annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Stabulazione Merlo

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Stabulazione Merlo

    Ciao a tutti, ultimamente mi sto interessando all'allevamento di un merlo nostrano maschio. Ovviamente se lo prenderò sarà con tutti i documenti e anelli del caso, ma giusto per aiutarmi un pò voi come lo terreste (gabbia) e cosa gli fornireste di alimentazione? Mi pare che Getulus gli abbia o aveva, spulciando una sua discussione mi era parso di averlo letto

  • #2
    io farei una volieretta esterna 2x1x1.80h m. e ne terrei una coppia. La gabbia un terzo ben riparato da agenti atmosferici e con fronde di alberi tipo quercia per farli sentire tranquilli.
    Come alimentazione è insettivoro, esistono miscele/pastoni appositi, puoi dare anche insetti vivi, qualche semente, frutta matura non troppo spesso e quando fa caldo.

    Commenta


    • #3
      Ciao, la tua idea è molto interessante, solo che per motivi di spazio non credo di poterla mettere in pratica. Dunque solo per un maschio che dici? Poi praticamente la mangiatoia la riempirei del pastoncino nero per insettivori, giusto? Insetti qualche tarma e frutta tipo fichi ciliegie, giusto? Per i semi quali e con che cadenza?

      Commenta


      • #4
        solo un maschio magari si può tenere, vediamo che ne pensa getulus. Tieni presente che un merlo però non sta assolutamente bene in una gabbia da 120 classica, devi pensare comunque a qualcosa di più spazioso.

        per la frutta è ok quella, anche mirtilli , fragole; i semi miglio, panico settimanalmente senza esagerare in quantità. Anche lombrichi mangiano.

        Commenta


        • #5
          Ottimo grazie! Ma tipo fornisco una miscela da cocoriti o canarini? Forse quei semi sono più da cocoriti

          Commenta


          • #6
            uno vale l'altro, al massimo non li mangia, ma buttane qualcuno a terra ogni tanto non fornirli sempre

            Commenta


            • #7
              Grazie! Capito Tu hai detto a terra, ma posso usare delle mangiatoie?

              Commenta


              • #8
                si certo!

                Commenta


                • #9
                  Una gabbia classica da 120 è una tortura per un merlo, ha bisogno almeno di una volieretta. Qualcosa sui 100x50x120h, classica volieretta per insettivori e tortore. In una gabbia più piccola ti si concia da far pietà, si rovina le timoniere dela coda e si ulcera il muso e la testa, sono animali vivaci e sempre in movimento. Un maschio da solo sta bene lo stesso, in stagione riproduttiva ti tirerà giù i vetri a forza di cantare, ma insomma...è territoriale di brutto. La volieretta va coperta per tre lati con pannelli di compensato o telo da ombreggio per dare all'animale una sensazione di sicurezza, se riesci a coltivarci dentro anche un piccolo sempreverde come un alloro, tanto meglio (in vaso, così, lo puoi estrarre e lavare quando è sporco di feci). Come cibo, gli animali d'allevamento in cattività accettano già i mangimi in pellet o crumbles per insettivori di alta qualità, MOLTO MEGLIO dei pastoncini neri che sanno di frutta, che sono fatti di scarti e spesso carenti di vitamine, anche se appetiti. In più i pellet sono ASCIUTTI, non ammuffiscono e non producono aspergillosi e intossicazioni alimentari (cosa che succede con quelli umidi neri). Completano la dieta, tarme della farina, camole del miele, tutta la frutta matura e un pò di miscela per fringillidi indigeni (fringuelli, cardellini, lucherini...)

                  Simone

                  Commenta


                  • #10
                    Grazie mille Simone! Allora mi metterò alla ricerca di una volieretta di quelle che dici tu

                    Commenta


                    Sto operando...
                    X