annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

non tutti i mali vengono x nuocere....(aspis)

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • non tutti i mali vengono x nuocere....(aspis)

    oggi giretto nel solito posto dopo pranzo.mi avvicino nel posto dell'elaphe assassinata (l'altro post)....mi fermo nel luogo esatto in cui il povero serpente č passato a miglior vita (una puzza di cadavere!!!)e proprio li noto una sagoma che attira la mia attenzione.......ma vieni!!!
    qui l'inesperienza paga,e alla mia prima esperienza con un velenoso,appena afferrata la coda la rilascio...stava immobile,ma appena si č sentita trattenuta ha cominciato a soffiare come una pazza...l'ho lasciata andare,ancora tremolante x l'emozione!sono proprio contento...un bell'esemplare sui 40 cm...ora penso...se non fosse stato x il fattaccio dell'elaphe non mi sarei mai fermato in quel mezzo metro quadrato...devo ringraziare la disgrazia????

  • #2
    ssss

    che bella!!!

    Commenta


    • #3
      Bellissima... spaventoso delle vipere che quando ti vedono non scappano...non ti temono...
      sono troppo sicure di loro stesse^^..
      Raamente le trovo a prendere il sole su un mucchio di pietre nella mia casa in campagna..ma mi guardo bene di non dire niente a nessuno sennō scatterebbe la "caccia alla vipera!" e addio!

      Commenta


      • #4
        ... fammi capire.. l'hai presa per la coda pensando che fosse altro?!

        Commenta


        • #5
          no...sapevo benissimo che era una vipera,ma non ne avevo mai presa una...l'ho presa per la punta della coda tenendo a bada la testa avvicinando un bastone (nel caso dovessi appoggiare per tenerla ferma....)ho cominciato a sollevarla e lei ha cominciato a soffiare fortissimo e cercare di scappare...fino a quel momento non si era mossa di un millimetro...e aveva ragione,era pressochč invisibile...

          Commenta


          • #6
            Ringrazia il buon carattere della Vipera...Non ripetere l'esperienza fatta...Senza esperienza, da solo...non si prende per la coda un'aspis..possono essere pių veloci di quello che credi...ed afferrarle per la coda non č un modo sicuro...anzi! Una , due, tre volte si limitano ad avvertire soffiando, la quarta si divincola e si rivolta in un lampo.
            Ed il morso puō essere spiacevole.
            Fatta la ramanzina ( scusa, noi vecchietti siamo apprensivi e prudenti...), belle foto e storia interessante..(la prossima volta limitati alle foto!)
            Ciao!!

            Commenta


            • #7
              Se ti morsicava avevamo tra noi uno steve irwin italiano...sarā per la prossima volta

              Commenta


              • #8
                ...

                ma come faccio esperienza se non posso toccarle???sigh!

                Commenta


                • #9
                  eheh, pure io la prima volta catturai una aspis dalla coda, ma era talmente docile che presi coraggio e la tenetti per il collo, perchč volevo vedere da vicino i suoi dentini.
                  Cmq, sabų dimmi se sbaglio, ma le aspis se tenute per la coda e non avendo nessun appiglio, non riesco a girarsi e morderti la mano; un'altra coda forse č quando vengono lasciate sul terreno, sempre tenendole per la coda..boh

                  Commenta


                  • #10
                    Sollevare per la coda una vipera (aspis o altro poco importa ) pone due problemi.
                    1- evitare che una manovra troppo brusca e poco misurata , irriti l'animale che riesce benissimo a girarsi...con conseguenza di ritrovarsi un'aspis attaccata ad un dito...
                    2- evitare che con una manovra errata e troppo violenta o con una inclinazione eccessiva, si produca una lussazione cervicale all'animle, condannandolo a morte ...
                    Con la giusta esperienza č possibile evitare tutte due le cose, ma a mani nude, da soli, non ci si "allena"...sarebbe (anzi č...) come imparare a fare i trapezisti senza rete...
                    Ho preso in mano diverse vipere, ma mai "improvvisando"..ero sempre attrezzato con la "forchetta" indispensabile per bloccare la testa dell'animale , avevo i guanti da muratore di pelle , inutili di fronte ai denti di un grosso esemplare, ma utili nei confronti di un esemplare medio-piccolo...Poi ho capito che la cosa migliore č sempre quella di lasciarle in pace, fotografandole se possibile e non traumatizzandole per semplice curiositā o per morbosa voglia di dimostrarsi superiore ai venom....Questione di carattere...Da giovani si fanno cose che poi col tempo si scoprono inutili...o poco interessanti.
                    Coi venom non scherzate mai...soprattutto se siete soli, lontani da un posto di pronto soccorso e dovreste arrangiarvi a raggiungerlo. Non sapete come reagirebbe il vostro organismo ad un eventuale disgraziato incidente. Prendere per la coda una viperetta non vi da diritto a nessuna medaglia, se le lussate una vertebra l'avrete sulla coscienza, se inclinerete poco l'animale, per converso, ve lo potreste trovare troppo vicino...
                    Ciao! Come dice Cereghini (si chiama cosė?) : prudenza, SEMPRE!

                    Commenta


                    • #11
                      Sabų ha perfettamente ragione.
                      La storia che la vipera presa per la coda non arriva a mordere č un fandonia

                      Commenta


                      • #12
                        oddio!
                        ovvio i movimenti bruschi li eviterei...ma avrei pių paura di avvicinarmi con la forchetta alla testa dell'animale piuttosto che prenderla per la coda..
                        preciso che ho cercato di prenderla solo per spostarla e filmarla meglio.
                        avete ragione,la prudenza non č mai troppa,ma non mi sarei mai fidato a prendere per il collo un biacco di un metro e mezzo...mah!

                        Commenta


                        • #13
                          ma mi state dicendo che se io sto tenendo una vipera penzolante x la coda lei riesce a girarsi e mordere????

                          Commenta


                          • #14
                            Certo ....perchč avevi dei dubbi?...un paio di scatti fatti bene e te la trovi attaccata alla mano

                            Commenta


                            • #15
                              Da ragazzo ho conosciuto un trevigiano singolare...catturava aspis con l'aiuto di due cani addestrati a scovarle, puntarle, stancarle senza avvicinarsi troppo...lui poi con una forchetta di legno, lunga un buon metro,procedeva alla cattura...semplice, veloce, efficace. Toglieva poi il veleno che serviva per il siero...altri tempi, altri metodi, altre leggi eccetera.
                              Lo seguivo nelle abetaie attorno a Feltre e mi spiegava perchč le catturava cosė, mettendomi in guardia ....la parola prudenza gli usciva dalla bocca ogni due minuti...
                              Le vipere prese per la coda non si girano.. se non vogliono no!
                              Le vipere aspis sono animali pazienti e tolleranti, ma non sempre! Quindi attenzione....se vogliono si girano ed in fretta!
                              Ciao!

                              Commenta


                              Sto operando...
                              X