annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Altro nidiaceo!

Comprimi
X
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Altro nidiaceo!

    Dopo neanche una settimana dal giorno nel quale il mio adorato rondone ha preso il volo ecco spuntare un altro implume bisognoso delle mie cure...Io presumo sia una ghiandaia...Ora si ricominciano le imboccate infinite,anche se credo si imprinterà...


  • #2
    Ciao Baustar,

    lavoraccio, eh?

    Non credo sia un pullus di ghiandaia, però il becco è da insettivoro, quindi sai cosa fare.

    Se supera la fase critica e cresce, fagli una foto con tutto il piumaggio completo, ora sembra un "riccio piumato", che l'indentificheremo.

    Per l'imprinting, può essere soggettivo, stai con lui il meno tempo possibile, solo per nutrirlo e via.

    Commenta


    • #3
      Gia un lavoraccio davvero,camole camolacce e pastone da insettivori...Sinceramente non so cosa possa essere,l'unica ipotesi che avevo era ghiandaia(perche a detta del mio amico si vede l'azzurro delle penne)...Per ora mangia come una fogna e caga come un leone(per esser fini)dire che è un buon segno...Vedremo come andrà avanti!

      Commenta


      • #4
        Ghiandaia direi decisamente di no....non fosse che per le dimensioni. Ha già fuori i calami delle remiganti ed è minuscolo, almeno rispetto alla mano che lo regge. Un pullus di ghiandaia sarebbe già notevolmente più grosso! In bocca al lupo!
        Simone

        Commenta


        • #5
          Cosa potrebbe essere allora?

          Commenta


          • #6
            Direi che l'implume ha gia fatto enormi passi avanti...E che non è una ghiandaia

            Commenta


            • #7
              Ciao Baustar,

              ho la sensazione che sia un'altro uguale a quello Altair:

              http://www.sanguefreddo.net/sangue-c...-nidiaceo.html

              Ma cosè?

              Piovono nidiacei?

              Commenta


              • #8
                Gia,a quanto pare...civetta,rondone ed ora questo...e pure un riccio...Posso metter su un centro di recupero della fauna selvatica...Avevo letto il topic,ma nn so...Perchè ha le piume marroni...Aspettiamo ancora un po e vediamo

                Commenta


                • #9
                  hahahah si si sembra proprio uguale al mio! Volevo quasi dirlo vedendo la prima foto ma non ho voluto sbilanciarmi
                  Nella mia foto le piume sembrano grigie e non marroni perchè ho usato il flash. In realtà il colore è quello
                  Ultima modifica di Altair; 03-08-2008, 22:38.

                  Commenta


                  • #10
                    Gia,io l'ho battezzato come storno!Che simpatico che è...

                    Commenta


                    • #11
                      Credo che di uccelli più simpatici dei pigliamosche ce ne siano pochi.
                      Vista la bellissima esperienza che ho avuto io e che si è conclusa questa mattina, posso darti qualche consiglio.
                      Innanzitutto come dieta base puoi usare camole, tarme della farina meglio se piccole e appena mutate e omogeneizzato (scegli quello con più proteine di tutti, io usavo pollo o tacchino). Devi obbligatoriamente integrare la dieta con insetti tipo falene, mosche, farfalle, libellule e altri insetti volanti preferibilmente morti visto che il tuo è giovane e non riesce a ucciderseli da solo.
                      Non tentare di dargli mangime per insettivori che tanto non lo mangerà mai. Becca solo quello che si muove. Se trovi un buon mangime molto proteico e con veri insetti all'interno puoi mescolarlo all'omogeneizzato.
                      Puoi arricchirgli la dieta con qualche pezzetto di uva ben matura ma non esagerare!
                      Non tenerlo in gabbia che si rovina le penne, usa un fauna box molto molto grande e cerca di tenerlo libero in una stanza o in una voliera molto ampia (ma una stanza è meglio a meno che la voliera non sia 4mtX2)
                      E' importante che possa esercitarsi a volare il più possibile e sarà davvero bello perchè il suo modo di volare è molto simile a quello dei colibrì.
                      Una volta che avrà imparato a volare e sarà iniziata la fase dello svezzamento, libera nella stanza o nella voliera delle farfalle o altri insetti grossi e volanti e lascia che sia lui a prenderseli al volo.
                      Quando vedi che riuscirà a catturare gli insetti senza fallire troppo sarà ora di liberarlo in un luogo sicuro e ricco di cibo (nelle vicinanze di una stalla in aperta campagna o in una zona umida per esempio)
                      Se hai domande chiedi pure.

                      [ame]http://uk.youtube.com/watch?v=YCAZCEOciM4[/ame]
                      Ultima modifica di Altair; 06-08-2008, 16:44.

                      Commenta


                      • #12
                        Bravo Altair!

                        Sei riuscito a sintetizzare meglio, di come gestire un pigliamosche.

                        Ora che l'avevi liberato, credo che provi un pò di malinconia...

                        Commenta


                        • #13
                          Alcuni consigliano mangime per gatti ammollato ma già tempo fa al centro recupero fauna selvatica hanno detto di evitare le cose per gatti o altri animali come se fossero la peste malarica.
                          Per gli insetti io ho fatto così: puoi prendere dei bigattini e lasciarli metamorfosare in mosche e dargli quelle (morte) e magari nei weekend prova a trovare un paio di orette e andare per campi di erba medica: è pieno di farfalle e piccole larve di cavalletta (le cavallette morbide senza ancora le ali)
                          Puoi metterle in congelatore e fartele bastare per tutta la settimana, oppure le tieni in un fauna box con un tovagliolo inumidito di acqua e miele per le farfalle/falene. Sopravvivono per parecchi giorni tenute così.
                          Se hai i materiali pronti, potrebbe essere più comodo costruire una trappola per falene
                          Info lampade , Forum Natura Mediterraneo - Forum Micologico - Forum Naturalistico - Macrofotografia

                          Commenta


                          • #14
                            Fai bene non usare crocchette per cani-gatti, su uccelli insettivori.

                            La composizione è totalmente diversa che può far male che bene.

                            Ottima idea, la trappola.

                            Commenta


                            • #15
                              Purtroppo ho cattive notizie...Il piccolo è morto...Non so proprio spiegarmi perche...lo nutrivo bene e frequentemente,ed era arzillo come non mai,pigolava e cominciava a svolazzare...Poi truc,l'hom trovato una mattina steso sul fianco morto...Che tristezza...

                              Commenta


                              Sto operando...
                              X