annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Tartaruga con occhi bianchi

Comprimi
X
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Tartaruga con occhi bianchi

    Io sono un appasionato di anfibi e rettili, ma non di tartarughe, devo chiedere a tutti, il primo possibile, ma soprattutto ai più esperti, di avere pietà della mia ignoranza e di aiutarmi perchè io non avendo allevato nemmeno una Tarta, non so coime aiutare una mia amica.
    Come dicevo, ho una amica che ha una tartaruga a cui tiene tantissimo e voi non ci crederete mai quanto! L'unico probelma è che la tartaruga da giorni ha tutti e due gli occhi, gonfi, bianchi, quasi cieca praticamente il probelma della mia amica è che se non interviene subito con una medicina la sia tarta è spacciata e io credo in questo forum e vi chiedo a nome della mia amica di essere gentili e di consigliarmi come intervenire. il colore del corpo è notmale, ha solo questi occhi che sono gonfissimi, appunto bianchi non li apre più e chiede come intervenire. Aiutatemi per favore, chiedo soprattutto agli esperti!!!

    Gio

  • #2
    ciao banda!
    che tipo di tarta ha la tua amica?
    per il problema che ha lei è quasi sicuramente dovuto a mancaza di vitamina a o (se acquatica) a una non corretto sistema di filtraggio dell'acqua.
    L'unica cosa che posso dirti è di portarla al più presto da un veterinario che probabilmente ti darà degli antibiotici per curarla.
    In questi giorni la tua amica dovrebbe però alimentarla a mano la tarta, comunque penso di dirà meglio un veterinario specializzato

    Commenta


    • #3
      Si, grazie della risposta, ma lei non ha tempo di portarla da un veterinariomperchè abita in un isola fuori dalla cirttà. Ha detto se un allevatore esperto può indicarle unas medicina, la temperatura è già buona, ma ci vuole qualcosa per ravvivarla sennò muore a giorni.

      Gio

      Commenta


      • #4
        La tartaruga evidentemente non mangia sia perche' non vede e sia perche' in questo momento prova dolore agli occhi per un probabile aumento della pressione oculare.
        Come e' stato ribadito ultimamente, la linea editoriale del forum chiede di non consigliare farmaci pubblicamente.
        Per questo mi limito a dirti che la prima cosa da fare e far aprire gli occhi alla tartaruga,ancor prima di curarli.
        Ti consiglio di preparare della camomilla molto concentrata (nell'acqua di una tazzina da caffe') e di applicarla sugli occhi almeno 2 volte al giorno con un cotton-fiocc,strofinando leggermente per almeno mezzo minuto. Poi fai stare la tartaruga all' asciutto per circa un' ora.
        L' infuso deve essere preparato di nuovo dopo 2-3 giorni,mantenendolo in frigorifero.

        La tartaruga se ben nutrita e alla temperatura giusta non muore con tanta facilita',sempre che il problema agli occhi non sia sintomo di qualcosa di piu' grave.

        Se la tua amica non ha tempo per portarla da un veterinario cerca di fartela affidare e portala tu.
        Magari se ci dicessi la specie precisa,la temperatura a cui viene mantenuta e la dieta che segue potremmo consigliarti meglio.

        Se qualcuno conosce un veterinario esperto nei pressi di Venezia lo consigli a Banda in modo che sia facilitato nella cura,grazie.

        Marzio

        Commenta


        • #5
          in più aggiungo quotando gli amici precedenti che quanto descrivi potrebbe essere qualcosa di simile a l classico stadio carenziale di vit A, ma a volte tale situazione è associata a polmonite, in effetti è doveroso sapere che tartaruga è, se ha brumato, condizioni e parametri di allevamento e, dulcis in fundo, una foto!!

          non ti dico di integrare la vitamina A in ogni caso perchè è comunque una vitamina liposolubile ed è possibile un accumulo epatico che sicuramente non giova al tuo animale, prima si capisce da cosa è affetta e prima potrai far qualcosa!

          in bocca al lupo!

          Commenta


          • #6
            A buona ragione sospetto si tratti di una tartaruga acquatica, con carenza alimentare di vitamina A a cui, verosimilmente si è sovrapposto un problema di origine batterica. E' facile, come diceva daboia, che possa essere presente anche un quadro di polmonite. Alza la temperatura dell'acqua intorno ai 29-30 C°, e portala da un vet! Valuterà il coinvolgimento polmonare, pulirà l'eventuale pus presente negli occhi e instaurerà una corretta terapia antibiotica. Poi correggi i parametri di gestione!
            Ciao

            Commenta

            Sto operando...
            X