annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Biocondizionatori

Comprimi
X
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Biocondizionatori

    Ho un acquario da 54 litri dove tengo una coppia adulta di cichlasoma meeki, da pochissimo due corydoras e da settembre dell'anno scorso una Pseudemys (piu' piccola dei meeki).
    Ma vi spiego il mio dubbio...
    tutto l'inverno che tengo la tartarughina nell'acquario, poiche' nella vaschetta dove la tenevo erroneamente mi stava andando in letargo e il letargo per lei sarebbe stato mortale.
    Durante i cambi dell'acqua ho sempre usato l'acqua amica o comunque biocondizionatori incolori... ma oggi ho usato il tetra aqua safe che blu e tra l'altro secondo le dosi ne ho ovuto usare parecchio.
    Mi chiedevo se questi biocondizionatori sono pericolosi per la tartarughina o non me ne devo preoccupare
    Aspetto vostre risposte.

  • #2
    In generale i biocondizionatori servono poco o niente, puoi tranquillamente farne a meno, sia per la tarta che per i pesci.
    piuttosto lascia decantare l'acqua dei cambi in una tanica per una notte prima di usarla.

    Commenta


    • #3
      Non mi intendo di acquaristica, per a rigor di logica se ogni volta cambi tutta l'acqua e usi le dosi consigliate non puoi fare danni. Se cambi l'acqua solo parzialmente sarei curioso di sapere se l'evaporazione dei liquidi che naturalmente si verifica riguardi solo l'acqua o anche il biocondizionatore. Se si verificasse la prima ipotesi (scusatemi ma non capisco molto di fisica) quando aggiungi altra acqua e relativo biocondizionatore la percentuale di quest'ultimo nella composizione finale maggiore che in precedenza... Questo per dire che si rischia, sebbene in proporzioni normali il biocondizionatore non sia tossico, di averne una percentuale troppo elevata che invece - e qui qualche esperto potrebbe dire la sua - potrebbe esserlo.

      Commenta


      • #4
        Io invece ritengo che i biocondizionatori siano molto efficienti e a volte velocizzano le operazioni di ricambio, senza dover far decantare l' acqua (altra ottima soluzione, io a volte le uso entrambe). I bio non hanno nessun effetto "collaterale" per le tartarughe...

        Ah, mi raccomando, niente acqua osmotica

        Commenta


        • #5
          Originariamente inviato da marcus
          Non mi intendo di acquaristica, per a rigor di logica se ogni volta cambi tutta l'acqua e usi le dosi consigliate non puoi fare danni. .
          non si cambia mai tutta l'acqua in una vasca in normale funzionamento, sempre un po' alla volta

          Originariamente inviato da marcus
          Se cambi l'acqua solo parzialmente sarei curioso di sapere se l'evaporazione dei liquidi che naturalmente si verifica riguardi solo l'acqua o anche il biocondizionatore.

          Secondo me, ma proprio secondo me, evapora solo CO2 e da questo ne consegue che il biocondizionatore i accumula nel tempo, e considerando che almeno io non so cosa c' dentro non mi tranquillizza la cosa
          Originariamente inviato da marcus
          Se si verificasse la prima ipotesi (scusatemi ma non capisco molto di fisica) quando aggiungi altra acqua e relativo biocondizionatore la percentuale di quest'ultimo nella composizione finale maggiore che in precedenza... Questo per dire che si rischia, sebbene in proporzioni normali il biocondizionatore non sia tossico, di averne una percentuale troppo elevata che invece - e qui qualche esperto potrebbe dire la sua - potrebbe esserlo.

          sotttoscrivo al 100%
          sono due anni che nei miei tre acquari non uso mai, dico mai il biocondizionatore, e, sar suggestione, vedo le vasche molto pi belle e il portafogli un pochino pi pieno, il che non guasta.

          Commenta


          • #6
            Originariamente inviato da Reda
            Io invece ritengo che i biocondizionatori siano molto efficienti e a volte velocizzano le operazioni di ricambio, senza dover far decantare l' acqua (altra ottima soluzione, io a volte le uso entrambe). I bio non hanno nessun effetto "collaterale" per le tartarughe...

            Ah, mi raccomando, niente acqua osmotica

            secondo me e anche seguendo la linea prevalente degli appassionati che conosco, il bio non serve a niente, a maggior ragione per animali che, come le tarte, hanno meno scambio con l'ambiente acquatico rispetto ai pesci.
            Provate a fare cambi con sola acqua decantata senza biocondizionatore, poi ditemi se vi accorgete di qualche minima differenza

            Commenta


            • #7
              Raga, avendo nell'acquario pesci abituati ad acque basiche-alcaline come i meeki non mi preoccupo molto di far decantare l'acqua... tolgo 4 o 5 brocche d'acqua, rimetto altre 4 o 5 brocche di acqua tiepida del rubinetto, cambio la lana, raschio il vetro, sistemo il fondo (perch il maschio mi costruisce sopra le trincee) e se necessario pulisco la pompa per farla funzionare meglio. Dopo tutto questo metto il biocondizionatore nelle dosi adeguate.
              Inoltre somministro lo stretto necessario di mangime in modo tale da non inquinare troppo l' acqua e l' altra settimana---> dopo un secolo ho fatto il test del ph che era 8 se non sbaglio

              Commenta


              • #8
                anche io uso il tetra x la tarta...spero serva a qualcosa..male nn mi sembra che ne abbia fatto..x i metalli pesanti ho messo anche la zeolite nel filtro..

                Commenta


                • #9
                  Originariamente inviato da rottaris

                  Secondo me, ma proprio secondo me, evapora solo CO2 ....
                  CO2...penso intendessi H2O....comunque sono daccordo...con chi pensa i biocondizionatori.....una emerita c....ata per spillare soldi......ho lavorato in una serra che importava pesci tropicali........e vi garantisco che una volta ottenuto un buon filtro maturo...non serve altro!!!!...ecco forse forse forse un bio. per accelerare la maturazione del filtro pu servira.....ma solo un palliativo.... il tempo che fa tutto il lavoro utile
                  ciao marco
                  ٩(͡๏̯͡๏)۶ Brevices for life.... life for breviceps

                  Commenta


                  • #10
                    mah..2ndo servono quando emtti l'acqua nuova...e devi x forza metterle..ho visto che ormai evapora un litro al giorno(ma normale??)e nn s l in liguria,ma qui da me l'acqua piena di cloro

                    Commenta


                    • #11
                      Originariamente inviato da Marco_offlimits
                      Originariamente inviato da rottaris

                      Secondo me, ma proprio secondo me, evapora solo CO2 ....
                      CO2...penso intendessi H2O....

                      si...

                      Commenta


                      • #12
                        il biocondizionatore serve per l'acqua, non per i pesci n per le tarte in s stesse...
                        il problema che l'acqua di rubinetto piena di calcare e soprattutto di cloro: per il calcare il bio non serve a nulla, per il cloro serve a molto; in realt non che si concentra: gli elementi del bio (di solito vit B complex) si combinano chimicamente col cloro facendolo precipitare. In questo modo il cloro perde la sua funzione di disinfettante ( per questo che lo mettono in acquedotto, altrimenti avremmo tutti la diarrea cronica) e non disinfettando pi nulla non rompe le bocce al filtro biologico.
                        E' logico che se il volume dell'acqua in totale poco tra mettere o non mettere il bio passa molta differenza perch immettere tutto di un colpo molto cloro in vasca ammazzerebbe mezzo filtro... se invece la vasca grande e si fanno cambi di piccola entit i batteri nitrificanti sopravvivono tranquillamente alla "mazzata" inflitta dal cloro...

                        Commenta


                        • #13
                          Originariamente inviato da Peppe_Croce
                          il biocondizionatore serve per l'acqua, non per i pesci n per le tarte in s stesse...
                          ma se serve all'acqua e non ai pesci perch lo si usa, noi alleviamo pesci, non acqua!! scherzo
                          Originariamente inviato da Peppe_Croce
                          il problema che l'acqua di rubinetto piena di calcare e soprattutto di cloro: per il calcare il bio non serve a nulla, per il cloro serve a molto; in realt non che si concentra: gli elementi del bio (di solito vit B complex) si combinano chimicamente col cloro facendolo precipitare.
                          Guarda che, da quello che mi risulta leggendo in giro, non da mie misurazioni personali, per cui parlo per sentito dire, che se butti l'acqua del cambio in una tanica usando la doccia e lasci riposare un paio d'ore, tutto il cloro, o buona parte se ne va, per cui utilizzare il bio potrebbe forse servire per animali, quali larve di anfibi, particolarmente delicati, mi vengono in mente i tritoncini di Carlo.
                          Ed in ogni caso la funzione principale del biocondizionatore non sarebbe quella di eliminare il cloro ma prevalentemente di legarsi ai metalli presenti nell'acqua che potrebbero risultare dannosi ai pesci che vivono in vasca.
                          Fatto sta che se fungono da chelanti, a lungo andare tutti i metalli legati si accumulano in vasca ed ad ogni cambio questo effetto si amplifica.
                          Chi lo sa se un bel giorno per qualche strana ragione ( che io non so neanche se esiste in teoria, non mi intendo di chimica) il legame chimico che lega il composto biocondizionatore-metallo non si possa rompere facendo tornare in soluzione il tutto.
                          Originariamente inviato da Peppe_Croce
                          E' logico che se il volume dell'acqua in totale poco tra mettere o non mettere il bio passa molta differenza perch immettere tutto di un colpo molto cloro in vasca ammazzerebbe mezzo filtro... se invece la vasca grande e si fanno cambi di piccola entit i batteri nitrificanti sopravvivono tranquillamente alla "mazzata" inflitta dal cloro...
                          chiaro

                          Commenta


                          • #14
                            Ma quindi io ogni volta levando e mettendo di colpo 4 o 5 brocche d acqua e dopo mettere immediatamente il biocondizionatore ammazzo i batteri del filtro?

                            Commenta


                            • #15
                              no, per piccoli cambi non succede una tragedia, meglio se la lasci decantare un'oretta per

                              Commenta

                              Sto operando...
                              X