annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

trasporto ratti(anagrafe???)

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • trasporto ratti(anagrafe???)

    ragazzi...vi espongo un problema a cui spero possiate aiutarmi a trovare la soluzione giusta...
    io sono siciliano ma studio a teramo,ogni volta che devo salire o scendere devo farlo in treno per portare con me le ratte...adesso dall'1 dicembre è uscito un nuovo decreto secondo il quale bisogna fare il biglietto per gli animali in trasportino..l'ho fatto,perfetto,tutto ok per l'andata!
    sul treno il controllore mi ha detto che dall'1 gennaio oltre al biglietto dvro mostrare un qualche tipo di documento simile al chip dei cani e di gatti...secondo cui i ratti sono censiti...ma mii spiegate come diavolo si censiscono...i controllori non mi hanno saputo dire nulla o meglio solo un "s'informi,le dico solo che dal primo gennaio è obbligatorio..."sono animali da compagnia alla stregua degli altri,perche non un'anagrafe per loro?

  • #2
    Mi sembra una scemenza bella e buona. Però io con la veterinaria ho chippato tartarughine palustri di 15cm. Ed esistono chip per pappagalli e uccelli. Quindi chippare i ratti è possibile. Se poi valga la pena farlo per animali che campano un paio d'anni..boh...forse se non hai scelta...
    Simone

    Commenta


    • #3
      Anche a me sembra molto strana come cosa....comunque non ne avevo mai sentito parla di sto decreto...mah sempre meglio andiamo..

      Commenta


      • #4
        l'unica è chiedere all' Ausl veterinaria sperando che come risposta non ti ridano in faccia...

        Commenta


        • #5
          ..................................basta chiedere in base a quale regolamento , articolo , codice , ecc..... in caso di mancata risposta precisa ......................................
          il potere si basa di solito sull'ignoranza ( non sapere ) e si giustifica con la solita frase "non sa chi sono io , ci dovrebbe essere...... , e cosi ma lei si informi......, o sentito dire..... , ecccc...,
          chi e demandato al controllo deve sapere di preciso , altrimenti e un incopetente colpito da sindrome di potere " a lui i capi fanno il culo , lui se la prende con gli altri .

          ciao a TUTTI E BUONE FESTE

          Edit Markino: abbiamo inserito il correttore per non leggere parolacce, non per punteggiarle. Usa un vocabolario più consono
          Ultima modifica di Markino; 30-12-2008, 09:02.

          Commenta


          • #6
            TRATTO da regolamento ferroviario tTreni italia

            Dal 1° ottobre non sarà più consentito il trasporto dei cani di peso superiore ai 6 Kg, mentre cani e gatti di peso inferiore potranno continuare a viaggiare gratis, alloggiati negli appositi contenitori. Rimane confermato su tutti i convogli il trasporto gratuito dei cani guida per ciechi, di qualsiasi taglia. Tutti gli animali, ad eccezione dei cani guida, dovranno viaggiare muniti di certificazione veterinaria che escluda la presenza di infestazioni o patologie trasmissibili, emessa in data non anteriore a tre mesi.
            I biglietti acquistati per gli animali prima del 1° ottobre 2008 dovranno essere ritenuti validi con le regole ad esse proprie fino alla naturale scadenza.
            Nel primo mese di applicazione della nuova disciplina, in caso di mancanza di certificazione veterinaria o di certificazione scaduta di validità, il personale di Trenitalia non procederà alla regolarizzazione di 100,00 euro prevista a titolo di disinfestazione, ma si limiterà ad informare la clientela delle variazioni normative intervenute.
            Ulteriori informazioni su Ferrovie dello Stato - Homepage

            quidi niente biglietto , dichiarazione del veterinario che l'animale o animali sono sani .
            la dichiarazione non ha foto e non si parla di chip , quindi....

            Commenta


            • #7
              Originariamente inviato da Ghost Visualizza il messaggio
              TRATTO da regolamento ferroviario tTreni italia
              Dal 1° ottobre non sarà più consentito il trasporto dei cani di peso superiore ai 6 Kg, mentre cani e gatti di peso inferiore potranno continuare a viaggiare gratis, alloggiati negli appositi contenitori.
              Per fortuna questo regolamento si è riusciti a farlo bloccare ancora prima che entrasse in vigore, come annunciato dal sottosegretario alla Salute, F.Martini,l'ordinanza è stata sospesa il 30 settembre grazie alla protesta di quanti erano rimasti indignati x la sua assurdità in più punti, e infatti non è presente sul sito uffiale di Trenitalia.

              Questo è regolamento attuale:

              "Il trasporto degli animali

              Potete viaggiare portando con voi il vostro animale con le seguenti modalità.

              I cani di piccola taglia, i gatti ed altri piccoli animali domestici da compagnia (custoditi nell’apposito contenitore di dimensioni non superiori a 70x30x50) sono ammessi gratuitamente nella prima e nella seconda classe di tutte le categorie di treni. E’ fatta eccezione solo per i treni ES* effettuati con materiale ETR 450.

              E’ inoltre consentito il trasporto per viaggiatore di un cane di qualsiasi taglia, munito di museruola e guinzaglio:
              sui treni Espressi, IC, IC Plus ed ICN negli ultimi sei posti dell’ultima carrozza di 2^ classe;
              sui treni Regionali nel vestibolo o piattaforma dell’ultima carrozza, con esclusione dell’orario 7-9 dei giorni feriali dal lunedì al venerdì; nelle carrozze letto, nelle carrozze cuccette ordinarie e comfort e nelle vetture Excelsior ed Excelsior E4 per compartimenti acquistati per intero.
              Per il trasporto del cane è dovuto il prezzo di seconda classe previsto per il treno utilizzato ridotto del 50% (per il servizio cuccetta o VL il prezzo per treno espresso di 2^ classe ridotto del 50%).
              Il trasporto è ammesso, previa riservazione al momento dell’acquisto del biglietto dell’accompagnatore.
              I biglietti e le prenotazioni per i viaggi degli animali possono essere richiesti esclusivamente presso le biglietterie di stazione e le agenzie di viaggio abilitate. Il posto di fronte al viaggiatore con il cane non sarà prenotabile da altro cliente.

              In nessun caso gli animali ammessi nelle carrozze possono occupare posti destinati ai viaggiatori e qualora rechino disturbo agli altri viaggiatori l’accompagnatore dell’animale, unitamente all’animale stesso, su indicazione del personale del treno, è tenuto ad occupare altro posto eventualmente disponibile o a scendere dal treno.

              Sono esclusi dal trasporto i cani appartenenti a razze ritenute pericolose, secondo specifico elenco del Ministero del Lavoro, della Salute e delle Politiche Sociali (Ordinanza 12 dicembre 2006).

              Il cane guida per i non vedenti può viaggiare su tutti i treni gratuitamente senza alcun obbligo.

              IMPORTANTE:
              E’ previsto l’obbligo di esibire in treno il certificato di iscrizione all’anagrafe canina. In caso contrario si è soggetti a penalità e si deve scendere alla prima fermata del treno. "

              Non è molto chiaro in realtà, si perdono sempre in un bicchier d'acqua...
              Io credo che la parte riferita all'iscrizione all'anagrafe sia solo x i cani inquanto sono gli unici ad essere obbligati x legge italiana ad esserlo, mentre gatti, conigli, furetti ecc pur potendolo fare non sono obbligati, e poi parla di "canina", in alcune regioni c'è n'è una diversa x gli altri animali.
              Cmq mi chiedo quale sarebbe il "certificato di iscrizione all'anagrafe canina" visto che a me non han mai rilasciato nulla al comune pur avendovi iscritto tutti i miei furetti (e ho fatto pure i passaporti), forse semplicemente la copia del foglio del vet dove dichiara l'impianto/lettura del chip, che è quello che si consegna x l'iscrizione? se non è quello non so di che parlano.

              Io penso che coi ratti tu possa andar tranquillo facendo il biglietto gratuito x animali con prenotazione come sempre, in realtà nei treni regionali non è nemmeno richiesto (o almeno non lo era fino ad ottobre, ora non si capisce, ti conviene provare a chiedere x conferma in stazione).

              Commenta


              • #8
                Originariamente inviato da gelin Visualizza il messaggio
                IMPORTANTE:
                E’ previsto l’obbligo di esibire in treno il certificato di iscrizione all’anagrafe canina. In caso contrario si è soggetti a penalità e si deve scendere alla prima fermata del treno. "

                Io credo che la parte riferita all'iscrizione all'anagrafe sia solo x i cani inquanto sono gli unici ad essere obbligati x legge italiana ad esserlo
                Mi è stato confermato da chi lavora in agenzia di viaggi che il certificato dell'anagrafe richiesto è solo x i cani.

                Commenta


                • #9
                  grazie mille ragazzi...quindi ho fatto il biglietto gratuito per animali in trasportino....ma non ho nessun documento per la "salute"....

                  Commenta


                  • #10
                    Originariamente inviato da Pippokefjia Visualizza il messaggio
                    ma non ho nessun documento per la "salute"....
                    e infatti non ti serve visto che il regolamento che lo richiedeva non è mai entrato in vigore

                    Commenta


                    Sto operando...
                    X