annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

CAcatua Sulphurea e Amazone Finschi in Appendice I Cites

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • CAcatua Sulphurea e Amazone Finschi in Appendice I Cites

    Probabilemnte a qualcuno potrebbe interessare
    Però finalmente è stato tolto l'Agapornis dall'appendice II

    ************************************

    CITO E RIPORTO DA WPT :

    Ieri, al congresso CITES in corso a Bangkok, e' stata votata
    l'inclusione dei Cacatua sulphurea (incluse tutte le sottospecie) e
    dell'Amazona finschi in I Appendice.
    L'Agapornis roseicollis e' stato invece rimosso dalla II Appendice.

    I paesi membri CITES hanno 3 mesi di tempo per aggiornare la
    classificazione ed applicare le nuove normative su queste specie. In
    Europa bisognerà attendere la pubblicazioen sulla Gazzetta Ufficiale
    Europea e poi su quella italiana, che nel caso dell'ultimo
    trasferimento degli Amazona ochrocephala, è avvenuto con oltre 6 mesi
    di ritardo.
    Ai possessori delle specie trasferite in I Appendice verrà solo
    richiesto di denunciarne il possesso al Servizio CITES.

    Ciao,
    Cristiana
    --
    Firmate la petizione contro le importazioni nell'Unione Europea degli
    uccelli catturati in natura
    http://www.worldparrottrust.org/trade/tradeitalian.htm
    Support the proposal to ban wild caught birds into the EU
    http://www.worldparrottrust.org/trade/tradeindex.htm
    ******************************************


    I trasferimenti di Appendice dipendono dallo stato in natura delle specie e dall'impatto che puo' avere il commercio internazionale.

    I Cacatua sulphurea si trovano in Indonesia e a Timor Leste, la loro posolazione totale e' stata stimata a circa 10.000 esemplari. Dagli anni '70 il loro numero si e' ridotto di oltre l'80%, hanno sofferto moltissimo per le catture e per la perdita degli habitat.

    L'Amazona finschi, originaria del Messico, ha una popolazione stimata a 7.000-10.000 esemplari. Vive in un habitat ristretto e in gran parte deteriorato, ed e' scomparsa da diverse zone dove una volta era presente. Il commercio nazionale e internazionale e la perdita degli habitat sono state le principali cause del suo declino, oltre a un basso tasso riproduttivo.

    L'Agapornis roseicollis è stato rimosso dalle Appendici CITES perche' e' considerata una specie abbondante in natura e per la quale il commerico internazionale degli esemplari di cattura e' praticamente assente.
    In questo caso si e' trattato di una decisione opposta dal WPT e da molte altre associazioni ambientaliste perche' non essendo stato effettuato nessuno stutio sullo stato della specie in natura, non esistono dati certi. Inoltre esiste il problema della relativa somiglianza con altre specie di Agapornis che potrebbe creare confusione nel corso dei controlli, e della ripresa del commercio degli esemplari di cattura che, non essendo piu' soggetti alle autorizzazioni CITES, potrebbero essere venduti a prezzi molto bassi.

    Ok per 3 mesi gazzetta Europea, ma entra in vigore dopo pochi giorni in tutti i Paesi membri.
    La pubblicazione sulle gazzette nazionali non serve per l'entrata
    in vigore, ma riprende la Gazz. Europea. Non sono sicuro riguardo i tempi limite.
    Ok per semplice denuncia di possesso, ma poi chiaramente, cambia il tutto in caso di nascite e spostamenti.

Sto operando...
X