annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Uromastyx

Comprimi
X
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Uromastyx

    ciao a tutti! Mi sto documentando per creare un terrario che ospiterà una coppia o trio di uromastyx (non so ancora se ornata o geiry) credo che opterò per gli ornata visto che di geiry non ne ho visti molti alle ultime fiere! Pensavo ad un terrario 140x60 e h 60/70,una SR 70w per il basking e un paio di neon per aumentare la luminosità! Secondo voi in questa maniera avrò abbastanza calore o dovrei aggiungere altro?
    un altro mio dubbio era la temperatura notturna!
    nella stanza in cui verrebbe posizionato la temperatura non scende sotto i 22gradi! È troppo alta? Può creare problemi? Grazie per L aiuto

  • #2
    IL terrario e' piccolo per una coppia di Uromastyx, non scenderei sotto 150x60, h 50 per geyri, 70/80 con parete rocciosa per ornata che sono arrampicatori (ieri di geyri ce ne erano parecchi baby) ricorda che nel basking point dovranno avere circa 50° per cui la SR da sola non e' certamente sufficiente. Se il terrario lo fai in legno la temperatura della stanza conta poco in quanto la dispersione termica della teca e' minima e non credo che la temperatura scendera' molto durante la notte
    P.s. come conti di farli brumare?
    Attualmente allevo:Cordylus beraduccii, Cordylus tropidosternum,Ouroborus cataphractus, Smaug mossambicus, Xenosaurus platyceps, Platysaurus imperator, Omanosaura jayakari, Tribolonotus novaeguineae, Zonosaurus ornatus, Eumeces algeriensis, Tiliqua gigas keynensis, Egernia frerei, Celestus warreni
    Contro la stupidita' gli stessi dei lottano invano
    un po' di foto https://www.facebook.com/marconyse/photos_albums

    Commenta


    • #3
      I baby che ho visto ieri però costavano sui 120,ed erano 7/8cm! Mi sembrava un po' troppo! Gli ornata sui 150/200 ma erano molto belli e già abba grandi! Se le temperature sono troppo alte per la bruma dovrei spostarli in un altra stanza,oppure in garage! Potrebbe essere una soluzione?

      Commenta


      • #4
        Il prezzo dipende dalle specie, ovviamente di geyri rossi come quelli che avevo io non se ne vedono da anni, gli ornata ormai sono relativamente comuni, i baby thomasi d'altronde stavano a 300€....
        Naturalmente la stabulazione in aree piu' fredde e' ottimale
        Attualmente allevo:Cordylus beraduccii, Cordylus tropidosternum,Ouroborus cataphractus, Smaug mossambicus, Xenosaurus platyceps, Platysaurus imperator, Omanosaura jayakari, Tribolonotus novaeguineae, Zonosaurus ornatus, Eumeces algeriensis, Tiliqua gigas keynensis, Egernia frerei, Celestus warreni
        Contro la stupidita' gli stessi dei lottano invano
        un po' di foto https://www.facebook.com/marconyse/photos_albums

        Commenta


        • #5
          Infatti,i geyri che ho visto io non erano per niente colorati! Magari mi sono perso qualche espositore!
          Speriamo di no!
          Comunque nella scheda di allevamento che ho trovato qui sul gruppo non parla di temperature durante la bruma! Sapresti dirmi la temperatura è durata ideale?
          E se li tenessi a 20 gradi? Non farebbero la bruma? Grazie

          Commenta


          • #6
            La bruma degli Uro e' circa 16/17° a 20° non mangiano ma dimagriscono
            Attualmente allevo:Cordylus beraduccii, Cordylus tropidosternum,Ouroborus cataphractus, Smaug mossambicus, Xenosaurus platyceps, Platysaurus imperator, Omanosaura jayakari, Tribolonotus novaeguineae, Zonosaurus ornatus, Eumeces algeriensis, Tiliqua gigas keynensis, Egernia frerei, Celestus warreni
            Contro la stupidita' gli stessi dei lottano invano
            un po' di foto https://www.facebook.com/marconyse/photos_albums

            Commenta


            • #7
              E sarebbe fattibile allestire un piccolo tarrario in garage per garantire delle temperature così basse? O sarebbe troppo stressante per gli animali?

              Commenta


              • #8

                Ciao,
                una riduzione della temperatura come quella che hai nella tua stanza può essere al contempo compatibile con specie che vivono in zone con clima meno rigido (come ad es. gli yemenensis, per i quali una bruma più spinta è, secondo alcuni allevatori, sconsigliabile, tant'è che anche a me ha dato problemi: ma stiamo parlando di altri prezzi e di animali difficilmente reperibili in Italia).

                Il garage (a patto di avere un certo controllo su quanto possa scendere la temperatura...) può essere una soluzione se vi portassi tutto il terrario.. dopo un opportuno periodo di riduzione del fotoperiodo e del riscaldamento; però io non traslocherei in altra teca animali pre-brumazione: non dico che non possa funzionare, ma considera che sia ornata che geyri sono vivaci e curiosi (chi più chi meno, come tutto il Genere), e ce ne mettono un po' per abituarsi e sentirsi a proprio agio in un terrario nuovo: posto che i traslochi sono sempre fonte di un certo stress, a maggior ragione non vi sottoporrei animali che si apprestano a brumare.

                Quanto alle specie che hai visto, i geyri riescono meglio di altri a convivere in gruppetti di 2-4 o più individui (in vasche adeguate, naturalmente): non è una regola, e non vale solo per loro, ma l'ho constatato di persona in più occasioni (ovviamente devono trovare i loro equilibri, che nella fase di crescita comportano una certa "presa di misure" dei conviventi); da questo punto di vista, prendere alcuni baby è meglio, anche se non è una garanzia. Diciamo anzi che in linea di massima prendere dei baby è sempre meglio per l'animale, perché si adatta prima in un mondo che ai suoi occhi sarà comunque meno restrittivo, e la curiosità prevale in genere sulla maggior diffidenza che mostrano talora esemplari più cresciuti (e già ben abituati in un altro terrario).

                Quanto ai colori, considera che da baby sono quasi sempre poco incisivi, e ben lontani da ciò che diventeranno: è pur vero che qualche singolo geyri l'ho visto molto colorato già a pochi mesi, ma ne ho avuti di consuetamente scialbi da piccoli che poi, man mano che crescevano, hanno sfoggiato i tipici colori da "evidenziatore" che contraddistingue questa simpaticissima specie (vedi foto di un maschio di 6 anni, spero di essere riuscito a linkarla correttamente).

                Clicca sull'immagine per ingrandirla. 

Nome:   Geyri 6 anni.jpg 
Visite: 1 
Dimensione: 57.3 KB 
ID: 2226146
                Per contro, parlo sempre per mia personalissima esperienza, gli ornata, che mi piacciono molto ed acquisiscono anch'essi una grande confidenza con chi li accudisce, più frequentemente si sono rivelati morsicatori con i coinquilini (in particolar modo le femmine, anche a prescindere da attenzioni e/o velleità particolari dei compagni), talché alla fine sono stato contento là dove ho potuto mantenere delle coppie, mentre taluni adulti/subadulti son stato costretto a mantenerli solitari (in alcuni casi anche dopo la brumazione, che, pure, spesso si rivela una preziosa occasione per.. appianare contrasti di convivenza): questa evenienza comporta inevitabilmente che tu debba tenere in conto la disponibilità di altri terrari, circostanza che non sempre può essere scontata.

                Quanto alla dimensione del terrario, Marco (che saluto!) ha ben ragione nel sensibilizzarti a qualcosina di più rispetto a quello che ti eri prefissato, soprattutto per un eventuale trio: sono animali vivaci, che anche in terrario "percorrono" molta strada, e lo spazio non è mai abbastanza: diciamo però che ad ogni modo una coppia di geyri, magari presa giovane, non dovrebbe trovarsi male in quelle misure, soprattutto se le superfici utili saranno opportunamente ampliate con un intelligente arredamento.

                Infine: per il basking, se fai altezza 50 cm dovrebbe bastare una SR da 50w, a cui aggiungerai uno o più spottini alogeni secondo necessità (ad es. la classica GU10) da 50/35 W (wattaggio in funzione della temperatura raggiunta), almeno uno dei quali direzionato nello stesso punto della SR; dei buoni neon con riflettore faranno il resto (sulla carta sembrano interessanti, anche se parecchio costosi, i led UVA della SR: ne ho preso un paio, ma li devo ancora installare per provare resa e misurare un po' le emissioni).

                Ciao!

                Commenta


                • #9
                  Ciao! E grazie mille per le risposte!! Ero più propenso nel prendere animali un po' grandi per evitare di prendere più maschi ma capisco anche che prendere un dei baby possa migliorare la convivenza tra di loro! Potrei valutare il fatto di spostare L intero terrario in garage,magari con un termostato che non faccia scendere la temperatura sotto ai 15 gradi!
                  Percio se ho capito bene per tenere duo o Max tre esemplari consiglieresti i geyri piuttosto che gli ornata?

                  Commenta


                  • #10
                    Come dice il Gran Maestro Uro Vanni i geyri sono sicuramente piu' "sociali" degli altri Uromastyx, la colorazione la vedrai quando creasceranno anche se le linee di sangue gia' ti danno una indicazione
                    Attualmente allevo:Cordylus beraduccii, Cordylus tropidosternum,Ouroborus cataphractus, Smaug mossambicus, Xenosaurus platyceps, Platysaurus imperator, Omanosaura jayakari, Tribolonotus novaeguineae, Zonosaurus ornatus, Eumeces algeriensis, Tiliqua gigas keynensis, Egernia frerei, Celestus warreni
                    Contro la stupidita' gli stessi dei lottano invano
                    un po' di foto https://www.facebook.com/marconyse/photos_albums

                    Commenta


                    • #11
                      Allora credo proprio che opterò per questi! Grazie mille per L aiuto! Ho solo un dubbio! In un terrario con h 50 cm mettendo un portalampade con riflettore rimangono circa 30cm o poco più tra la SR e l animale! Può andare bene?

                      Commenta


                      • #12
                        Si tranquillo, mi raccomando flood e non spot
                        Attualmente allevo:Cordylus beraduccii, Cordylus tropidosternum,Ouroborus cataphractus, Smaug mossambicus, Xenosaurus platyceps, Platysaurus imperator, Omanosaura jayakari, Tribolonotus novaeguineae, Zonosaurus ornatus, Eumeces algeriensis, Tiliqua gigas keynensis, Egernia frerei, Celestus warreni
                        Contro la stupidita' gli stessi dei lottano invano
                        un po' di foto https://www.facebook.com/marconyse/photos_albums

                        Commenta


                        • #13
                          Perfetto grazie mille! Con la 70w ci sarebbe troppo calore secondo voi? Perché pensavo di usare quella che ho nel terrario dell iguana e per lei prenderne una più potente!

                          Commenta


                          • #14
                            A 30 cm ha un'irraggiamento UV troppo potente penso, IO non lo farei, sulla scatola che distanza minima mette?
                            Attualmente allevo:Cordylus beraduccii, Cordylus tropidosternum,Ouroborus cataphractus, Smaug mossambicus, Xenosaurus platyceps, Platysaurus imperator, Omanosaura jayakari, Tribolonotus novaeguineae, Zonosaurus ornatus, Eumeces algeriensis, Tiliqua gigas keynensis, Egernia frerei, Celestus warreni
                            Contro la stupidita' gli stessi dei lottano invano
                            un po' di foto https://www.facebook.com/marconyse/photos_albums

                            Commenta


                            • #15
                              Non riesco a trovare dove indica la distanza minima! pptrei provare a misurare la temp a 30 cm nel terrario dell iguana,tanto per farmi un idea!

                              Commenta

                              Sto operando...
                              X