annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

pseudemys con guscio decalcificato

Comprimi
X
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • pseudemys con guscio decalcificato

    una delle mie pseudemys ha il guscio decalcificato ( proprio molle).....nell'acquaterrario c' un osso di seppia...ma non l'ha mai mangiato....io quando gli do da mangiare spolvero tutto con l'osso di seppia triturato....cos'altro posso fare?

    un'altra domanda: com' possibile che l'altra mia tartaruga ha un guscio che sembra un sasso, se le ho comprate 7 mesi fa e da allora vivono nello stesso acquaterrario?

  • #2
    dipende da come il soggetto metabolizza il calcio..........c' una componente ambientale ma anche una variabile soggettiva......la sola cura che funziona al 100% il sole...senza raggi UV puoi dargli tutto il calcio che vuoi per bocca...che non ne assimilano che una minima parte....puoi anche chiedere al tuo veterinario, potrebbe farti fare delle iniezioni di calcio lattato e colecalciferolo...mlto efficaci nei soggetti con problemi di fissaggio del calcio e difficolt di acrescimento
    ٩(͡๏̯͡๏)۶ Brevices for life.... life for breviceps

    Commenta


    • #3
      ah, dimenticavo...il mio neon UVB al 5%....adesso che vengono le belle giornate di sicuro gli far prendere anche la luce del sole....speriamo bene...

      la cosa strana che in 7 mesi la tartaruga cresciuta di neanche mezzo cm (lunghezza carapace)...adesso 3.5 cm....

      l'altra mia tarta invece in 7 mesi cresciuta di 2 cm.....quando l' ho presa era quasi uguale all'altra...adesso misura 5,5

      Commenta


      • #4
        1) Temperatura acqua?
        2) In 7 mesi non hai mai cambiato il neon? Va cambiato ogni 6 mesi... (ormai se puoi metterle fuori inutile, ma per il prossimo inverno comrpane un'altro e prendilo al 7% )
        3) Ma la vedi mangiare come l'altra o mangia molto meno? Ed il comprtamento??? Spesso uno dei 2 esemplari diventa il dominante (nel tuo caso l'altra) ed un'altro rimane succube e tra le varie cose molto pi stressato e mangia meno... In quanto spazio e quanti litri d'acqua le tieni?
        4) Alimentazione?

        Ciao
        Robfrons

        Commenta


        • #5
          1)temperatura = 27C
          2)il neon c'avevo in mente anch'io di cambiarlo.....mi sa che in questi giorni lo prendo (le tarte non posso lasciarle fuori...le metto in una vasca di plexiglass per un po' di tempo al giorno.....
          3)s, la tarta succube della sua compagna....mangia un po' di meno, ma mangia comunque tanto, ed molto vorace....vivono in un acquaterrario con 30 litri d'acqua....
          4)seguo pi o meno la tabella che c' sul sito di Reda....

          Commenta


          • #6
            Occhio che quella tabella innanzitutto e' per animali adulti e soprattutto e' per T. scripta... Le tue Pseudemys hanno bisogno di una dieta con molti vegetali, sopratutto da adulte ma anche da baby.

            Commenta


            • #7
              Tutti i giorni e' ok, comunque vai dal veterinario... dalle tue parti ce ne sono un paio, uno sopratutto nel tuo paese che con le tartarughe diciamo che ci sa fare, al massimo contattami via mp

              Commenta


              • #8
                per la ricetta di zorbox.....

                - non devo aggiungere del calcio in polvere? (se s quanto?)

                -i "gusci" dei gamberi li metto vero?

                -va bene se trito tutto insieme con un frullatore e poi aggiungo tutto alla gelatina?

                -se tengo i cubettini in freezer per un 2-3 mesi le propriet rimangono invariate?

                ************************************************** **********************************

                mi potreste consigliare qualche prodotto vitaminico che vada bene sia per le tartarughe sia per i gechi?

                Commenta


                • #9
                  I gusci sono inutili, si tratta di rivestimenti chitinosi poco digeribili e soprattutto con scarso apporto di calcio. Il carobonato di calcio e' una alternativa al guscio d' uovo o all' osso di seppia (io preferisco sempre il carbonato).

                  Discorso vitamine: occhio !! Date cosi' a caso o mischiate cosi' senza dosi opportune possono essere dannose (cosi' come calcio in eccesso...). Un ottimo prodotto, a mio parere, sono quelle della Nekton praticamente introvabili in italia ma da usare con molta parsimonia.

                  Visto il tipo di animale io lascerei stare il budino ma opterei piuttosto su una dieta a base di erbe di campo o piante acquatiche e ogni tanto qualche insetto (non credo hai difficolta' a darglieli...) o pezzettino di pesce, variando molto

                  Visto i problemi di ipocalcemia vai subito dal veterinario, che trova la cura adatta, magari con iniezioni mirate e quantita' esatte.

                  Commenta


                  • #10
                    io ho pensato che in natura mangerebbero i gamberetti compresi di guscio... vabbu..

                    cmq la gelatina non la devi usare come cura, ma come alimento in aggiunta delgi altri, per la cura devi andare dal veterimario..

                    Commenta


                    • #11
                      Continuo il post
                      ... visto il tipo di animale mi sembra una dieta troppo proteica e povera di molti elementi come ad esempio le fibre. Inoltre, a mio parere, non puo' essere adatta per specie come Pseudemys (e' sempre importante prendere in considerazione la specie, perche' ognuna ha esigenze differenti..)

                      mangiano si gamberetti ma non e' un alimento preponderante nell' alimentazione e si tratta di crostacei piccoli, raramente di veri e propri gamberoni "coriacei". La chitina rimane comunque poco adatta.

                      Commenta


                      • #12
                        ....e se cambio gli ingredienti del "budino"...magari mettendoci molta pi verdura?

                        il budino sarebbe l'ideale ... perch se non non rieco a curare bene la somministrazione del calcio.....ad esempio se gli do un pezzettino di trota con sopra il calcio, lei non lo prende dalla mano...lo prende solo quando in acqua...quindi tutto il calcio finisce in giro per l'acquario e la tarta ne assimila pochissimo....

                        Commenta


                        • #13
                          Se vari molto la dieta soprattutto con vegetali adatti e utilizzi neon uvb/sole l' integrazione di calcio puo' anche risultare superflua (in individui sani) e puoi optare per qualche chiocciolina oppure osso di seppia o pezzetto di guscio d' uovo che se glielo metti in acqua sicuramente mangiano. Su sto budino io non so come aiutarti visto che non l' ho mai provato e sono abbastanza scettico sul suo utilizzo e la sua composizione, preferisco restare sul tradizionale...

                          Commenta


                          • #14
                            ok...mi sa che il budino non lo faccio.....

                            ieri le ho dato un grillo e una foglia di insalata.....e ha mangiato tutto

                            Commenta


                            • #15
                              Prova con il tarassaco, in questi tempi cresce da qualsiasi parte...

                              Commenta

                              Sto operando...
                              X