annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Gady-Gady - - > fotorelazione

Comprimi
Questa è una discussione evidenziata.
X
X
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Gady-Gady - - > fotorelazione

    Cari terraristi italiani,
    abbiamo deciso di pubblicare su questo forum la nostra ampia foto-relazione sulla costruzione di un exotarium in uno zoo polacco.
    Per la prima volta nella storia degli zoo, i lavori della sua costruzione sono stati appaltati ad una ditta privata. C'era una trappola pero' – i fondi :O(.
    Il nostro bilancio era molto limitato per cui era necessario trovare una tecnologia che rendesse possibile la costruzione dell'exotarium tutto progettato da me. Era un'idea pazzesca, ma visto che mi piacciono le sfide, ce l'ho fatta !!! :O)
    Le nostre invenzioni e soluzioni tecniche create prima e durante il lavoro
    sono una miniera di sapere preziosa per i terraristi – faidate, perciò vorrei che ne approfittaste pure voi. Tutto testato sulla nostra pelle, lo giuro :O). Forse grazie a noi troverete le soluzioni migliori delle nostre e le foto diventeranno l'ispirazione di come costruire i vostri terrari per i rettili da fargli sentire come a propria casa :O).
    In Polonia, durante 5 mesi dei lavori nello zoo, 28mila internauti hanno seguito la nostra foto-relazione!
    (Ogni settimana ne appariva una su un „sanguefreddo”polacco).
    Eccole tutte in ordine cronologico:


    08.08.2010

    D'oggi in poi cercherò di informarvi sistematicamente delle successive tappe della costruzione del nuovo terrario e del nuovo acquario nello zoo di Zamość :O).
    La squadra, fino al settembre, e' composta degli amici di Gady-Gady
    cioè di 9 allievi che frequentano Il Liceo Artistico di Zamość, ne fa parte anche la professoressa Carolina, il Signor Ignazio – lo staff tecnico. Ci aiuta coraggiosamente pure il Direttore dello zoo in persona :O), vestito in paio di pantaloni da ginnastica elegantissimi :0) e Marco e Giacinto - 2 impiegati dello zoo.

    Il progetto dell'arrangiamento, ce l'ho io in testa :O), lo presento pian piano a tutti, trasformandolo secondo le possibilità ed i bisogni del momento :O).
    E cosi' cominciamo dalla raccolta delle impronte di caucciù dei sassi e della corteccia che ci servono da „timbro” per imprimere la loro struttura sui sostegni di stelo avvolti di una rete speciale prodotta sulla nostra ordinazione, coperti da diversi strati di una calcina speciale, plastica...
    Ma spieghiamo tutto da capo... :O)


    La profanazione degli alberi :O)

    L'albero lubrificato di caucciù per le impronte.





    Prendiamo le impronte dai sassi.






    “Il nostro campo libero”:O) – un piano rinnovato del padiglione vecchio per i grandi rapaci.





    Durante le prime due settimane saldiamo le costruzioni delle rocce e degli alberi di grosso filo armato,










    portiamo dentro i terrari di vetro,



    cominciamo a creare lo sfondo strutturale nei piccoli terrari (in vetro, sulla base di polistirolo espanso).








    La seconda settimana – copriamo lo sfondo con la calcina, alcuni di noi cominciano ad avvolgere le costruzioni di filo con la rete.







    La terza settimana – ci raggiunge una professoressa del Liceo Artistico – Carolina (con un bicchiere in mano), i lavori proseguono a pieno ritmo :O).







    Si vedono già i primi schemi.








    Il compito più duro ed impegnativo e' avvolgere i sostegni con la rete :O(.




    Domani, alle 6.00 comincia un'altra – già quarta settimana di lavoro – spero di potervi presentare un altro mucchio di foto su Internet prima del fine settimana...

    14.08.2010

    Ecco alcune foto scattate questa settimana – un frammento della parete con i terrari di vetro:




    Copriamo tutti gli sfondi di diversi strati della calcina speciale (la colla per le mattonelle e il cemento), nell' ultimo strato, quello con la quantità più grossa della calcina imprimiamo la struttura della corteccia e dei sassi, tutte le eventuali imperfezioni, le scolpiamo con scalpelli e maglie prima che la calcina diventi dura.

    Il primo e il secondo tettario costruito nella vita di Carolina :O).






    „I giardini in pendenza” :O) - avevo una visione e ho giocato un po' con il polistirolo espanso ;o).



    La corteccia impressa sulla grande superficie del terrario, che „ho scolpito” spontaneamente :O).





    Il primo strato della calcina nel terrario ispirato dalle radici – sostegno degli alberi nella foresta tropicale.







    Evviva !Finalmente ci hanno fornito i pigmenti!!!
    E' ora di tingere - all'inizio „un piccolo inferno” :O)– il nero e il marrone deve coprire tutte le fessure per dare l'effetto delle ombre che devono sembrare naturali.




    Come preferite :O) la scelta della tecnica spetta a voi :O) - con una spugna o con un pennello eliminiamo la tintura di troppo.





    Passata la spugna non si vede l'effetto, ma sulle prossime foto vedrete il perché dei nostri sforzi :O).




    Al nostro piano hanno montato un ascensore e le ringhiere – non mi preoccupo più... – per tre settimane abbiamo lavorato intorno ai buchi nel soffitto – un respiro di sollievo :O)...

    I ragazzi senza interruzione si occupano dei fili e della rete che installano sull'altra parete del piano.. .
    e la marmotta sta seduta ed avvolge … ;o)
    (da trad. come nella pubblicità:”… e la marmotta incartava la cioccolata...) :O).






    22.08.2010

    Ho dimenticato di prendere la macchina fotografica da Cracovia :O((.
    Questa settimana, tutte le foto, le faccio con il cellulare :O((.
    Saldiamo un sostegno per i rami pesanti, lo nasconderemo nello sfondo – sulla foto di sotto: proviamo i tronchi delle viti, avvolti di cellofan per proteggerli cosi' dallo sporco della calcina.




    ed i giovanotti :O) stentatamente installano le reti un'altra settimana...



    Il polistirolo espanso incollato per la futura cascata.



    Dopo aver creato delle sfumature delle ombre, e' ora di tingere – pian piano appare la struttura delle rocce e dei rami....





    Prima di mettere la tinta....




    Il lavoro procede :O), anche la sera, con le lampade accese.





    Installiamo la rete nei recinti di 25 m 2 per le tartarughe di terra.



    Le tappe seguenti di costruzione di uno dei terrari di vetro:




    Gli esempi dell'installazione delle reti quasi finita :O).
    Accanto ai terrari metto le foto dai miei viaggi per poter trovare l'ispirazione migliore :O).






    saluti e ….. alla prossima :O)!

    29-08.2010

    Alcuni lavori, li facciamo di sera – p.es la creazione delle ombre.




    Il Caporale e Lo Shorty (da trad. Il Corto – un soprannome) “prendono i loro burattini”:O).




    Copriamo con la vernice speciale, importata dall'Italia le finte pietre, essa tira fuori molti dettagli del nostro arrangiamento, ma purtroppo rende scuri i colori :O(.





    La vernice, due settimane passate, diventa opaca, brilla solo dopo l'inverniciatura, dunque speriamo che con il tempo cambino anche i colori e le ombre...




    Eccolo di nuovo! Il Caporale posa per una foto e … finge di lavorare :O).



    Secondo me, il mio migliore terrario – prima di verniciare.


    Quelli che installano le reti …. bestemmiano di nascosto le mie idee strane.... :O)






    Sulle pareti sono apparsi „i graffiti” che facilitano (?) a piegare dalla rete l'arrangiamento esterno.






    Il nostro “retrobottega” – che ordine! Ci voleva una foto :O)).



    La „Siemka” (da trad. un soprannome - La “A presto!”) con Carolina.
    Stanno combinando qualcosa :O).




    Un altro terrario non ancora finito.




    Ecco il momento che tanto abbiamo aspettato! Cominciamo a mettere (a mano) il primo strato della calcina che lega la rete.






    alla prossima! :O)

    05-09-2010

    Copriamo le impalcature con la tinta speciale ... pure la sera...








    Non tutti coprono le impalcature con la tinta speciale come vorrei che lo facessero io ... :O)



    Questa settimana ho finito di verniciare gli sfondi in tutti i terrari di vetro.




    Le costruzioni di rete cominciano a prendere le forme reali.





    Dario, reclutato ad aiutarci senza verificare le sue abilita' professionali, si e' dimostrato un vero maestro di pennello e di mestola :O).




    Il Direttore in persona …. in ginocchioni - a Zamość lo vediamo spesso cosi', ma a Toruń mai :O)... (da trad. Il Direttore dello zoo, per scherzo, paragonato con il prete T. Rydzyk- “un Berlusconi polacco” in sottana ;O)).



    ma basta un attimo che si distragga ... e gli studenti mostrano la loro vera faccia (la squadra e' cambiata: in settembre i licealisti sono ritornati a scuola e ci hanno raggiunti gli studenti :O)).



    Gli studenti vedono i MIRACOLI e li sanno fare – gettano il calcestruzzo a destra ed a sinistra e fanno MIRACOLI dalla nostra rete :O).



    Si prendono cura di ogni dettaglio ... )



    Carolina come uno scoiattolo salta da un ramo all'altro sotto il soffitto ;O).





    I frutti del nostro lavoro ci piacciono sempre di più … )




    alla prossima! )


    12-09-2010



    Si avvicina l'autunno...
    In settembre la situazione e' cambiata totalmente – i licealisti sono tornati a scuola e nello zoo hanno cominciato a lavorare gli studenti, che purtroppo fra un mese dovranno tornare all'Università...
    Non lavora più con noi il Signor Ignazio e Marco – il vero maestro di saldatura, e' rimasto solo Giacinto e Il Direttore dello zoo che ci fanno arrossire per la loro laboriosità …

    Collaborano con noi le persone nuove che d'ora in poi vedrete sulle nostre foto.
    Un'altra novità - Carolina non insegna più nel liceo – lavora esclusivamente per noi !!! :O).

    Il rivestimento dell'ingabbiatura delle rocce e degli alberi, ecco le foto che presentano a casaccio i risultati di una settimana di lavoro:

    1) I lavori di costruzione delle ingabbiature delle decorazioni esterne.








    e il nostro arredamento dentro i terrari grandi.





    Le mangrovie :O) ?




    I frammenti del recinto per le tartarughe dalle zampe rosse (Geochelone carbonaria) ispirato dalla foresta tropicale sulla Penisola Masoala.





    La caverna per i pipistrelli – la fonte d'ispirazione e' Lang Cave (il Parco Nazionale Mulu sul Borneo (la parte sinistra della caverna rispecchia quasi precisamente un frammento della caverna vera :O)).




    alla prossima! :O)


    20-09-2010

    Un'altra porzione delle foto – abbiamo finito di formare gli arredamenti esterni sulla parete intorno alle vasche e gli interni dei recinti grandi. Lentamente ci mettiamo a spruzzare un'ulteriore calcina livellante ed imprimiamo la struttura sugli arredamenti.























    11-10-2010

    I lavori procedono... Le rocce „cominciano ad avere la profondità”.













    Le nuove idee, ci vengono in mente all'improvviso – ecco una spugna, comprata in un negozio di edilizia a Zamość:




    e la sua impronta di caucciù (tra molte altre impronte delle rocce e della corteccia che utilizziamo).



    e il terrario „a la' pomice” fatto sulla base di questa impronta :O).




    Lo zoom sulle „rocce”.





    Il terrario per i coccodrilli – un'altra tappa:





    Un po' d'atmosfera di Zamość: Il Direttore in azione :O).


    Ilustracja 1: Smettila di giocare con la macchina fotografica! Fila al lavoro!


    Ilustracja 2: Non hai sentito bene?





    Le altre vasche:









    Anche Il Vichingo „combatte” insieme a noi :O).




    Le mangrovie ;O).





    ed io a verniciare :O).




    alla prossima! :O)

    12-10-2010



    L'accettazione dei lavori: degli arredamenti esterni ed interni avrà luogo il 15 novembre, mi sa che „secondo la tradizione polacca :O) ”l'ultima settimana lavoreremo giorno e notte ... Solo adesso mi sto rendendo conto che anche se lavoriamo in tanti, per 9-10 ore al giorno, e' come dare un pugno in cielo, se tutto deve essere perfetto ... I miei capelli sono diventati tutti di color cenere...
    Il 25 novembre vogliono inaugurare privatamente il padiglione, allo zoo, ci verranno i direttori degli zoo polacchi, mentre i semplici visitatori potranno ammirarlo in primavera 2011, quando tutte le vasche avranno già le piante e gli animali.

    E come se ciò non bastasse, abbiamo appena cominciato ad occuparsi del pianterreno dell'acquario!!!!!!!!! :O(
    Fra poco – le foto.

    16-10-2010

    Tutto diventa colorato :O).
    Ecco 25 m2 del recinto per le tartarughe dalle zampe rosse (Geochelone carbonaria), la nostra „piccola Masoala” dopo la verniciatura:







    Le foto sono state scattate durante la verniciatura.








    E finalmente si vedono i risultati degli arredamenti esterni dei piccoli terrari di vetro (la parete sinistra di un piano dell'exotarium).










    Il “retrobottega” - „un po' d'umorismo”:O).

    Ilustracja 3: * Hmm, Mariola non illuderti che ci faccio le pulizie io! :O)


    Finalmente la prima foto del pianterreno! - ci mettiamo ai lavori al primo piano dell'Acquario.
    I disegni degli arredamenti esterni delle piccole vasche (12 x 250 litri).




    Il giorno dopo..




    E le maledette colonne ... 5 pezzi per 3,5 m di altezza – della struttura di corteccia ... con la rete … incollate ... impresse … pulite ... tinte di nero... lavate ... con le ombre ... inverniciate …



    Al primo piano installano i vetri ai terrari grandi – si vede che non tutti
    vi ci sono abituati ... ;O).



    alla prossima! :O)

    30-10-2010

    Ecco le immagini che illustrano la retroscena del nostro lavoro.

    Cosi' ci si presenta dopo aver messo il pigmento...
    se lo si fa con una vera passione ;O) sulla foto – Camilla ed Adalberto.



    Carolina, Camilla ed Adalberto guardano il film sui ciclidi (i pesci della famiglia Cichlidae), le ragazze “caricano le pile” - recuperano le forze perse :O) prima di scolpire le rocce negli acquari di 4 mila litri a la' Tanganika.



    Le ragazze in azione :O).




    e poi 6 acquari di grandi dimensioni– il nostro „final countdown... ”.




    Per pulire il pavimento il migliore e' … l'aceto!




    … Su come una dottoressa laureata in archeologia e' finita nello zoo con „una scopa, un secchio e uno straccio in mano” :O).



    Non avete visto ancora le foto del nostro „boombox” - che funziona con la regola – più sono sporco e coperto di polvere, più suono forte :O). Importante che ha la chiavetta usb e possiamo registrare sui nostri pendrive le compilation preferite (al top le canzoni di „Fasolki” !!!- da trad. una specie di „Zecchino d'oro”polacco :O)).



    Al piano con i terrari finiamo gli arredamenti esterni dei grandi ambienti,



    mentre in pianterreno si fanno gli arredamenti esterni dei piccoli acquari (hanno 150 cm di lunghezza).

    La creazione delle ombre.






    La pittura:




    ed ecco l'effetto finale:







    Nel frattempo, nella “retrobottega”...
    Benvenuti al programma „Cucinare nelle condizioni estreme” ;o).



    La nostra ultima invenzione: se vuoi mangiare un pasto caldo - cucina sulle fiaccole! Funzionano per tre giorni :O).





    e alla fine: Il Vichingo vel Il Pollo pronto ad ingurgitare del pollo :O).




    Qualche settimana ancora ed … i lavori finiscono! Più foto su:
    GADY-GADY

    11-11-2010

    Finalmente e' arrivato Pietro – il vetraio di Cracovia (Il Campione Mondiale dell'incollaggio dei terrari :O)), che e' rimasto con noi...anzi' con se stesso una notte intera a fare giunti ed a calafatare le vasche. Sulla foto di sotto e' contento come un bambino della sua nuova, elettrica pistola per silicone – normalmente fa smorfie più intelligenti ;O).




    Dario con Giacinto attaccano un cavetto nel soffitto, su cui sarà sospeso un Platycerium trentenne preso dall'Orto Botanico di Cracovia.





    I nati il primo novembre soffiano sopra le “candeline” sulla torta ;O).





    Continuano i lavori di finitura degli arredamenti esterni dei terrari grandi.












    Al soffitto e' appesa una “bella” rete di mascheramento che fa soffrire molto il nostro senso d'estetica.





    … ma già stiamo combinando cosa farne :O).

    Sui vetri degli acquari il fumo grigio, anzi' azzurro, se vogliamo essere precisi).




    E' stato Giacinto – il Puffo – a riempire di fumo i corridoi! :O).




    Povere ragazze, dipingono le bolle (gli scenari) „trattenendo il respiro per un attimo”.





    Il nostro retrobottega “ha cambiato la sua sede” ed adesso si trova nel corridoio con i terrari di vetro :O).




    La „bella” rete di mascheramento - il seguito...



    Già da una settimana ci portano i substrati di coltura, le piante e le liane per gli arredamenti dei terrari.






    La vista con Il Vichingo sullo sfondo ;O).





    24-11-2010

    Basta! Tutti siamo sfiniti dopo due settimane della corsa contro il tempo.
    Le piante - quasi sistemate, i substrati di coltura - versati, l'elettricità - funziona, tutto e' pronto per l'accettazione dei lavori – e' ora di concedersi una pausa ben meritata.

    La camera a gas:



    E' un miracolo! Funziona ancora! :O)



    Men after work. A sinistra: Arturo (detto L'Acoro )), Tommaso e Dario.



    Sotto, le foto inserite tutte insieme, scattate durante le ultime due settimane, senza descrizione – e' già notte fonda..., fatte di fretta, niente di che' insomma...






































    Fra poco inserirò le foto di 6 begli acquari eco-sistemici che sono “under construction” – una piccola sorpresa ... :O).

    22-12-2010

    Purtroppo e' venuto fuori che per costruire gli acquari ci vuole più impegno da parte nostra del previsto – si tratta di sei, grandissime (hanno quasi 3m di lunghezza) vasche che ho appena finito di verniciare.

    - prima di riempirle d'acqua bisogna trovare e poi stuccare tutte le microfessure, perché l'acqua penetra dappertutto e non perdona nessun sbaglio.
    - domani cercherò di togliere i trasparenti e fare alcune foto delle vasche ancora senza le piante, i substrati di coltura, i sassi e le radici...
    Si vede già l'effetto che e' impressionante anche adesso il che mi sorprende tanto che questi arredamenti, li vedo praticamente dall'inizio, ogni settimana :O).
    - aumenta il numero degli animali da una settimana all'altra, grazie alla partecipazione dello zoo di Zamość al programma EASA (gli animali provengono dal cambio tra gli zoo praticamente di tutta L'Unione Europea).
    Tra gli animali non troverete Varanus prasinus o M. viridis, ma a volte e' meglio lasciar perdere le velleità ed accontentarsi di quello che si ha che poi, in futuro, non essere in grado di garantire agli animali le condizioni e la protezione giusta per vivere...
    - il „grand opening” avrà luogo in primavera, ma scusatemi, non ne conosco la data precisa.
    - se trovo tempo, scatterò qualche foto ai nuovi abitanti, che hanno eseguito il collaudo di accettazione dei recinti soavemente cioè non hanno rovesciato le piante, non hanno trovato una via per scappare ecc. :O).


    28-12-2010

    Le porte ed i termosifoni “sono spariti” inquadrati dai scenari (i dipinti di Carolina).




    La vista generale sul piano con i terrari.






    Nel mio terrario preferito saltano 10 Rane Gialle - Legate del veleno - Dendrobates leucomelas e 10 D. tinctorius azureus – ma si possono osservare solo 3-4 rane.





    Le agame – i draghi d'acqua cinesi (Physignathus cocincinus) – addomesticate, che prendono il cibo dalla pinzetta, sono arrivate dallo Zoo di Poznań.




    O.taeniurus ridleyi – anche dallo Zoo di Poznań.






    Una coppia di varani indiani o del Pacifico - (Varanus indicus) dallo Zoo di Parigi.





    Le tartarughe dalle zampe rosse o carbonaria - (Geochelone carbonaria) – tutto il branco, sono arrivate direttamente dalla Danimarca :O).



    P. guttatus – chi cerca – trova ... :O)




    Il Basilisco piumato - (Basiliscus plumifrons) dallo Zoo di Riga.



    Il pitone reale (Python regius) e le agame (Pogona Barbata) dalla vecchia esposizione degli esemplari dello Zoo di Zamość.





    Gli ultimi lavori - da veri perfezionisti :O) – Giacinto calafata la vasca per i coccodrilli.





    Finalmente posso mostrarvi gli sfondi – quasi finiti, di 6 acquari giganteschi sul pianerottolo tra il terra e il primo.






    Due acquari con le rocce – uno nel Malawi e quell'altro con le rocce acute forse per … il banco dei Ciclidi (Cichlidae)?






    La foresta delle radici inondata – l'acqua nera, le foglie, le piccole radici e … P.Altum ? :O)






    Tre acqua-terrari – riempiti d'acqua solo a meta', introduttivamente per
    i perioftalmi (i Periophthalmus), i "pesci arciere" - (i Toxotes), le razze d'acqua dolce dell' Amazzonia.






    Tutto osservato dal vetro dai leoni rilassati :O).




    In gennaio o in febbraio, cercherò di inserire le foto degli acquari già sistemati (anche quelli piccoli – 12x 450 litri) con le piante, con i substrati di coltura, con le radici e forse con i pesci ...

    continua ...

    Saluti
    Łukasz Sułowski
    Sklep zoobotaniczny GADY-GADY
    Ultima modifica di gady-gady; 23-02-2011, 13:24.

  • #2
    Un lavoro spettacolare, davvero! Ho visto tutte le fasi del lavorone che avete realizzato e sono rimasto a bocca aperta . Complimenti ancora, ed ancora! Non basterebbero a quantificare la meraviglia di tutti quegli habitat realizzati con mooolta pazienza e fatica! Bravi!

    a great job for a great satisfaction , Gratz! ( yes, again! )

    Commenta


    • #3
      I think that every words it will be not enough to express my feelings about this giant and amazing work
      i coglioni sono molto più di due

      guarda come dondolo, guarda come dondolo.....con il gin

      Commenta


      • #4
        Fantastico... non ho parole!!!!
        se avete domande da fare a Lukasz vi consiglio di farli in inglese....
        lui non parla italiano

        Commenta


        • #5
          Congrats Lukasz!!! this project is simply amazing!!!
          I'm following it on facebook and i can't wait till it'll be finish!! i hope to see it by person one day.. anyway can i ask you exactly how many and what species would be there?
          For personal knowledge i'm also very interested in the caucciu process for replicate trees and rocks surface.. can you explain me better how you do? is it cheap or not? i'd like to try to use it for my terrariums..

          Thanks again for posting here and for your italian translation
          www.jackreptiles.weebly.com

          Commenta


          • #6
            meraviglioso! veramente bellissimo! complimenti!!

            Commenta


            • #7
              Amazing work! Congratulation! :d

              Commenta


              • #8
                impressionante!
                Ciao, Gabriele

                Commenta


                • #9
                  Buona sera
                  I could explain every technical "tricks" in FianoRomano fiera - during fiera or saturday evening in pizzeria with Melody or Boss - - > translation help

                  arrivederci!

                  Commenta


                  • #10
                    semplicemente geniale!! un lavoro favoloso!!

                    mi fate tutta casa così??

                    Commenta


                    • #11
                      lavoro degno di stima!!
                      complimenti a tutta la squadra!

                      Commenta


                      • #12
                        Originariamente inviato da gady-gady Visualizza il messaggio
                        Buona sera
                        I could explain every technical "tricks" in FianoRomano fiera - during fiera or saturday evening in pizzeria with Melody or Boss - - > translation help

                        arrivederci!
                        spiegherò ogni tecnica; Alla Fiera di FianoRomano - durante la fiera o sabato sera in pizzeria con Melody o Boss ....



                        You're brilliant .. can not wait to meet you in Fiano...

                        Grate grate job

                        Commenta


                        • #13
                          Gady-Gady

                          Assolutamente magnifici!!!!!!!!!!!!!!!ciao luka

                          Commenta


                          • #14
                            Your new house is very nice Gady-gady!!

                            I couldn't immagine anything close to that...
                            [I]Lontano dalla luce è l'ineffabile splendore. Mostro oscuro è colui che,affiorando dal buio, vedrà il riflesso della sua anima malvagia[/I]

                            Commenta


                            • #15
                              Amazing
                              [URL="http://www.ranitomeya.weebly.com"]www.ranitomeya.weebly.com[/URL]
                              Felice come un girino di pumilio quando vede il culo della madre

                              Commenta


                              ZooBio.It
                              Sto operando...
                              X