annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Le mie ranette ..

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Le mie ranette ..

    Ciao !!!
    Guardate le mie ranette !
    qualcuno sa dirmi a che specie appartengono ?
    Queste che sono riuscita a fotografare sono 5, di cui 4 abbastanza grandicelle ( quelle spaparanzate nell'acqua ) e una e' minuscolissima ( quella che si vede sulla foglia della "lattuga d'acqua ).. ma credo che ce ne siano un po' di piu' in giro...
    non sono bellissime ???

    ImageShack - Hosting :: img1296at0.jpg
    ImageShack - Hosting :: img1297zs2.jpg
    ImageShack - Hosting :: img1302zx3.jpg
    ImageShack - Hosting :: img1299al0.jpg
    ImageShack - Hosting :: img1305zb3.jpg

  • #2
    Che belle! e soprattutto quante nello stesso posto!
    Si, ce ne saranno sicuramente delle altre..
    Cmq sono delle rane esculenta (quelle che si fanno fritte ghgh)
    non si capisce bene la taglia, ma sembrerebbero della prima schiusa di quest'anno.
    Due giorni fa ne ho viste a centinaia in una zona di campagna e mi sono stupito della quantità di neometamorfosati in giro. Purtroppo per loro l'inverno s'avvicina... Speriamo che non geli troppo presto

    Commenta


    • #3
      Mica facile... la sistematica delle Rane verdi è in continua variazione (per i vari studi che si susseguono), in più la cosa è complicata in Italia dalla convivenza tra specie genitrici e ibride, distinguibili con certezza assoluta soltanto tramite indagini biomolecolari... insomma per farla breve (per modo di dire) se quelle rane le hai fotografate a Milano attualmente dovrebbero essere o Pelophylax lessonae oppure Pelophylax klepton esculentus, distinguibili per pochi e "non semplici" caratteri, la seconda è ibrida fra la prima e Pelophylax ridibundus che a sua volta non è presente in Lombardia... insomma (vista la situazione ancora indefinita ed il gran casino) l'unica cosa certa è che il genere è attualmente Pelophylax...
      personalmente, per non farmi venire il mal di testa tendo a chiamarle Rane verdi e basta (così non si può sbagliare)

      Commenta


      • #4
        Originariamente inviato da purricano Visualizza il messaggio
        Mica facile... la sistematica delle Rane verdi è in continua variazione (per i vari studi che si susseguono), in più la cosa è complicata in Italia dalla convivenza tra specie genitrici e ibride, distinguibili con certezza assoluta soltanto tramite indagini biomolecolari... insomma per farla breve (per modo di dire) se quelle rane le hai fotografate a Milano attualmente dovrebbero essere o Pelophylax lessonae oppure Pelophylax klepton esculentus, distinguibili per pochi e "non semplici" caratteri
        Purricano hai completamente ragione Anche se mi sono ormai rassegnato nel cercare di scovare un'apparente linea pura di rana lessonae, per lo meno dalle mie parti i segni di un'ibridazione pressochè generalizzata sono evidenti..

        Commenta


        • #5
          Potrebbe non essere un buon segno... visto che gli ibridi sembrano essere più tolleranti ai disturbi di origine umana (tipo inquinamento)... quindi pare che la percentuale di ibridi cresca in proporzione all'entità del disturbo... comunque è un po tutto da accertare, visto che in Italia sembrano esserci almeno tre complessi di specie genitrici ed ibride (anche questo da definire)...
          comunque nel caso delle Rane verdi la formazione di ibridi non è mica inquinamento genetico causato dall'uomo (tipo cane randagio-lupo che comunque sono due forme della stessa specie, quindi un'altro discorso)... è una cosa naturale, una cosa complicata ma naturale

          Commenta


          • #6
            Originariamente inviato da Satiro Visualizza il messaggio
            Che belle! e soprattutto quante nello stesso posto!
            Si, ce ne saranno sicuramente delle altre..
            Cmq sono delle rane esculenta (quelle che si fanno fritte ghgh)
            non si capisce bene la taglia, ma sembrerebbero della prima schiusa di quest'anno.
            Due giorni fa ne ho viste a centinaia in una zona di campagna e mi sono stupito della quantità di neometamorfosati in giro. Purtroppo per loro l'inverno s'avvicina... Speriamo che non geli troppo presto
            Sono nate dai girini che mi ha regalto un biologo .
            Girini rigorosamente autoctoni ( sono stati solo portati da Crema in provincia di Milano, dove vivo io ) !!
            Le rane che si vedono in gruppo misurano circa 10 /13 cm ( i girini erano davvero immensi ) , mentre l'altra sulla lattuga non arriva a 5 cm.
            E si, direi che siccome fino a un paio di mesi fa erano ancora girini, sono di prima schiusa.
            E' uno spettacolo vederle fare dei salti assurdi quando mi avvicino al laghetto !!

            Commenta


            • #7
              Originariamente inviato da purricano Visualizza il messaggio
              Mica facile... la sistematica delle Rane verdi è in continua variazione (per i vari studi che si susseguono), in più la cosa è complicata in Italia dalla convivenza tra specie genitrici e ibride, distinguibili con certezza assoluta soltanto tramite indagini biomolecolari... insomma per farla breve (per modo di dire) se quelle rane le hai fotografate a Milano attualmente dovrebbero essere o Pelophylax lessonae oppure Pelophylax klepton esculentus, distinguibili per pochi e "non semplici" caratteri, la seconda è ibrida fra la prima e Pelophylax ridibundus che a sua volta non è presente in Lombardia... insomma (vista la situazione ancora indefinita ed il gran casino) l'unica cosa certa è che il genere è attualmente Pelophylax...
              personalmente, per non farmi venire il mal di testa tendo a chiamarle Rane verdi e basta (così non si può sbagliare)
              caspita.. complimentoni .. Informatissimo.
              Ma scusa, la rana che si vede meta' verde chiaro e l'altra meta' verde scuro, rimane cosi' ?
              e' normale?
              cosa fanno in inverno ?
              Scusa, se chiedo, ma e' la prima volta che rimangono le rane nel mio laghetto.. l'anno scorso la rana che ho adottato ha preferito trasferirsi nei campi dietro casa mia !

              Commenta


              • #8
                Ma scusa, la rana che si vede meta' verde chiaro e l'altra meta' verde scuro, rimane cosi' ?
                e' normale?

                Si è normale, le rane verdi sono molto variabili, possono essere più o meno scure, più o meno maculate o striate, più o meno verdi... addirittura uno stesso esemplare, in pochi minuti, può schiarirsi parecchio se fa caldo o scurirsi se fa freddo o si trova in una zona molto ombreggiata...

                cosa fanno in inverno ?
                Dipende, se fa freddo rallentano l'attività o si ibernano interrandosi lungo le rive dello stagno, se non fa molto freddo (tipo in Italia meridionale) continuano ad essere attive (naturalmente meno che in estate) ed in certe giornate soleggiate addirittura canticchiano...

                Commenta


                • #9


                  cosa fanno in inverno ?
                  Dipende, se fa freddo rallentano l'attività o si ibernano interrandosi lungo le rive dello stagno, se non fa molto freddo (tipo in Italia meridionale) continuano ad essere attive (naturalmente meno che in estate) ed in certe giornate soleggiate addirittura canticchiano... [/quote]

                  canticchiano ???
                  opporcamannaggia.. ma forte???

                  Commenta


                  • #10
                    Nel tuo caso mi sa che canticchieranno in primavera ed in estate... si canticchiano, abbastanza forte dipende anche da quanti sono i maschi

                    Commenta


                    • #11
                      Vedrai che concertino.....

                      Commenta


                      • #12
                        Originariamente inviato da purricano Visualizza il messaggio
                        Nel tuo caso mi sa che canticchieranno in primavera ed in estate... si canticchiano, abbastanza forte dipende anche da quanti sono i maschi
                        Umammma..
                        e io come faccio a sapere se son maschi o femmine ???

                        Commenta


                        • #13
                          Penso che non sia importante... ci saranno sicuramente sia i maschi che le femmine, mi sembra che sono un bel po le ranocchiette

                          Commenta


                          • #14
                            Originariamente inviato da Giovi Visualizza il messaggio
                            Vedrai che concertino.....
                            ...
                            magari no..
                            ...

                            Commenta


                            • #15
                              Originariamente inviato da purricano Visualizza il messaggio
                              Penso che non sia importante... ci saranno sicuramente sia i maschi che le femmine, mi sembra che sono un bel po le ranocchiette
                              e.. sono un be po' si..
                              tra il mio laghetto e quello dei miei vicini .. e quelle che sono in giro di loro..
                              non si riesce mica a farne un censimento..
                              Io credo di averne una decina tra grandi e piccole e altrettante ce ne sono nell'altro laghetto..

                              ma magari pure loro preferiranno le verdi campagne dietro casa...

                              Commenta


                              Sto operando...
                              X