annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

allevare piccolo geco nostrano

Comprimi
Questa discussione è chiusa.
X
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • allevare piccolo geco nostrano

    STATE TRANQUILLI! lo so che è illegale detenere animali della fauna nostrana e prometto che lo libererò.é da un pò di giorni che faccio avanti e indietro per riportare fuori un geco (TARENTULA MAURITANICA) che sistematicamente viene in camera mia e (anche se sono un gran appassionato di animali,avendo 2 cani,2acquari,6 tartarughe e 10 cocorite) mi dà fastidio dormire con un geco LIBERO.
    Ho pensato perciò di metterlo in un faunabox e allevarlo finchè per prima cosa non sarà cresciuto (è solo 5 cm) e quando finirà la muta per poi liberaro verso la tarda primavera.
    potreste darmi delle informazioni circa il substrato,l'ALIMENTAZIONE,la temperatura (per es. un cavetto riscaldante) e se obbligatoria una qualche illuminazione. grazie.
    Se gli esiti saranno positi (come sicuramente sarà) ho deciso che mi cimenterò anche nel mondo dei rettili comprando una specie di geco legale (tipo leopardino).
    ringrazio tutti per il tempo dedicatomi.
    P.S.:appena starà meglio lo libererò.

  • #2
    Ciao,
    fammi capire... vuoi chiudere un geco in un fauna box, perchè non riesci a buttarlo fuori casa?
    A me pare un po bizzarra sta cosa... al limite acchiappalo e portalo nel giardino pubblico più vicino, su un muretto (meglio se a secco) o su un grosso albero scortecciato... anche se francamente non mi piace neanche questa soluzione (in generale, sono contrario al "traslocamento" degli animali)... ma sempre meglio che nel tuo faunabox
    Ciao!

    Commenta


    • #3
      Sono sicurissimo al 100% che da qui a momenti ti arriveranno una pioggia di avvisi e inviti critici di liberare il geko.
      Comunque se vuoi qualche piccola info te la do, anche perchè io ne sono a contatto ogni giorno.
      Sono animali estremamente voraci. Gli adulti mangiano molto. Sono iper attivi negli orari crepuscolari notturni.
      Il giorno stanno nascosti immobili in ambienti scuri e leggermente umidi.
      Purtroppo non so le temperature di stabulazione. Ma da quel che vedo sopportano i 10/30 °C
      Altro non so nulla putroppo perchè non avendolo tenuto non so di piu'.

      Ciaociao

      Commenta


      • #4
        x purricano:evidentemente,dato che entra sempre i casa vuol dire che fuori fa troppo freddo e dove abito io c'è anche molto vento.Perciò non credo che sia una tortura per il geco,anzi,altrimenti finirebbe stecchito di freddo e se avessi letto il ms bene capiresti che non è per sempre ma fino a primavera.
        P.S.molte persone allevano gechi in faunabox,il mio in 40x40x20

        Commenta


        • #5
          Originariamente inviato da gabry20594 Visualizza il messaggio
          STATE TRANQUILLI! lo so che è illegale detenere animali della fauna nostrana e prometto che lo libererò.
          Della serie: rubo un auto, la tengo per sei mesi e poi la restituisco al proprietario. Non fa una piega!

          Originariamente inviato da gabry20594 Visualizza il messaggio
          fuori fa troppo freddo e dove abito io c'è anche molto vento.Perciò non credo che sia una tortura per il geco,anzi,altrimenti finirebbe stecchito di freddo
          Secondo questo ragionamento, quel geco non avresti nemmeno dovuto trovarlo. Il fatto è che nella tua zona i gechi ci sono, sopravvivono e si riproducono: significa che hanno trovato le condizioni adatte.

          Originariamente inviato da gabry20594 Visualizza il messaggio
          P.S.molte persone allevano gechi in faunabox,il mio in 40x40x20
          Ecco, mettici un bel leopardino se proprio vuoi un geco. Il geco di cui stai parlando è arboricolo e le sue necessità sono differenti.


          Forse ti è sfuggito questo:
          http://www.sanguefreddo.net/legislaz...-di-berna.html
          Vedi un po' nella regione Liguria...

          Commenta


          • #6
            se vogliamo paragonare un geco con un'auto...vivente con non ritorno a dire il discorso di prima...

            Commenta


            • #7
              Il paragone ci sta, inteso per violazione di legge.

              Commenta


              • #8
                Posso chiedervi una cosa?
                Sui cartelli stradali c'è scritto ad esempio 50 km/h massimo.
                Non vi è mai capitato di andare a 51 km/h Violando la legge?

                UHuhUHuhaUHhAUHauh

                Commenta


                • #9
                  c'è un motivo se i gechi in quella zona vivono e si riproducono, quindi la cosa migliore è lasciarli dove stanno...
                  Aeluroscalabotes | Gehyra | Gekko | Goniurosaurus | Rhacodactylus | Ptychozoon |

                  Commenta


                  • #10
                    Lizard fai commenti fuoriluogo.
                    Attualmente allevo:Cordylus beraduccii, Cordylus tropidosternum,Ouroborus cataphractus, Xenosaurus platyceps, Platysaurus imperator, Tiliqua gigas gigas, Tiliqua gigas keyensis, Tiliqua Irian Jaya, Celestus warreni, Egernia frerei, Hemispheriodon gerrardii, Ctenosaura defensor, Lepidophyma flavimaculatum,Geoemyda spengleri
                    Contro la stupidita' gli stessi dei lottano invano
                    un po' di foto https://www.facebook.com/marconyse/photos_albums

                    Commenta


                    • #11
                      Innanzi tutto credo che non si tratti di una tarentla mauritanica!
                      In quale zona di Genova abiti esattamente?
                      Il geco stà bene fuori lascialo dove è al limiteti dico io una zona dove liberarlo!

                      E spendili due franchi pa cattatene un. ahahah

                      Ciao

                      Commenta


                      • #12
                        mi palanche nu ne spendo sun miscio. credo si tratti di taren. mauritanica e abito vicino al centro di Genova e comunque ritorno a dire che se questo da un pò di giorni entra in casa vorrà dire che non starà bene perchè non ne sono mai entrati

                        Commenta


                        • #13
                          Credo che a volte ci facciamo piu' problemi noi, e di conseguenza ne creiamo agli animali.
                          In questo caso capisco la buona volonta magari di soccorrere un animale che si crede in difficolta, ma le difficolta si rischia di crearle noi...
                          Come hanno gia detto, se ti capito sto geco significa semplicemtne che li fuori ci sono le condizioni perche vivano e si riproducano.
                          Quindi non e' un problema ne' il freddo ne il vento.
                          Tra l'altro sono prossimi al letargo invernale, e il tuo probabilemte sta solo cercando un posto dove trascorrere l'inverno in letargo.
                          Letargo significa al freddo e in perfetta inattivita'.
                          Specifico questo perche a volte mantenere un animale in casa anziche in letargo, magari in "condizioni climatiche intermedie", significa fargli consumare energie e farlo morire.
                          QUindi, anche per il discorso legalita o meno che sia, mi unisco al coro di chi dice di lasciarlo fuori assolutamente.
                          NON rispondo a messaggi privati relativi ad allevamento ecc, usate il FORUM!

                          Commenta


                          • #14
                            Esatto, come quelli che vedono le locuste fuori durante l'inverno: "poverina, è stordita dal freddo"... x forza, sta SVERNANDO! E questo non significa necessariamente che non sta bene!

                            Mi accodo al ragionamento di Luca: se entra in casa non vuol dire che fuori sta male. Anche a me è capitato di trovare gechi nella mia casa in provincia di Lecce, ma di sicuro non è che entrano perchè fuori stanno male!
                            A te, FALLOMARMOCCHIO, che esasperi le retine col tuo usar "cmq", "nn" et similia, verrai esposto al pubblico ludibrio in adamitico paludamento et punito con millanta vergate!

                            Brutal Murder

                            Amici degli animali di Minitalia-Leolandia TI.MA.COM ONLUS

                            Commenta


                            • #15
                              Banalmente, sono animali moderatamente territoriali. Ogni individuo difende un territorio trofico-riproduttivo, che comprende una tana estiva, una tana invernale dove ibernare e un pezzetto di muro dove andare a caccia. Ci amano perchè le nostre case sono ottimi surrogati dei muretti a secco e, in più, hanno quella meravigliosa invenzione che si chiama, illuminazione notturna, che dal punto di vista del geco è come un MacDonald's aperto dal tramonto all'alba, per la quantità di insetti che attira. Non è in pericolo. Non è nei guai. Non ha alcun bisogno di essere aiutato. Nè cacciato in un faunabox e costretto a passare l'inverno sveglio e recluso. In più, da etologo e possessore di una villa in Versilia, piena di gechi, ti posso dire che:
                              1-Se lo sposti vicino, troverà il modo di tornare.
                              2-Se lo sposti lontano, si cercherà un altro posto e non tornerà, ma stai sicuro che la primavera prossima, un altro giovane erratico si congratulerà con la sua buona stella che gli ha fatto trovare un territorio di caccia così fico e LIBERO!
                              Se lo lasci in pace tra qualche settimana sparirà in letargo e non si farà vedere per un pò. Ma starà bene, credimi. In camera tua, o in quella del tuo vicino, se non ce lo vuoi.
                              Se invece tutto questo interessamento era una giustificazione per prendersi un geco a costo zero, "per vedere l'effetto che fa" e poi magari prendersi un leopardino, consiglio: prenditi SUBITO un leo. Non violi la legge ed è pure più facile da gestire.

                              Simone

                              Commenta


                              Sto operando...
                              X