ​​​​

            Commenta


            ZooBio.It
            Sto operando...
            X