annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Trifogli per tartarughe

Comprimi
X
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Trifogli per tartarughe

    Vorrei coltivare dei trifogli amatoriali per le mie tarte. Abito in città, quindi la coltura dovrebbe essere in balcone. Come posso fare, si trovano i semi? Quali devo prendere?
    Grazie.

  • #2
    Trifolium repens.
    I semi si trovano in commercio, poichè anche usato come prato,ma puoi anche andarli a prendere in qualche pascolo fra maggio e settembre.
    La coltivazione è molto semplice in quanto è una pianta molto rustica, con acqua a disposizione, un po di concime, e una buona esposizione(fai in modo che nei mesi più caldi non prenda il sole diretto dalle 12 in poi)ti crescerà molto velocemente
    Ps:è una pianta strisciante che radica a livello dei nodi,per cui è molto facile fare delle propaggini per riprodurla

    Commenta


    • #3
      Cosa sono le propaggini?

      Commenta


      • #4
        la propagine è un metodo di propagazione agamica(asessuata) che consiste nella radicazione di rami o porzioni di questo(di solito a livello dei nodi per le erbacee)che entrano a contatto con il terreno.
        Questo metodo riproduttivo naturale, può essere riprodotto con una vastissima varietà di piante, basta estroflettere un ramo fino al terreno e interrarlo facendo fuoriuscire da sottoterra l'apice del ramo, creare una microlesione nella parte che verrà sotterrata e cospargere questa di ormoni radicanti. In breve tempo si avrà la radicazione del ramo che potrà essere asportato dalla pianta madre creando così un clone che ha le stesse caratteristiche genetiche della pianta madre sempre se il questo non va incontro a mutazione.
        Spero di essere stato chiaro

        Commenta


        • #5
          Premessa: non prendere per oro colato le mie parole, ho fatto l'agraria ma non mi ricordo più molto bene... Le propaggini sono (dovrebbero essere) delle parti di radice della pianta in cui c'è un accumulo di cellule meristematiche da cui si generano nuove piantine. Quindi se tu prendi questa parte di radice e la metti, per esempio, in un vaso, avrai una nuova piantina.
          A te, FALLOMARMOCCHIO, che esasperi le retine col tuo usar "cmq", "nn" et similia, verrai esposto al pubblico ludibrio in adamitico paludamento et punito con millanta vergate!

          Brutal Murder

          Amici degli animali di Minitalia-Leolandia TI.MA.COM ONLUS

          Commenta


          • #6
            no ti sbagli quelli sono i polloni non le propagini

            Commenta


            • #7
              Ma se metto solo i semi...no?

              Commenta


              • #8
                Certo puoi farlo tranquillamente, l'unica cosa è che sfruttando la propagine, potresti triplicare la tua produzione, ma mi rendo conto che non vuoi fare il produttore di trifoglio, quindi semina solamente.
                Ti consiglio un paio di specie:
                Trifolium pratense
                Trifolium ladino
                Trifolium subterraneum

                Commenta


                • #9
                  Sono tutte e tre adatte per fungere da cibo per le tartarughe?

                  Commenta


                  • #10
                    si ma mai in grandi quantità io ti consiglio il pratense soprattutto per la facile reperibilità.
                    Posso farti una domanda?ma perchè ti sei fissato con il trifoglio?
                    Ci sono tanti alimenti a foglia migliori di questo e più facilmente reperibili e coltivabili come ad esempio la vite americana della quale si sfruttano non solo le foglie, ma anche i germogli che sono nutrientissimi

                    Commenta


                    • #11
                      E si trovano anche questi in vendita? Mmmm...ho chiesto del trifoglio solo perchè pensavo fosse il più facile da reperire e coltivare.
                      Si chiama proprio vite americana? E si riesce a tenere su di un balcone?

                      Commenta


                      • #12
                        Si è un rampicante con il portamento simile a quello della vite e con le foglie caduche, che in autunno virano dal verde al rosso.
                        Si riproduce molto facilmente per talea, propagine e margotta, e la si trova in tutti i vivai.
                        Ti chiedo scusa ma non conosco il nome scentifico

                        Commenta


                        • #13
                          Ho trovato il trifoglio nano, va bene per le tarte?

                          Commenta


                          • #14
                            Si va bene ma logicamente non come unico alimento

                            Commenta


                            • #15
                              Si, si lo so. Era giusto per avere della verdura sempre pronta!

                              Commenta

                              Sto operando...
                              X