annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

DIONEA

Comprimi
X
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • DIONEA

    non sapevo dove mettere sto topic..

    ieri ne ho comprata una molto giovane con solo una "bocca" già formata..le altre stanno crescendo..

    ho fatto un giro x i vari siti,qualcuno ha qualche consiglio x farla crescere bene???

    l'acqua san benedetto va bene???

    grazie

  • #2
    http://www.aipcnet.it/

    questo è un buon sito!

    ciao

    Commenta


    • #3
      Sarebbe meglio l'acqua desalinizzata per acquari. Tienila fuori, dove c'è molto sole e con un sottovaso che deve SEMPRE essere con almeno due dita di acqua. D'inverno lasciala pure fuori, togli l'acqua al sottovaso ma attento che la terra sia sempre umida. E occhio alle gelate!
      A te, FALLOMARMOCCHIO, che esasperi le retine col tuo usar "cmq", "nn" et similia, verrai esposto al pubblico ludibrio in adamitico paludamento et punito con millanta vergate!

      Brutal Murder

      Amici degli animali di Minitalia-Leolandia TI.MA.COM ONLUS

      Commenta


      • #4
        Sempre e solo H2O distillata nel sottovaso nei mesi da febbraio a ottobre!!!!!!!!! Ciao.

        Commenta


        • #5
          Se posso darti un consiglio io uso come acqua(e non ho mai avuto problemi)quella di condensa dei condizionatori

          Commenta


          • #6
            ...guarda che l'acqua di condensa dei condiz. è troppo satura di rame e alle carnivore fa male.... sei sicura ti crescano bene? Forse fanno trappole piccole vero?

            Commenta


            • #7
              No non ho mai avuto di questi problemi tanto che la uso anche per le felci, i muschi, e le tillandsie.
              Ma perchè dovrebbe essere satura di rame?

              Commenta


              • #8
                Le piante carnivore vanno annaffiate con acqua distillata, piovana o ad osmosi.
                Anche quella che si forma dalla condensa dei condizionatori va benissimo, purchè vengano eliminati prima il rame e tutti i metalli pesanti di cui è piena, oltra alla polvere! Per farlo basta filtrarla attraverso lana di vetro e carbone attivo!
                Un buon metodo è quello di predisporre un lungo tubo (tipo quelli per il giardino) pieno di carbone attivo, di metterlo a "serpentina" in verticale (può essere fissato su una tavoletta ) e all'imboccatura mettere un imbuto pieno di lana di vetro (si puà anche usare una bottiglia di plastica tagliata... ). Si prende l'acqua dei condizionatori (o anche dei deumidificatori) la si fa passare nel filtro costruito e la si può usare per annaffiare piante che richiedono acqua piovana, acquari, ecc... (anche per il ferro da stiro! )

                Ciao
                Robfrons

                Commenta


                • #9
                  Mi avete proprio incuriosito, io ero convinto che l'acqua di condensa non avesse di questi problemi.
                  Domani analizzerò l'acqua che uso, in laboratorio.
                  Misurerò la conducibilità elettrica, perchè non riesco a capire come possa riempirsi di rame,visto che non condensa su tubi di rame.
                  Appena riesco vi faccio sapere i risultati

                  Commenta


                  • #10
                    La conducibilità elettrica è bassa, quindi vuol dire che qualche impurità è presente(il bidone dove la conservo non è tanto pulito), ma non saprei dire se è rame.
                    Nel dubbio eviterò di usarla, anche se fin ora non mi ha mai dato problemi grazie per il consiglio

                    Commenta


                    • #11
                      Non sò voi ma io per non sbagliare prendo quella da osmosi in un negozio di aquariofilia...
                      Non costa neanche molto per 10 Lt o speso 1,60 euro...

                      Commenta


                      • #12
                        per sapere se è rame basta che comperi un normale Cu test per acquari (ce ne sono anche per vedere se gli acquari sono intossicati da rame.
                        Per quanto riguarda il mantenimento non sono facili a lungo termine, anche perchè sono piante da serra fredda: quindi moltissima luce e temperature non superiori a 22/23 gradi (difficile d'estate). L'acqua osmotica per gli acquari credo sia la cosa migliore da utilizzare.
                        ricordo che non vanno MAI concimate, o per lo meno non concimate con fertilizzanti che contengono azoto (controllare proporzione N P K sulle confezioni dei fertilizzanti) altrimenti smettono di produrre le tipiche trappole; non bisogna nemmeno fornire troppi insetti manualmente o stressare le trappole facendole chiudere continuamente, altrimenti perdono funzionalità e non si chiudono più!

                        Commenta

                        Sto operando...
                        X