annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Secondo voi si sta piramidalizzando?

Comprimi
X
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Secondo voi si sta piramidalizzando?

    Questa è la marginata che ho preso il 2 maggio alla fiera di Arezzo, dovrebbe essere di settembre e non so se ha fatto il letargo (ne dubito...)
    Stavo notando che fra uno scuto e l'altro ci sono dei piccoli solchi, ho paura che ci sia un principio di piramidalizzazione.
    Non ho termini di paragone visto che le altre sue "amichette" sono hermanni e non hanno questo problema.
    La tarta vive all'aperto con il sole dalla mattina fino al primo pomeriggio, però quando inizia a fare caldo verso le 11-mezzogiorno quasi sempre si va a nascondere nella sua buca.
    Posto qualche sua foto...
    File allegati

  • #2
    Personalmente non mi pare piramidalizzata, ma cosa mangia di solito?

    Commenta


    • #3
      neanche a me....però scusate l'ignoranza...la piramidalizzazione è dovuta ad una mancanza di vitamine e/o calcio,giusto?
      cosa porta anche se si verificasse la piramidalizzazione oltre a deformare il carapace?

      Commenta


      • #4
        Avevo paura stesse iniziando!
        Mangia molta cicoria, visto la prendo al mio orto, quando non posso andare a raccoglierla le do lattuga romana, rucola, erbe varie, frutta forse 2 volte al mese, per le emergenze ho qualche pala di fico d'india.
        Per il calcio 2-3 volte alla settimana le metto un osso di seppia per sgranocchiarlo un pò, è poco?
        La tarta è lunga 5,3 cm e cresce circa 1mm al mese.

        Commenta


        • #5
          La piramidalizzazione si instaura in seguito ad una alimentazione scorretta, troppo nutriente ma povera di calcio, che provoca una crescita troppo rapida delle parti molli dell'animale a cui non fa seguito una adeguata crescita della componente ossea, specie del carapace. Nelle tartarughe terrestri si genera quando vengono dati alimenti troppo ricchi di proteine e carboidrati ma poveri di calcio, come farinacei, legumi, latticini, cereali, frutta (che comunque può essere somministrata molto saltuariamente). Una alimentazione il più "naturale" possibile, esercizio fisico ed esposizione ai raggi UV di solito evitano questo problema. A livello fisico, l'alimentazione scorretta causa anche MOM, danni epatici (steatosi) e danni al sistema renale.

          Commenta


          • #6
            mado! grazie delle delucidazioni!
            ..ma io avevo un' altra curiosità...si può ridurre una piramidalizzazione qualora si scoprisse?

            Commenta


            • #7
              Purtroppo le deformazioni le rimarranno a vita, per quello ho paura...
              Altrimenti ti armi di carta vetrata ed olio di gomito e la fai tornare tonda!
              Ovviamente sto scherzando!

              Commenta


              • #8
                oltre a quotare le parole di cardisomacarnifex, una componente nelle sviluppo di piramidi, sopratutto nelle esotiche, è la mancanza di zone con diversi tassi d'umidità.

                una curiosità: dove la stai tenendo attualmente la tartaruga?all'aperto o in un terrario?

                Commenta


                • #9
                  Mangia molta cicoria, visto la prendo al mio orto, quando non posso andare a raccoglierla le do lattuga romana, rucola, erbe varie, frutta forse 2 volte al mese, per le emergenze ho qualche pala di fico d'india.
                  Integra con tarassaco e tutte le varie erbacce della famiglia delle composite (si riconoscono dal fiore giallo similissimo a quello del tarassaco) a foglia larga, che gradiscono moltissimo e sono ricche di fibra e di calcio, oltre ad essere l'alimento naturale delle specie mediterranee.

                  Qui ci sono un po' di schede di altre erbe utili (ovviamente i gusti cambiano da specie a specie e da esemplare a esemplare, non tutte le tartarughe amano le stesse erbe!):

                  tartarughe:Scheda erbe selvatiche

                  TartaClubItalia • Leggi argomento - SCHEDA ERBE SELVATICHE

                  Erbe selvatiche adatte per l'alimentazione di tartarughe terrestri

                  Aggiungo che mangiano volentieri anche la Dichondra, che è quella piantina erbacea dalle foglie cuoriformi che si vende come erba per i prati.
                  Ultima modifica di cardisomacarnifex; 09-07-2010, 17:21.

                  Commenta


                  • #10
                    Volevo solo aggiungere che il letargo l'ha fatto,se non lo avesse fatto sarebbe stata grande il doppio(le ho avute di un anno senza letargo e diventano enormi)
                    [I]Lontano dalla luce è l'ineffabile splendore. Mostro oscuro è colui che,affiorando dal buio, vedrà il riflesso della sua anima malvagia[/I]

                    Commenta


                    • #11
                      Originariamente inviato da malaclem Visualizza il messaggio
                      oltre a quotare le parole di cardisomacarnifex, una componente nelle sviluppo di piramidi, sopratutto nelle esotiche, è la mancanza di zone con diversi tassi d'umidità.

                      una curiosità: dove la stai tenendo attualmente la tartaruga?all'aperto o in un terrario?
                      E' all'aperto, ma non libera bensì in un vasone insieme ad una hermanni grande come lei, appena crescono un altro pò le libero, non riesco a chiudere tutte le vie di fuga se sono così piccole!

                      Commenta


                      • #12
                        Secondo me si, sta piramidalizzando.
                        Eliminerei del tutto la frutta, dato che vivono benissimo anche senza vederne, e forse valuterei se la dieta sia troppo proteica o semplicemente abbondante.
                        Il terreno mi sembra molto umido,sarebbe meglio che almeno in superficie fosse piu secco.
                        Sarebbe fondamentale che la dieta si basasse su erbe selvatiche, in questo senso ti consiglio di fargli un recintino protetto in terra libera, e lasciar stare il vascone...
                        Ultima modifica di Luca-VE; 09-07-2010, 23:57.
                        NON rispondo a messaggi privati relativi ad allevamento ecc, usate il FORUM!

                        Commenta


                        • #13
                          Sto provvedendo a creare un recinto per le tartarughe, ma credimi, è un posto che era semi abbandonato e c'è molto più lavoro del previsto, poi devo recintarlo soprattutto dal di fuori, ma credo sarà pronto comunque per settembre!
                          Comunque eliminerò del tutto la frutta, cercherò di alimentarla meglio con quasi solo erbe selvatiche e le fornirò calcio tutti i giorni.
                          Comunque la Hermanni che vive con lei non presenta solchi, neanche piccoli, sarà anche in parte un fattore genetico...
                          Ultima cosa, non so regolarmi con il cibo, glie lo fornisco 3-4 volte al giorno in piccole dosi, anche perché a volte capita che lascino qualcosa nel piattino.
                          Grazie

                          Commenta

                          Sto operando...
                          X