annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Baby pitone in arivo

Comprimi
X
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Baby pitone in arivo

    Ciao a tutti, è la prima volta per me su questo sito ma leggendo diverse discussioni ho notato una grande serietà. Per questo motivo ho deciso di iscrivermi e di chiedere delle info. Dopo questa piccola premessa arriviamo al dunque: Venerdi mi arriverà un baby di pitone di circa 5 mesi con regolare documento cites. Il pitoncino lungo circa 48/50cm e pesa 120 gr ( il peso mi ha un po stranito ). L ho preso da un allevatore amatoriale ( in quanto in negozio non mi fido ) che mi è sembrato esperto e serio. Questo per me è il mio primo ofide, ed è proprio per questo che vorrei essere il più preparato possibile.
    Allora per quanto riguarda la stabulazione: inizialmente avevo pensato ad un fauna box ( quelli classici per intenderci ). Alla fine ho preso una teca da 55 cm lunghezza e 40 cm in altezza. Ho preso un termostato con sonda, piastra riscaldante da 15 W, termoigometro e termometro. E sulla parte superiore della teca c'è un neon che non penso mi servirà molto.
    Per quanto riguarda la tana e la ciotola dell'acqua domani provvederò per questo.

    PER SUBSTRATO COSA MI CONSIGLIATE?
    E PER QUANTO RIGUARDA L ALIMENTAZIONE? ( Lui adesso lo sta alimentando con topini bianchi vivi) IO VORREI OPTARE PER IL DECONGELATO
    LA STABULAZIONE COSA VE NE PARE?
    E LA SONDA DA DOVE DEVO FARLA PASSARE?

    INSOMMA AIUTATEMI UN PO A CAPIRE MEGLIO TUTTO GRAZIE. PERCHè ANCHE SE HO LETTO PARECCHIO MI SENTO ANCORA UN TANTINO INSICURO.
    GRAZIE

  • #2
    Ah non ho specificato prima: è un baby di python regius.

    Commenta


    • #3
      Ciao Suiger e benvenuto. Per il substrato hai 2 opzioni, io ho optato per la carta assorbente (quella da cuccioli per capirci) perché è più igienica e facile da pulire, se invece vuoi un effetto più naturale puoi optare per la corteccia di faggio, molto importante sia DEPOLVERATA, altrimenti rischi blocchi intestinali. Le tane è meglio siano due, perchè così può sentirsi "al sicuro" sia in quella posizionata nella "zona calda" sia quella posizionata nella "zona fredda". La lampada puoi pure toglierla, stanno benissimo anche senza luce. Io col decongelato mi son sempre trovato bene, sai come lo si deve dare? Anche il mio mangiava dall'allevatore i vivi, ma gli ho sempre dato il decongelato senza problemi, sai come bisogna prepararlo? Per il peso calcola 1 pasto di circa 1/5 del suo peso ogni 4 giorni, quando poi sarà adulto anche uno a settimana. Sono abbastanza difficili col cibo quindi non credo tu riesca a sovralimentarlo . La sonda deve essere a contatto col fondo (ovviamente) e per dove farla passare non so, il mio era alloggiato in un faunabox e poi gli è stato fatto un terrario su misura, quindi con tutti i buchi del caso. I pitoni reali si sentono al sicuro quando arrotolandosi "toccano" le pareti delle loro tane, quindi io gli ho fatto due tane tagliando due vasetti di plastica e gliele ho comprate "belle" quando è cresciuto.

      Commenta


      • #4
        Ciao e benvenuto!
        A livello igienico sicuramente la carta assorbente è la migliore, ma se vuoi puntare anche sull'estetica possono essere usati aspen, torba acida di sfagno(non concimata) tappetini in erba sintetici e i vari bark purchè non provengano da conifere!

        Io sarò anche paranoico ma farei attenzione a far si che non ingurgiti parti di substrato durante i pasti!
        Il decongelato è la soluzione migliore, sia per una questione etica ma anche di sicurezza per il tuo serpente, oltre ai potenziali rischi di trasmissione parassitarie etc se non un rischio anche fisico, in quanto non è raro che il topo possa ferire il serpente!
        Spero non avrai problemi ad abituarlo al decongelato, questa specie può dare qualche problema nel passaggio da vivo a morto!

        La frequenza con cui lo si nutre è solitamente 1 preda ogni 4-5gg per esemplari baby, ogni 7 per i subadulti e ogni 14-15gg per un adulto!
        Tafazzi uno a settimana per un adulto è troppo...dove lo hai letto?

        Nonostante non sia una specie rinomata per la sua voracità è comunque buona norma non sovralimentarlo, l'obesità è una patologia che porta a non pochi problemi!

        Se la teca verrà posizionata in una stanza dotata di finestra non avrai necessità di accendere il neon!

        Hai provato a fare una prova a terrario vuoto e vedere che temperature raggiungi sia nella parte calda che fredda?

        Per la sonda o compravi un terrario dotato di foro(ma ormai ti consiglio di prenderlo poi per quello definitivo) o adesso tocca a te farlo, la sonda del termostato deve essere posizionata sul fondo nella parte calda!

        Commenta


        • #5
          Grazie mille ragazzi per le info, siete stati utilissimi. Domani andrò a prendere un termometro con sonda da posizionare vicino quella del termostato. Così farò una prova a terrario vuoto.. Poi la piastra riscladante l'ho posizionata sotto al terrario esternamente. Potrei attaccarla direttamente visto che è adesiva?
          Per il pasto mi consigliate di prendere pinkie o primo pelo?
          Ancora devo trovargli un nome se avete qualche idea scrivetela pure

          Commenta


          • #6
            Pinkie? P.regius non va nutrito con pinky, oltre al fatto che sono troppo piccoli, non vengono riconosciuti come prede, probabilmente per la mancanza di pelo!
            Anche i primo pelo sono troppo piccoli dato che se è corretto quello che hai scritto, il serpente dovrebbe pesare intorno ai 120g per cui dovrebbe essere alimentato con prede del peso di circa 24g.

            Eviterei di attaccare il tappetino al fondo esterno del terrario, nel caso dovessi spostare il terrario o fare qualsiasi altra procedura andrebbe a limitarti in qualsiasi operazione!

            Commenta


            • #7
              Scusa Palla, ero andato a memoria, il mio ancora non e adulto, quindi non ero andato a ripassare

              Commenta


              • #8
                Comunque anche io sto attentissimo che non ingoi nemmeno una particella di substrato, se il topo mi cade rischio il morso ma lo prendo per pulirlo

                Commenta

                Sto operando...
                X