annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Laghetto al 90% Fitro si o no?

Comprimi
X
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Laghetto al 90% Fitro si o no?

    Alla fine sono riuscito a fare il leghetto, ho appoggiato la base sulla vecchia fossa biologica e son venuto su con i mattoni, quindi la vasca è posizionata per il 90 % sul terreno, meglio di niente!!
    Questo però non mi permette di far scendre le tarte nel terreno, però per ovviare al problema ho fatto la vasca più grande e in una parte ho fatto un muretto ed ho costruito una zona asciutta all'intreno della vasca abbastanza grande e profonda, la riempirò con sabbia e terra, (il disegno allegato non è il massimo ma rende l'idea), ora mi manca la salita verso la zona asciutta, forse la farò con i mattoni (se avete qualche idea fatemi sapere).
    Piu una bella rete per non avere problemi

    Infine per quanto riguarda il filtro, ho trovato dei pareri discordanti c'è chi dice di non mettrere il filtro ma solo una pompa per il ricircolo dell'acqua in modo che in inverno non si formi il ghiaccio e inoltre così si crea un ecosistema più realistico e chi invece consiglia di mettere il filtro.....voi che ne pensate?

    Grazie
    File allegati

  • #2
    se non metti il filtro diventa un acquitrino nel giro di niente; un mio amico gestisce in questo modo il suo laghetto-palude, ma per sicurezza fa passate di antibiotico ad intervalli regolari alle sue tarte e le fa svernare dentro casa.
    io ti consiglio un filtro, e pure buono e grande con molto biologico; non ti consiglio nè terra nè sabbia sul fondo perchè diventa tutto un inferno; ti consiglio invece di creare una zona non accessibile alle tarte dove puoi mettere molte piante acquatiche con le radici a mollo: aiutano davvero molto, soprattutto combattono le alghe.

    Commenta


    • #3
      crea problemi il fatto che il fitro si troverà piu alto rispetto la vasca?
      come deve essere il filtro con molto biologico? va bene il bidone da 25 lt?
      Cosa intendi per "zona accessibile"? in realtà devo fare una zona che gli permetta di deporre le uova, per questo avevo pensato alla zona con sabbia e terra anche perchè com'è alta la vasca avrebbero problemi ad entrare ed uscire dal giardino, per le piante acquatiche cosa consigli?

      Commenta


      • #4
        semplicemente se il filtro è più alto devi mettere una pompa potente a mollo nel laghetto che spinge l'acqua in alto verso il filtro, poi l'acqua scende per caduta nel laghetto.

        se per "il bidone da 25lt" intendi quello che ho fatto io considera che quello regge fino a circa 200 litri, e credo che il tuo laghetto sia molto più grosso: o fai un bidone più grande, o fai due bidoni (che pescano acqua in due zone diverse del laghetto, il che è pure meglio) oppure eviti di fare il bidone e fai una fossa stagna bella grossa vicino al laghetto; la colleghi alla vasca con un tubo di plastica da idraulica, la fai a segmenti (in pratica ci fai dentro una serpentina con mattoni o plastica o vetro) e metti li dentro i materiali filtranti. Poi la solita pompa risputa l'acqua in vasca.

        Considerazioni sul filtraggio dei laghetti: i laghetti pigliano un botto di sole dalla mattina alla sera, il che vuol dire tante tante alghe; si eliminano con abbondanti piante acquatiche. I laghetti poi si riempiono di schifezze portate dal vento, tipo foglie e sabbia/terra: per questo i filtri devono avere una parte meccanica molto efficiente, se no si tappano subito. La terra o la sabbia portate dal vento aggiungono un bel po' di azoto a tutto il sistema, per questo serve pure una bella parte biologica robusta e ben colonizzata di batteri da tenere attiva pure in inverno.

        Le piante le devi mettere in modo che le radici pescano nell'acqua ma che le tarte non se le possono mangiare: se vai sul portale oltre al bidoncino trovi l'articolo sul bottiglione anti alghe con la spiegazione su come mettere le piante; è un metodo orribile da vedere ma serve a farti un'idea...

        Piante: dipende cosa trovi e a che prezzo; l'importante è che siano a crescita rapida... io mi sono sempre trovato bene con i gigli: non sono piante acquatiche ma se li levi dalla terra e pulisci le radici e li metti a mollo crescono che è una meraviglia, e più crescono più puliscono...

        ultima cosa: sbrigati perchè per fare partire un biologico per un laghetto come si deve ci vogliono almeno 30/40 giorni...

        Commenta


        • #5
          si ti ci vuole il filtro e piante taaaaaaaaaaaaaaante piante se no le alghe escono dal laghetto e ti soffocano mentre dormi, io mi trovo bene con la pistia ed il papiro
          Satia te sanguine quem sitisti, cuiusque insatiabilis semper fuisti.

          Commenta


          • #6
            Lady,

            Valerio le vende quelle piante? qui a Sabaudia non esistone i vivai che hanno anche piante acquatiche

            Commenta


            • #7
              Per Peppe

              Come sempre mi devi chiarire un pò le idee...
              Il volume d'acqua è di 300 lt abbondanti, e non ho la possibilita da fare una vasca affiianco con i materiali filtranti (però se a tempo perso mi mandi una specifica di come funziona e come si fà, mi farebbi un grosso favore!) avevo pensato quindi di prendere un bidonciono da 50 lt ( mi devo fare circa 60 km per comprarlo ...OT ...Sabaudia non è come Gaeta...qui manca quasi tutto) e fare il filtro messo per caduta ( lo schema dei materiali filtranti è uguale a quello da 25 oppure ci và qualche accorgimento in più??)...onestamente in questo modo non è il massimo perchè il filtro rimane a vista, però meglio di nulla, cercherò di camuffarlo in qualche modo.
              Per il bottiglione ci avevo pensato e non è male come idea mettiamo anche quello in preventivo. ora do anche un occhiata per vedere se trovo i Gigli
              Poi appena sarà pronto in filtro ti busso per sapere come farlo partire

              Però adesso volevo capire un altra cosa, molto presto comprerò casa (con 60/70 anni di mutuo dovrei pagarla) con circa 3000 mq di terra, e vorrei fare un bel laghetto interrato in muratura (tanto ormai sono un "Mastro", (diciamo che sto imparando adesso a impastare il cemento ), ma come si fà ad evitare che si veda il filtro e tutto il resto? ho visto alcune foto di laghetti dove non si vede nulla

              Quanto mi fanno sudare le tarte!!!

              Commenta


              • #8
                Peppe ...che tipo di Giglio usi??? io ho visto che ce ne sono diversi tipi?

                Famme sapè

                Commenta


                • #9
                  ti prego... schemini basta!!!! questo mese per me è mortale: domani si laurea la mia ragazza ed il 26 tocca a me consegnare la tesi definitiva in segreteria... nel frattempo mi toccano due viaggi andata e ritorno per Napoli... immagina come sto!
                  cmq il bidone da 50l con una vasca da 300l vuol dire un rapporto vasca/filtro piuttosto buono... dovremmo esserci.
                  Il bottiglione è una soluzione "primitiva" che mi ero inventato prima di fare il bidone: se il bidone lo fai bene e parte bene (ti consiglio di fare la versione semplificata con i tubi che entrano ed escono di lato, è più brutto ma tanto non devi "aredare" nulla se lo mettti fuori, e ti viene molto più comodo da gestire), non ti servirà fare il bottiglione.
                  Per le piante, quelle che vedi lì sono gigli (di terra, normalissimi, ne esiste un solo tipo, al massimo scegli il colore dei fiori che ti piace di più), poi il giaginto d'acqua ed il papiro nano. In assoluto le piante migliori tra queste tre in termini di filtraggio sono i gigli perchè crescendo in maniera strepitosa ed avendo foglie molto grandi sono dei veri divoratori di azoto...

                  Se vuoi fare scomparire il filtro devi scavare una fossa accanto al laghetto ed interrargli il filtro dentro; se il laghetto è sopra la superficie della terra e non è di molto infossato ti basta sistemarlo ai lati della vasca (al massimo lo sotterri per metà, giusto quanto basta per fare i vasi comunicanti) e ci pianti tutto in torno delle piante per mimetizzarlo...

                  Cmq se non sbaglio Lady Oscar a suo tempo fece un filtro partendo dal mio schema e risolvendo tutti i problemi di adattamento ad un laghetto... credo che in questa situazione lei ti possa essere anche più utile di me, visto che a quanto pare con i dovuti adattamenti ed accorgimenti ha risolto tutti i suoi problemi...

                  Commenta


                  • #10
                    Ok ti ringrazio per le info... per il bidone avevo pensato anche io di fare quello semplificato, ora cerco la pompa, comunque per lo schemino era a tempo perso....non è urgente.....comunque non ti preoccupare te lo richiedo l'anno prossimo che compro casa .....
                    Non mi è chiara una cosa ....
                    se io interro il filtro alla stessa altezza della vasca devo e quindi il tappo del filtro sta alla stessa altezza del fondo della vasca ( o anche qualche centimentro più sotto) (oppure va messo in orizzontale?? )e poi devo:

                    Mettere la poma bella potente in acqua, la pompa porta l'acqua sul tappo del filtro, l'acqua cade nei materiali filtranti e poi sul fondo trova la pompa che butta l'acqua fuori....e poi questa poma come fà a ri buttare l'acqua ne laghetto se si trova più bassa del fondo del laghetto??

                    Per il resto aspetto che Lady " mi illumini"

                    Grazie per la disponibilità

                    Commenta


                    • #11
                      Per il resto aspetto che Lady " mi illumini"
                      eccooooomiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii iiiiiiiiiii
                      allora innanzitutto credevo che a sabaudia si trovassero molte più cose ma a quanto pare devo ricredermi.
                      per il filtro io ho risolto così:
                      1) accanto alla vasca preformata, interrata per 3/4, è stata scavata una buca per il bidoncino; per la profondità abbiamo fatto diverse prove fin tanto che non abbiamo trovato il livello esatto e cioè quello che consente all'acqua di andare nel filtro "per caduta" senza aiuto di pompa.
                      2) sul fondo del bidoncino ho messo una pompa con prevalenza 1,5 m circa (è molto di più dell'altezza che deve vincere per rimandare l'acqua nella vasca ma è meglio prenderla sovradimensionata).
                      nessuno problema il tutto gira tranquillamente da più di un anno, ho solo avuto un inconveniente con la tenuta del bidoncino peraltro risolto con un giro di teflon.
                      Dimenticavo per evitare cadute nella buca ho realizzato un coperchio con il compensato marino e su ci sono vasi di fiori, non si vede nulla.
                      quest'anno dovrò aggiungere (ho un giardino stretto e lungo quindi per dare un pò di respiro alla femmina devo togliere rodolfo valentino dalla vasca in comune) una vasca e quindi devo spostare tutto, arghhhhhhhhhhhhhhhhhh andava così bene
                      per le piante non comprarne di costose le tarta sono molto bastarde e poi ti ritrovi a piangere sui resti di una costisissima ninfea (sigh... sigh..) usa papiro, pistia ed iris (di quelli che si vedono sulle sponde dei fiumi) crescono che è una bellezza e le alghe prrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrr
                      hihihi
                      Satia te sanguine quem sitisti, cuiusque insatiabilis semper fuisti.

                      Commenta


                      • #12
                        Grazie per le info molto utili,
                        Per Sabaudia devi rivrederti competamente....io vado quasi sempre a latina,
                        io al momento ho un pò di problemi perchè nel giardino, c'è interrato anche il bombolone del GPL di 2000 lt, è un bel pò di piante seminate quà e là che fregano un sacco di spazio, però appena cambio casa, mi organizzo meglio e purtoppo non credo di riuscire ad interrare il bombolone, eventualmente faccio il contrario il filtro in alto e l'acqua filtrata che scende per caduta.
                        Per la vasca "grezza" , hai una foto o sai come si chiama così quando capito da Durso vedo se trovo qualcosa che può andar bene.
                        Per le piante devo dare un occhiata in giro perchè qui c'è il lago ma è salato quindi non sò se c'è qualcosa che puo andar bene

                        grazie di nuovo
                        Che hai un maschio per la mia femmina appena maggiorenne?

                        Commenta


                        • #13
                          Per la vasca "grezza" , hai una foto o sai come si chiama così quando capito da Durso vedo se trovo qualcosa che può andar bene.
                          non so come si chiamano, sono generalmente di plastica nera, tonde o rettangolari, ma se vai da durso le vedi perchè sono dopo la discesa accanto all'ingresso; le usano i muratori o i pescatori

                          Che hai un maschio per la mia femmina appena maggiorenne?
                          si Gino, ma ora è impegnato con la mia femmina
                          Satia te sanguine quem sitisti, cuiusque insatiabilis semper fuisti.

                          Commenta


                          • #14
                            scusate c'è qualcuno che invece lascia il laghetto senza filtro????
                            io pensavo di non metterlo (dimensioni laghetto circa 5mx5mx1m)....e tirare fuori le tarta x fare il letargo controllato quindi ricambio totale acqua una volta all'anno!!!
                            che dite????

                            Commenta


                            • #15
                              non so aiutarti, io ho sentino un sacco di "campane" su questa cosa ma ci sono sempre opinioni diverse. una persona che conosco cambia l'acqua una volta l'anno e non usa il filtro e mi ha detto che si trova bene pero non sò se ha problemi con alghe, zanzare eccetera...mmm bello un laghetto di 25 mq...metti una foto!!!

                              Commenta

                              Sto operando...
                              X