annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

una mia domanda

Comprimi
Questa discussione è chiusa.
X
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • una mia domanda

    volevo farvi una domnda....perche appena una persona parla di rettili o anfibi nostrani che li tiene in un fauna box subito lo condannate?è vero che la legge lo vieta però perche vietare i nostrani quando poi quelli di altri paesi si possono catturare, toglierli dal loro habitat e partarceli a casa dove sono costretti avivere in un terrario di 50*50? è un controsenzo no?????'...premetto la mia non è una offesa per chi pensa che i nostrani devono essere liberi o qualche altra ipotesi....volevo solo aprire questo dibattito per sapere le vostre idee...grazie

  • #2
    Proprio perche' va contro la Legge. Se gli altri paesi lo consentono noi possiamo solo sconsigliare, come facciamo sempre, di comprare animali wc, ma sui nostrani visto che c'e' una Legge chiediamo che sia rispettata. Se si trovano animali con la certificazione di nascita in cattivita' siamo sempre disponibili ad aiutare

    p.s. controsenso
    Ultima modifica di marconyse; 30-01-2009, 12:19.
    Attualmente allevo:Cordylus beraduccii, Cordylus tropidosternum,Ouroborus cataphractus, Xenosaurus platyceps, Platysaurus imperator, Tiliqua gigas gigas, Tiliqua gigas keyensis, Tiliqua Irian Jaya, Celestus warreni, Egernia frerei, Hemispheriodon gerrardii, Ctenosaura defensor, Lepidophyma flavimaculatum,Geoemyda spengleri
    Contro la stupidita' gli stessi dei lottano invano
    un po' di foto https://www.facebook.com/marconyse/photos_albums

    Commenta


    • #3
      hai ragione...scrivendo in fretta...capita...

      Commenta


      • #4
        La mia idea è che si può fare ciò che la legge dice di poter fare.

        Commenta


        • #5
          Io sarò anche una rivoluzionaria anarchica, ma sono completamente in sintonia con F+F... Il nostro è un paese retrogrado dove non si possono tenere animali velenosi, in Germania per esempio se uno vuole tenere un velenoso, deve pagare una quota mensile per l'assicurazione contro danni ai terzi e per l'antidoto nel più vicino ospedale e rispettare tutta una serie infinita di regole per il benessere dell'animale. Questi sono paesi seri. Non uno come il nostro che si limita a vietare le cose per legge perchè non vuole accollarsi il peso dei controlli ai proprietari di animali "esotici".
          scusate l'ot ma i controsensi sono all'ordine del giorno in tutto in italia, non siamo abbastanza fortunati perchè lascino stare gli animali.
          Altra cosa assurda, come detto da F+F, è il non poter detenere animali in cattività prelevandoli dal loro habitat, e se mi capitasse di trovare una tartaruga autoctona con la zampa in una tagliola cosa faccio la lascio li per non rischiare una multa???
          E se (come mi è successo) scopro vicino casa che in un garage abbandonato e allagato si sono stabiliti dei tritoni, cosa faccio, li lascio li in attesa che qualcuno ripulisca la zona con un bell'aspiratore uccidendoli tutti??? Per inciso li ho catturati quasi tutti e liberati nei pressi di un laghetto per l'irrigazione vicino però se mi avessero sgamato la notte che li ho tenuti nella vasca da bagno prima di liberarli, secondo voi quella multa era da pagare??? Io non credo proprio.
          Secondo voi la legge che ha permesso a quel rom ubriaco, che ha investito e ucciso quattro ragazzi, di prendere pochi anni di carcere che poi diventeranno senza dubbio comodi domiciliari sul divano di casa, E' UNA LEGGE GIUSTA??? E questa la giustizia?
          Detto ciò concludo dicendo (e badate, io studio giurisprudenza, amo la giustizia, che non si impersona con la legge sempre e comunque) che molte, troppe leggi italiane, sono INUTILI, senza nessuno scopo se non il rendere più difficile ad alcuni una passione sana come la nostra. E molte che invece sarebbero necessarie non vengono approvate perchè comporterebbero troppe spese.
          Ora ho finito davvero, ma non mi sento in colpa a dire che se trovassi un animale selvatico in difficoltà di qualsiasi specie, protetta o meno (come già fatto con tritoni, ricci, rondoni e altri) NON AVREI IL MINIMO DUBBIO SU COSA FARE e la cosa non coinciderebbe con il liberare l'animale su un muretto, magari alla mercè del primo predatore.
          E' la mia opinione, è contro la legge forse, ma questo è il mio pensiero e non mi vergogno di dirlo.

          Commenta


          • #6
            Originariamente inviato da draghetta88 Visualizza il messaggio
            Io sarò anche una rivoluzionaria anarchica, ma sono completamente in sintonia con F+F... Il nostro è un paese retrogrado dove non si possono tenere animali velenosi, in Germania per esempio se uno vuole tenere un velenoso, deve pagare una quota mensile per l'assicurazione contro danni ai terzi e per l'antidoto nel più vicino ospedale e rispettare tutta una serie infinita di regole per il benessere dell'animale. Questi sono paesi seri. Non uno come il nostro che si limita a vietare le cose per legge perchè non vuole accollarsi il peso dei controlli ai proprietari di animali "esotici".
            l'erba del vicino è sempre più verde.
            ovviamente sono tue considerazioni personali, legittime e per nulla sindacabili, che comunque trovo esagerate se consideriamo che il termine di paragone per giudicare la serietà di uno stato è limitato al possesso di animali pericolosi.

            Altra cosa assurda, come detto da F+F, è il non poter detenere animali in cattività prelevandoli dal loro habitate se mi capitasse di trovare una tartaruga autoctona con la zampa in una tagliola cosa faccio la lascio li per non rischiare una multa??? E se (come mi è successo) scopro vicino casa che in un garage abbandonato e allagato si sono stabiliti dei tritoni, cosa faccio, li lascio li in attesa che qualcuno ripulisca la zona con un bell'aspiratore uccidendoli tutti??? Per inciso li ho catturati quasi tutti e liberati nei pressi di un laghetto per l'irrigazione vicino però se mi avessero sgamato la notte che li ho tenuti nella vasca da bagno prima di liberarli, secondo voi quella multa era da pagare??? Io non credo proprio.
            puoi chiarire meglio il motivo per cui ritieni insensate ed illogiche le varie convenzioni che sanciscono questo divieto, dal momento che gli esempi portati a suffragio di tale affermazione sono assolutamente fuori luogo, perchè se trovi ed aiuti un animale in difficoltà sia esso tartaruga o lupo nessuno mai potrebbe elevarti alcuna contravvenzione e men che meno vengono a perquisire la tua abitazione di notte senza un minimo sospetto che tu stai portando avanti attività illegali.
            giusto per chiarezza vorrei che mi indicassi i passi delle convenzioni ed i motivi che ti inducono a ritenere eccessive le forme di cautele adottate per la fauna minore micacciata d'estinzione

            Detto ciò concludo dicendo (e badate, io studio giurisprudenza, amo la giustizia, che non si impersona con la legge sempre e comunque) che molte, troppe leggi italiane, sono INUTILI, senza nessuno scopo se non il rendere più difficile ad alcuni una passione sana come la nostra. E molte che invece sarebbero necessarie non vengono approvate perchè comporterebbero troppe spese
            le leggi sono giuste nella misura in cui garantiscono a tutti i consociati la sicurezza e la sopravvivenza.
            soggettivamente, dal punto di vista del singolo cittadino, non lo potranno mai essere, alcuni, come te le considereranno inutili, ma per fortuna il legislatore non tien conto delle isolate ed individuali volontà delle persone.
            Satia te sanguine quem sitisti, cuiusque insatiabilis semper fuisti.

            Commenta


            Sto operando...
            X