annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Qualcuno ha gi visto questa pelle?

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Qualcuno ha gi visto questa pelle?

    Un mio collega ha trovato questa pelle nella legnaia, avete qualche idea?
    File allegati

  • #2
    mmm...boh
    se non ricordo male cos scure sono spesso le mute delle natrix...

    Commenta


    • #3
      si si io ne ho una di queste mute dovrebbe essere di una biscia nera cosi volgarmente chiamata!!!!

      Commenta


      • #4
        scusa ma normale trovarla in natura? zona Padova

        Commenta


        • #5
          Originariamente inviato da daeso Visualizza il messaggio
          si si io ne ho una di queste mute dovrebbe essere di una biscia nera cosi volgarmente chiamata!!!!
          biscia nera non l ho mai sentita
          non si riesce a capire (almeno io) di quale natrix si tratti dalla muta...
          certo dalle dimensioni potrebbe essere natrix natrix (ma solo una supposizione)

          normalissimo trovarla , anzi meno male che se ne trovano

          Commenta


          • #6
            Originariamente inviato da _GiAmBo_ Visualizza il messaggio
            biscia nera non l ho mai sentita
            non si riesce a capire (almeno io) di quale natrix si tratti dalla muta...
            certo dalle dimensioni potrebbe essere natrix natrix (ma solo una supposizione)

            normalissimo trovarla , anzi meno male che se ne trovano


            vai su google e cerca biscia nera ed ecco le foto!!!! la natrix natrix non fa assolutamente quella muta!!!!!!!!!!! e cmq l'ho trovata in natura anche io quella muta!!!

            Commenta


            • #7
              Originariamente inviato da daeso Visualizza il messaggio
              si si io ne ho una di queste mute dovrebbe essere di una biscia nera cosi volgarmente chiamata!!!!
              per "biscia nera" immagino tu intenda un biacco...s, estremamente probabile che si tratti dell'esuvia di un biacco

              Commenta


              • #8
                si esatto mi riferivo proprio al biacco

                Commenta


                • #9
                  Originariamente inviato da daeso Visualizza il messaggio
                  si esatto mi riferivo proprio al biacco
                  e allora non una natrix...
                  associando il termine biscia alle natrix dicevo soltanto che non l ho mai sentita chiamare "biscia nera"..
                  Visto che i nomi volgari cambiano a seconda della localit in cui si vive avevo soltanto detto che non l avevo mai sentita chiamare in quel modo. (punto)
                  Quindi inutile che te la prendi o metti 1 milione di punti esclamativi...
                  Detto questo ho visto mute di natrix che ci rassomigliano abbastanza, potrei sbagliarmi e anche se fosse te devi stare calmo

                  Giambo
                  Ultima modifica di _GiAmBo_; 11-10-2010, 12:26.

                  Commenta


                  • #10
                    vi ringrazio, cos posso rassicurare il mio collega
                    grazie

                    Commenta


                    • #11
                      A vedere cos la foto a me sembra proprio un biacco. Ma se il dubbio limitato a queste due specie non vedo quale problema ci sia, mute di Natrix e mute di Hierophis sonofacilissime da distinguere. Basta guardare se le singole squame hanno o meno la carenatura tipica delle natrici oppure se ne sono prive. Ovviamente capire poi a che specie di Natrix l' egsuvia appartenga un'altra cosa ma considerando che la N.natrix quella che si allontana maggiormente dall'acqua e che la pelle stata trovata in una legnaia direi che non ci vuole molto ad escludere la N.tessellata.
                      Il discorso si fa pi difficile se invece si vogliono distinguere biacco e saettone solo grazie alla muta ma in quel caso ci si deve mettere a contare il numero delle squame trasverse a met tronco per venirne a capo...

                      Commenta


                      • #12
                        Originariamente inviato da Cyrano Visualizza il messaggio
                        A vedere cos la foto a me sembra proprio un biacco. Ma se il dubbio limitato a queste due specie non vedo quale problema ci sia, mute di Natrix e mute di Hierophis sonofacilissime da distinguere. Basta guardare se le singole squame hanno o meno la carenatura tipica delle natrici oppure se ne sono prive. Ovviamente capire poi a che specie di Natrix l' egsuvia appartenga un'altra cosa ma considerando che la N.natrix quella che si allontana maggiormente dall'acqua e che la pelle stata trovata in una legnaia direi che non ci vuole molto ad escludere la N.tessellata.
                        Il discorso si fa pi difficile se invece si vogliono distinguere biacco e saettone solo grazie alla muta ma in quel caso ci si deve mettere a contare il numero delle squame trasverse a met tronco per venirne a capo...
                        Esatto... molto probabilmente di un biacco.. ma impossible distinguere biacco e saettone...
                        Alessandro e altri volete fare la stessa fine della discussione "biscia o biacco"???

                        Commenta


                        • #13
                          Che sia impossibile distinguere le egsuvie di Biacco e Saettone non vero, solo un po' pi laborioso ed necessario disporre di una parte integra della muta

                          Commenta


                          • #14
                            Originariamente inviato da Cyrano Visualizza il messaggio
                            Che sia impossibile distinguere le egsuvie di Biacco e Saettone non vero, solo un po' pi laborioso ed necessario disporre di una parte integra della muta
                            cosa che pultroppo non trovo sempre...

                            Commenta


                            Sto operando...
                            X