annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

problema di digestione baby elaphe guttata

Comprimi
X
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • problema di digestione baby elaphe guttata

    salve mi sono appena iscritto al forum,
    ho un piccolo pantherophis guttatus di circa 4 mesi.
    all'acquisto era in buono stato di salute e mangiava tranquillamente, poi pur continuando a mangiare regolarmente (uno o due pinkie ogni 5/7 gg, a seconda della grandezza dei topi e dell'appetito del piccolo) ha cominciato a perdere peso, arrivando all'attuale peso di 8 grammi, ma questo non è il problema principale.
    il problema è che dopo gli ultimi due pasti ha defecato il pinkie parzialmente indigerito: la prima volta (dopo aver mangiato una preda di circa 4,5 grammi) ha "eliminato" da solo il topo tanto che (avendolo trovato nella teca) ho pensato ad un rigurgito,allora ho diminuito le diminsioni del pinkie e ne ho offerto uno di 3,5 grammi, ma non lo ha ugualmente digerito, anzi: gli era rimasta la testa nella cloaca (il topo era evidentemente stato ingerito partendo dalla parte posteriore) e non riusciva ad espellerla, inoltre la cloaca era legermente estroflessa. vedendo che proprio non ci riusciva, delicatamente ho cercato di aiutarlo, più che altro comprimendo legermente la cloaca per evitarne il prolasso. la manovra sembra riuscita e la cloaca è rientrata da sola.
    I parametri del terrario sono pressochè quelli ambientali visto che in questo periodo la temperatura, anche quella notturna, è superiore ai 24 gradi,e l'umidità l'umidità oscilla tra il 40 e il 60 %.
    ho fatto le analisi delle feci che sono risultate negative.
    un'altra informazione utile è che non presenta ancora segni di muta nonostante la sua ultima sia stata il 20 maggio.
    spero di avervi esposto il problema in modo abbastanza chiaro
    e che possiate dirmi come comportarmi.
    PS: pensavo di tenerlo digiuno per qualche giorno in modo da far riposare il suo apparato digerente e di diminuire ulteriormente la grandezza della preda, tuttavia temo di debilitarlo troppo visto le sue ridotte dimensioni.
    vi allego qualche foto
    File allegati

  • #2
    Ciao bergiefix,
    hai sbagliato sezione, dovevi postare nella sezione Veterinario...
    domanda ... le analisi dei feci ha effettuato un Veterinario esperto in rettili?
    L'animale è stato visitato da un Veterinario esperto in animali esotici?

    Commenta


    • #3
      I parametri del terrario sono pressochè quelli ambientali visto che in questo periodo la temperatura, anche quella notturna, è superiore ai 24 gradi,e l'umidità l'umidità oscilla tra il 40 e il 60 %
      Ma una zona più calda per agevolare la digestione,ce l'ha ancora o hai staccato già il riscaldamento? Magari la temperatura notturna non è sempre adeguata alla digestione di un baby. Considera che tarati a 28°c(punto caldo) i termostati ancora si accendono...
      Serena

      Commenta


      • #4
        ok, scusa per l'errore.
        le analisi le ha fatte la mia professoressa di parassitologia veterinaria, credo che abbia una certa esperienza in merito anche se non è specializzata in esotici.

        comunque riproporrò il messaggio nella sezione veterinario.
        grazie mille

        Commenta


        • #5
          ce l'ha ancora o hai staccato già il riscaldamento?
          il riscaldamento non bisogna staccarlo mai basta che si termosti con un buon termostato e stacca lui quando raggiunge la temperatura

          Commenta


          • #6
            ti consiglio di ripetere l'esame , è buona prassi se sono sintomatici ripeterlo se viene negativo.

            Commenta

            Sto operando...
            X