annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Morte violenta

Comprimi
X
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Morte violenta

    salve...scrivo perchè ho appena ricevuto una chiamata la telefono da parte di un caro amico....il suo rachodactylus cliatus,nel giro di 10 minuti,ha iniziato a comportarsi in modo molto strano:sdraiato,apriva e chideva la bocca,respirava con molta fatica....lui tenta dunque di prenderlo in mano e il geco autotomizza la coda e si conorce nel substrato...
    tempo alcuni istanti muore contorcendosi.....

    io ho pensato che fosse stato lo sbalzo termico e un maldigestione,ma visti gli ultimi sintomi prima del decesso ho cambiato ipotesi...
    possibile si tratti di criptosporidiosi?

    io ho comunque consigliato una sezione postmortem e l'analisi delle ultime feci...
    volevo però sentire anche il parere di carlo e gabriele,sapende che proprio quest'ultimo alleva e riproduce questa bellissima specie arboricola,e che penso abbia quindi molta esperienza.....

  • #2
    Non credo criptosporidiosi, a quanto ho letto io è una malattia che uccide il gecho ma in maniera lenta, diciamo per sfinimento ( mi ricordo ancora il geco malato di Livio... ).
    Per le altre ipotesi non so, cosa aveva mangiato? Una preda troppo grossa avrebbe potuto causare un soffocamento forse.

    Commenta


    • #3
      SANTI NUMI! Cos'è la "criptosporidiosi"???

      Commenta


      • #4
        è una malattia parassitaria altamente contaggiosa e difficile da individuare meddy...un vero flagello

        mangiava un po' di frutta in attesa dei grilli...niente chein passato non avesse gia fatto

        Commenta


        • #5
          Escluderei la crypto. E' vero che è di difficile diagnosi, ma il geco sarebbe morto di una morte lenta e agonizzante (non solo per il geco), non così improvvisa. Inoltre riguarda solitamente i leopardini. Potrebbe essersi trattato piuttosto di una morte per soffocamento? Non gli sarà rimasto qualcosa per la gola? Difficile da immaginare se si nutriva ad omogeinizzato, ma se era frutta frutta forse... qualche semino... o magari dell'acqua finita nei polmoni... boh... poverino..

          Commenta


          • #6
            Mi verrebbe da dire anche a me soffocamento, ma visto la dieta dei Ciliatus, la vedo un eventualità anche se possibile, ma rara, sono propenso più verso un avvelenamento, bisognerebbe avere più dettagli.

            Commenta


            • #7
              soffocamento? Basta anche una goccia di omogeneizzato di traverso e scatta il panico. Anche nei gechini...magari un semino..
              mi spiace tanto...

              Commenta


              • #8
                Non credo si tratti di Criptosporidiosi, ma sembrerebbe invece un'ostruzione delle vie respiratorie...ovviamente andrebbe eseguita un'utopsia.

                Commenta


                • #9
                  Non esluderei nemmeno l'ipotesi dell'avvelenamneto citata da Emanuele!
                  La frutta dove l'aveva presa? Sicuri che no fosse trattata?

                  Ciao
                  Robfrons

                  Commenta


                  • #10
                    e si ma lui non ha potuto trovare un vet quindi ha sotterrato il cadavere......
                    grazie per le risposte

                    Commenta


                    • #11
                      Ciao Tatari,
                      ho avuto un caso analogo con gli Uroplatus sikorae e ebenaui in entrambe i casi la morte è stata causata dai coccidi(il sikorae autotomò la coda come il ciliatus del tuo amico).
                      La cosa che mi lascia perplesso è come un ciliatus CB possa avere i coccidi, i miei Uro erano WC e sono morti dopo una settimana, praticamente non ho nemmeno avuto il tempo di fare gli esami del caso.
                      L'altra ipotesi che trovo accreditata è quella di Mirty che parla di soffocamento.
                      La crypto la escludo ma solo perchè uccide l'animale lentamente, tutti i rettili possono essere affetti da tale parassita, solo Millefanti in un discorso avanzò l'ipotesi che i Rhacodactylus potessero essere "immuni" a questo protozoo, ma era solo un'ipotesi campata in aria, ciò non toglie che per qualche motivo possa avere ragione.

                      Ciao Manu

                      Commenta


                      • #12
                        I coccidi sono parassiti intestinali ed epatici, che determinano seri problemi alla mucosa enterica con lesioni e incapacità di assorbire i nutrienti. Non credo che i coccidi abbiano indotto l'autotomia della coda nel geco, piuttosto potrebbe essere stato uno spasmo preagonico che ha indotto ciò! Non è detto che un animale CB non possa venire in contatto con i coccidi: metti che in qualche modo sia stato maneggiato con mani sporche o che il terrario sia stato arredato con oggetti provenienti dall'esterno o peggio da una teca che ospitava altri soggetti infestati...
                        La cryptosporidiosi è una brutta bestia, verso la quale le terapie sono poche...

                        Commenta


                        • #13
                          ....mh,però l'animale in questieno era dal mio amico dai tempi della scorsa longarone.....
                          quindi sarebbe piuù avvalorata l'ipotesi del sooffocamento,giusto?

                          Commenta


                          • #14
                            Non è detto, una condizione di instabilità immunitaria può portare i parassiti ad avere il soppravvento su geco, un po' come succede con la crypto che può non dare segni della sua presenza per anni e po scoppiare all'improvviso, portando alla morte il soggetto interessato.
                            Comunque il soffocamento direi che sia l'ipotesi più accreditata.

                            X Carlo:
                            Sì so anche io che il distaccamento della coda non è dovuto ai coccidi, ma anche gli spasmi di cui ha parlato tatarimokke sono molto simili a quelli che hanno avuto i miei Uro prima di morire.
                            So che i coccidi possono essere anche in animali CB, ma in un ciliatus mi sembrava strano, solo perchè CB da generazioni, ma come hai detto tu basta un'errore del venditore o dell'allevatore per ritrovarsi col geco infestato.

                            Ciao Manu

                            Commenta

                            Sto operando...
                            X