annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Come maneggiare i ratti

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Come maneggiare i ratti

    Ok, magari la domanda stupida, forse gi stata posta(ma non l'ho trovata.. anche se ora che l'ho detto son sicuro che ZAK! qualcuno salta fuori con un link e io ci ho rimediato una figura caprina), per ho qualche problemino con il maneggiare i ratti da pasto. Niente bestie di 10 chili, ho solo una pitona reale di 2 anni e mezzo, quindi son roditori di dimensioni medie.
    Li compro ogni settimana dal negozio di rettili, che me li impacchetta in vaschette per alimenti. Nel quarto d'ora di tragitto il ratto si fa prendere dal panico e dal mal d'auto, evacua l'evacuabile e ci si rotola dentro (lo capisco eh). Quindi al momento del contatto mi ritrovo davanti una palla di pelo ed escrementi di varia natura. Non il massimo. Ma vabb. A sto punto apro la vaschetta nel terrario e si salvi chi pu. Problema risolto.
    (si lo so, deve mangiare il morto, ma un capricciosissimo reale, l'anno scorso ha smesso di accettarmelo il morto, e gi le operazioni di prekillaggio erano tragicomiche, ora mi devo adattare..).
    Problema risolto? Nah, ho gi detto che un capricciosissimo reale? Beh, lo sul serio, quindi mangia un po' quando catso gli aggrada. E quando devo tirar fuori il ratto inizia il delirio. Che faccio, lo tocco? Anche coi guanti da giardinaggio addosso non facile, sulla mano non ci resta e cerca di saltar gi/arrampicarsi su (ho gi perso un topino per casa e mia mamma quasi svenuta, meglio evitare un bis), lo stringo? A parte che non avrei cuore, poi comunque non son bestie piccole, i denti e le unghie li hanno e li sanno pure usare.. Quindi di solito il procedimento : prendi la sua vaschetta, lavala, leva tutto quel che c' dentro al terrario tranne il ratto e inizia la caccia, cercando di acchiapparlo sotto alla vaschetta.. poi ci passo sotto un cartone, chiudo la vaschetta, porto la vaschetta nella gabbia, apro la vaschetta, butto gi il topastro, tiro via la vaschetta e chiudo. Grosse risate a tirarlo fuori dalla gabbia, se ci metto 20 minuti sono veloce.

    Tuuuuuutta st'enorme pappardella per dire cosa?
    Voi i vostri ratti come li maneggiate? A mani nude? Non li maneggiate? Ci andate di prepotenza? Pinze? Li prendete per la coda incuranti di quella ripugnante tecnica di difesa chiamata "l'elicottero"? Nel caso la cena del vostro senza-zampe si trattenga in casa vostra per qualche giorno, riuscite ad instaurarci qualche fancy-rapporto o non possibile? Perch si sta anche avvicinando l'inverno, e se la mia bestia ha voglia di bissare lo spettacolo dell'anno scorso, significa che per 4-5 mesi non mangia nulla.. devo vincere le mie paure e cercare di addomesticare questi mostri dagli occhi rossi e dal fare famelico?
    Grazie in anticipo delle risposte,

    Tommy

  • #2
    Mostri dagl'occhi rossi..............ma dai sono fantastici i rattonzoli!!!

    Commenta


    • #3
      siss lo, era solo per dire che ho un po' paura a maneggiarli, ma son strabelli! settimana scorsa, colto da inspiegabili istinti materni, stavo per portarne a casa uno da compagnia

      Commenta


      • #4
        Allora. Premesso che sono di parte perch i fancy rat li allevo. E tutti i miei numerosi ratti vengono sulla mia spalla quando chiamati e (alcuni) tornano anche in gabbia su richiesta. E premesso che allevo solo Lampropeltis, cui do solo topi, ti posso dire che il problema del maneggiarli risolvibilissimo. La defecazione da paura gi di per s un indice di stress e cattiva gestione da parte del rivenditore. Peraltro non c' alcuna ragione per cui un feeder rat debba passare le sue ultime ore nel terrore.
        Anche perch tieni conto che un ratto gi terrorizzato nel momento in cui viene inserito nella teca molto pi incline a rispondere in modo aggressivo al tuo pitone, nel caso di una presa sbagliata. E questo MOLTO pericoloso. Il ratto non ha idea di quel che lo aspetta nel terrario del serpente e, se non stressato, appena inserito, esibisce il normale comportamento esplorativo, annusando qua e l, senza saltare, squittire, cercare di arrampicarsi lungo gli arredi. COSA PUOI FARE.
        1-Evita di farti mettere il ratto nel contenitore di plastica. Portati da casa una scatoletta di cartone robusto o di legno. Dentro metti due dita di truciolo di legno. Al buio il ratto rimarr pi tranquillo.
        2-Apri delicatamente la scatoletta, solleva il ratto per la coda, ma al tempo stesso lascia che appoggi le zampe sul dorso della tua mano o su un pezzetto di cartone. Poi fallo scivolare nel terrario, sempre delicatamente.
        3-Se lo devi alloggiare da qualche parte per qualche giorno cerca di usare modi rilassati e vedrai quanto ci impiega ad affezionarsi...poi ti voglio vedere a tradire la sua fiducia

        Simone

        Commenta


        • #5
          uh.. perfetto! Adesso mi ingegno per la scatola, luned il gran giorno, vi sapr dire

          Commenta


          • #6
            macelllatore...occhio ad affezionarti al rattonzolo non magiato..io ho 3 boa e un moluro..e lla fine mi sono ritrovata con 6 topi da compagnia...ora st seriamente pensando di prendermi un ratto dalle ragazze dei ratti vostri..comunque per dirti come sono scema...i miei topi hanno fatto in tutto una 20 di piccoli.che io regalo in giro e vado comprare quelli da pasto,ormai gli voglio bene...sigh sigh

            Commenta


            • #7
              Eheheh..
              non posso che quotare Getulus, per ognuna delle tecniche che ti ha consigliato. Porta un contenitore o un fauna box da casa, se hai paura di morsi puoi prenderli per la coda e sollevarli, offrendogli come appiglio per le zampe anteriori il dorso o il palmo della mano. Non avere paura, al 99% i ratti se rilassati non sono animali mordaci (questo dipende anche dalle condizioni in cui sono stati allevati, e dai modi con cui sono stati trattati)

              i bifidi.. ti aspetto quando vuoi!
              [una delle ragazze de "I ratti vostri"]
              Reptilery Italia Cornsnakes su Facebook! ;)
              www.pantherophisguttatus.it

              Commenta


              • #8
                Originariamente inviato da i bifidi Visualizza il messaggio
                macelllatore...occhio ad affezionarti al rattonzolo non magiato..io ho 3 boa e un moluro..e lla fine mi sono ritrovata con 6 topi da compagnia...ora st seriamente pensando di prendermi un ratto dalle ragazze dei ratti vostri..comunque per dirti come sono scema...i miei topi hanno fatto in tutto una 20 di piccoli.che io regalo in giro e vado comprare quelli da pasto,ormai gli voglio bene...sigh sigh
                Non dirlo a me che l'ultima volta mi han dato fancy mice per il pasto dei miei bisci e da 4 topi sto ora a quota 25. Lol...

                Commenta


                • #9
                  ok, mentre era distratto su un pavesino son riuscito nell'ardua impresa di carezzarlo con un dito.. sono ancora vivo, e dopo un po non tentava nemmeno pi di annusarmi/uccidermi/non-so-cosa-volesse-fare-con-la-sua-bocca-piena-di-denti..
                  wow, estremo.

                  Commenta


                  • #10
                    ma normale che mi mordicchi le dita? cio, io caccio la mano nella gabbia, lui mostra curiosit verso i miei ditini, per tenta di sgranocchiarli :\ non so se un avvertimento, un suo modo per esprimere qualcosa, o se sta cercando di mordermi ma mi tolgo prima :\

                    Commenta


                    • #11
                      E' assolutamente normale, non vuole attaccarti, come tutti i cuccioli prova a mettersi in bocca un p tutto quel che gli finisce sotto al naso e d dei morsetti esplorativi. Dargli bocconcini con le dita attraverso le sbarre della gabbia incentiva questo comportamento. I ratti non hanno una buona vista e esplorano con le vibrisse e con il naso. Se non vuoi che questo comportamento permanga da adulto, basta che tu gli dia da mangiare DENTRO la gabbia e ogni volta che assaggia un dito infilato tra le sbarre lo sgridi e gli soffi sul naso. Imparano in fretta. Ovviamente non una buona idea maneggiarlo dopo aver mangiato un krapfen alla crema con le ditine sporche di zucchero
                      Ehm...ma non stiamo pi parlando di un rattino feeder o mi sbaglio

                      Simone

                      Commenta


                      • #12
                        Originariamente inviato da getulus72 Visualizza il messaggio
                        Ehm...ma non stiamo pi parlando di un rattino feeder o mi sbaglio
                        Mi sa che a maneggiare questi rattonzoli per pi di 2 giorni consecutivi chiunque "rischia" di convertirsi ai fancy" Se poi uno ha la sfiga di incontrare un fancyer come te sulla sua strada.....la conversione assicurata

                        Commenta


                        • #13
                          convertita....

                          Commenta


                          • #14
                            abbiamo perso Tommy lo sapevo che prima o poi...

                            Commenta


                            • #15
                              Miky hai poco da ridere......la colpa anche tua!!!!
                              Se tu e la tua amichetta Lilou la smetteste di allevare e disseminare creature meravigliose a giro per il mezza Italia.....

                              Commenta


                              Sto operando...
                              X