annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

aiuto! mi hanno regalato 3 tarta..ma 2 sono immobili da ieri

Comprimi
X
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • aiuto! mi hanno regalato 3 tarta..ma 2 sono immobili da ieri

    Ciao sono una new entry del forum.. mi hanno appena regalato 3 tarta acquatiche, le ho messe vicino ad una lampada (nno troppo però) ma una s'è quasi completamente chiusa nel suo guscio e non si muove ne da segni di respiro da ieri.. l'altra l'ho trovata due volte a pancia in su viva.. la terza volta non s'è più mossa.. sarà stato lo stress di essere state spostate x via dell'acquisto? ora l'unica viva (spero di sbagliarmi) è in una vaschetta con isola e scalette.. la classica.. acqua pura e temp di 24° ( ho applicato un termometro di quelli adesivi al bordo in corrisp dell'acqua)

    Qualcuno mi risp please!! aiutatemi con qualche consiglio.. il neg di animali aprirà solo lunedì pom.. e non voglio perdere anche l'ultima!!

    Grazie in anticipo a tutti coloro ke risp...

    Lady Clo

  • #2
    vedi.. le tartarughe acquatiche, sopratutto se così piccole risentono molto degli spostamenti e lo manifestano con evidenti segni di stressamento, uno di questi è la volontà di non mangiare o in casi estremi l'immobilità...
    Intanto devi essere sicura che quelle due siano ancora vive... prendile e vedi se si muovono, fai qualcosa x capirlo... Se non si muovono e sono rammollite... probabilmente saranno morte... in quel caso... mi dispiace ma potrai.... buttarle
    Se invece sono vive rimettile nella vaschetta, non completamente ricoperte dall'acqua e..... aspetta, ma non starci sempre sopra xkè se si spaventano non escono.

    Poi, quella nella vaschetta con la palma... ha mangiato?
    Se si..bene, falla mangiare il più possibile, non seguire quello che ti dice il negoziante (2-3 gamberetti al giorno) dagliene il + possibile, più ne mangia meglio è, fidati, io allevo tartarughe da quando avevo 5 anni, adesso ne ho 16, e le mie 2 tartarughe di 11 anni stanno bene, quindi fidati.

    Ti devi preoccupare seriamente se non vuole mangiare... xkè potrebbe morire in 1 settimana al massimo. Cmq prova anche a darle palline di tritato mescolato a polvere di gamberetti. Qualcuno ti dirà che il tritato può essere pericoloso xkè potrebbe far sviluppare vermi intestinali, ma nel caso non voglia mangiare assolutamente gamberetti prova con quello, è il caso di rischiare ( a me cmq non è mai capitato e hanno mangiato tritato per circa 6 anni) (crudo ovviamente e di 1 taglio). Mi raccomando, ricorda di mescolare tritato e polvere di gamberetti e se possibile anche calcio in polvere.

    NON cambiare l'acqua prima di 4 giorni! Non ci fa niente se diventa giallastra, non è il caso di sottoporre le tartarughine a sbalzi termici. Cmq tu per non farla sporcare troppo non lasciare i gamberetti per troppo tempo in acqua, infatti appena si inzuppano tutti, le tartarughine non li mangeranno.. li preferiscono asciutti, anche se hanno fame.

    Se trovi pezzettini di pesce, quelli sono ancora meglio del tritato, ma attenta alle spine, dagli solo la carne del pesce, e sempre cruda.

    Insisti sempre per farle mangiare, infatti se iniziano avranno buone possibilità di sopravvivere...

    Se ho dimenticato qualcosa e quindi non ti è chiaro cosa fare ancora.. chiedi...

    Commenta


    • #3
      AHHHHHHHHH dimenticavo... falle anche stare al sole, serve per far fissare il calcio alle ossa... Ci devono stare x circa 3 ore al giorno, minimo, quindi metti la vaschetta ( per altro non idonea) al sole in modo xò che metà resti all'ombra.

      Commenta


      • #4
        inoltre la classica vaschetta con la palma è ASSOLUTAMENTE INADATTA alle tartarughe. ti consiglio di andare a leggerti le schede sul sito di reda per farti un'idea di quel che ti servirà: www.tartaland.it

        Commenta


        • #5
          a pancia in su?
          Non mi sa di buon segno....
          non ne so molto, ma la tartina della mia collega era a pancina in su.. dopo diche era sepolta in giardino....

          -Tara-

          Commenta


          • #6
            magari la prima settimana la può tenere nella vaschetta con la palma, sopratutto se stanno male, invece quando si riprendono e mangiano tranquillamente la deve sostituire con una più profonda, costa poco... Così cominciano a farsi i muscoli x nuotare.

            Cmq facci sapere presto...

            mangiano??

            Commenta


            • #7
              @FabioFrazzica

              Grazie x tutto quello che hai scritto, sei stato semplice e preciso, le due che non si muovevano in effetti hanno il guscio molle e le zampette rigide.. mi sa che domatina farò il funerale!
              L'altra ha mangiato ieri, oggi ancora niente. L'acqua purtroppo l'ho cambiata stamattina, speriamo di non averla stressata troppo. Stà sempre sotto la luce della lampada, che non è da rettili, ma scalda abbastanza. Vedo che da sola sale e scende la scala in modo da regolarsi la temperatura. Dimmi che è un buon segno!
              Domani la metterò al sole, sempre che non ci sia troppo vento fuori.
              Un'ultima cosa.. la notte devo spegnerle la luce? Nel senso di farle la simulazione giorno-notte... io stanotte la lascio accesa.. ho troppa paura che mi muoia anche questa!

              @Nausea
              Grazie della dritta sulla vaschetta, pensa che senza saperlo c'ero finita stanotte a leggerlo, erano le 3:30 e rientrando in casa ho trovato la tarta a pancia in su.. sono corsa sul web x trovare qualcosa che mi facesse capire cosa potevo fare x rimediare.. ma non ho trovato nulla su quello. In compenso mi sono documentata sugli acquaterrari.

              @Tara
              infatti così è accaduto...
              p.s. complimenti hai un'icona bellissima.


              Ciao a tutti e a presto Lady Clo.

              Commenta


              • #8
                Non buttate mai tartarughe o tartarughine,d'acqua o di terra,fino a quando non siano evidenti gli occhi infossati o addirittura fino a quando non si senta il tipico odore del cadavere.
                Esperienza personale.

                Ciao
                Marzio

                Commenta


                • #9
                  Per vedere se la tartarughina è morta o viva.. acchiappala per una zampetta posteriore con qualcosa (per esempio le pinzette per gli occhi) se ritira la zampa è viva altrimenti no. Io la note spengerei la luce..
                  In bocca al lupo.
                  Ciao

                  Commenta


                  • #10
                    simula il giorno e la notte.
                    assicurati che la temperatura sia costante, possibilmente + di 24° (circa 27/28°)
                    non mi dire che sono morte.... assicuratene (quoto Marzio... mai avuto esperienze simili, ma le tarte sono tenaci )

                    Commenta


                    • #11
                      La luce di notte deve stare spenta, è importante simulare giorno e notte, altrimenti la tartaruga rimane sveglia e si stanca ancor di più.
                      Se mangia segui quello che ti ho detto sul tritato, vedrai che se riesci a superare le prime due settimane, nutrendola col tritato avrà grandi possibilità di vita... e già dopo il primo anno la vedrai molto più grande, circa 3-4 volte + grande di adesso.
                      Ti spiego meglio cosa fare con il tritato:
                      1- prendi un piattino di plastica e sminuzza li i gamberetti

                      2- aggiungi a questa polverina del calcio in polvere e delle vitamine (nei negozi di animali, se chiedi vitamine per tartarughe le avranno, ma non prenderle a gocce, compra quelle in polvere)

                      3- Prendi il tritato (1° taglio) e forma tante palline grandi quanto la testa della tua tartaruga o un po più piccole (in modo che con un sol boccone la ingoi tutta)

                      4- Fai rotolare le palline in questo piatto finchè saranno completamente ricoperte di polverina

                      5- Prendi dei pezzettini di carta stagnola e avvolgi le palline singolarmente

                      6- Metti tutto in freezer dentro un sacchettino.

                      Fanne un po, se le mangia allora fanne tantissime e fagliene mangiare fin quando non finisce e non ha più fame. Prova a proporgliele più volte al giorno... ma tranquilla, tutte queste preoccupazioni le avrai soltanto adesso che la tartaruga è piccola, infatti dopo, quando sei sicura che mangia e soprattutto quando inizia a crescere (non ci stanno tanto a raddoppiare) potrai abbassare la guardia tranquillamente.

                      Cmq è importante che tu la tenga al sole il più possibile e se l'acqua si riscalda un pochino non ci fa niente, l'importante è che non superi i 30-35 gradi...
                      La lampadina non serve a niente, la illumini soltanto... e ti assicuro che non se ne fa niente... del sole invece si!

                      Se vuoi puoi scrivere ogni giorno cosa, quanto e quando ha mangiato, così posso darti consigli più attendibili.

                      Se mi vedi così apprensivo verso le tartarughe è perchè anche a me sono morte 2 tartarughe, circa un po per seguire consigli di negozianti che... vabè lasciamo perdere e un po per mie negligenze e altri motivi... adesso quindi sono lieto di mettere in pratica quello che ho imparato aiutandoti a non commettere gli stessi errori che ho commesso io

                      Ciao e fammi sapere...
                      Fabio

                      Commenta


                      • #12
                        L' importante per "riattivare" la tartaruga e' garantire una adeguata temperatura, tra i 25 e i 28 gradi dell' acqua ed eventualmente una parte emersa riscaldata con una lampadina spot (quelle che concentrano la luce) con un max di 30-32 gradi. Se riesci a tenerla al sole, senza vetro o simili frapposti puoi garantire il necessario apporto di raggi uvb (in alternativa un neon a raggi uvb)ma fai MOLTA ATTENZIONE a non cuocere la tartaruga... dunque non pensare di metterla al sole in una vaschetta con la palmetta (che ti consiglio di buttare..) perche' nel giro di pochi minuti ci fai un brodo con il tuo animale... L' acqua non dovrebbe essere sopra i 28 (max 30 nei casi di malattia, debilitazione ecc..). Creare un punto piu' "fresco" permette all' animale di termoregolarsi a piacimento. Puoi attrezzarti con una bella vasca (anche una fioriera bella grande) con un pezzo di sughero per l' area emersa e sassi e radici per creare appigli e zone meno profonde.

                        Io non abuserei troppo della carne, ma opterei per alimenti meno proteici come il pesce che e' altrettanto gradito della carne e soprattutto dei gamberetti... se trovo la foto di una tartaruga nutrita a carne e gamberetti postata qualche mese fa ve la mostro...

                        Commenta


                        • #13
                          Ti posso postare anche la foto delle mie tartarughe nutrite con carne e mi dici cosa ne pensi...
                          E' vero che il pesce è migliore, ma per prima cosa l'acqua si sporca più velocemente e poi io all'inizio le consiglio la carne perchè la fa crescere moolto velocemente appunto xkè è altamente proteica e una volta cresciuta è molto più resistente quindi risente molto meno dei nostri errori, oppure ancora meglio potrebbe alternare carne e pesce... ma con il rischio che, preferendo il sapore del pesce a quello della carne la tartarughina non mangi nient'altro che pesce... non so se mi spiego...

                          Cmq ti consiglio di seguire i miei consigli... (heheheh che gran consiglio! )

                          Commenta


                          • #14
                            ...
                            cresciute a carne, gamberetti e non sono modificate con paint shop...

                            P.s. le foto me le hanno concesse gentilmente alcuni utenti, vedete di non fare gli sciacalli...
                            File allegati

                            Commenta


                            • #15
                              Una tartaruga grandicella corre minori rischi di una piccola, ma grandicella al naturale, non gonfiata!!! Attenzione, la dieta iperproteica crea danni, e le foto di Reda parlan chiaro. Inoltre attenzione, errori gravissimi sono anche diete errate durante la crescita, e una volta cresciute non fanno "reset" e azzerano, ma si portano dietro danni e deformità..... meditate gente, meditate...

                              Commenta

                              Sto operando...
                              X