annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Unghia di Ratto

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Unghia di Ratto

    ok, forse il titolo è un pò macabro ma volevo sapere se è possibile tagliare le unghia ai ratti o mettere qualcosa per farglele consumare!
    Il mio maschione ha unghia veramente graffianti e oltre a riempire me di graffi lo fa anche con la femminuccia che essendo nuda si graffia anche solo se lui le si appoggia!

  • #2
    si, se troppo lunghe si possono tagliare...ma attenta non è una pratica semplicissima.
    [SIZE=1]"Tutti gli ostacoli sono un'opportunità per migliorare la nostra condizione"[/SIZE]

    Commenta


    • #3
      consigli?
      come lo immobilizzo?uso un tagliaunghie?

      Commenta


      • #4
        Premetto che non ho mai avuto ratti....però con i diamanti di gould e companatico usavamo una stecca rivestita di carta vetrata in ogni gabbia....cosi si sono accorciate e mantenute sempre della lunaghezza adatta.
        Potresti mettere una tavoletta rivestita sul fondo del box cosi passando si consumano naturalmente.....poi però se la rosicchiano tutta io non so niente!
        Ciao

        Commenta


        • #5
          è pericolosissima la carta vetrata per i ratti, sopratutto quelli nudi... purtroppo quella tecnica va bene solo per i pennuti che non si siedono ne si sdraiano.
          io ai miei ratti, nudi compresi non ho mai tagliato le unghie, e non ho mai avuto problemi di unghie troppo lunghe...

          a proposito di ratti, ieri sera mi son presa un bel morso da una delle mie albine... era un po che ci provava e ieri c'è riuscita fin troppo bene... disinfettato subito con della grappa (il disinfettante l'ho prestato ieri ad un amica)... stamattina la ferita è nera nera con un contorno di un brutto color marrone... fa maleeeeee il giorno dopo + dei morsi di puzzola... pulsa da paura... nessun morso per ora mi aveva fatto cosi male il giorno dopo ehehehehe... RATTACCIA MALEFICA

          Commenta


          • #6
            Originariamente inviato da mharthinha Visualizza il messaggio
            consigli?
            come lo immobilizzo?uso un tagliaunghie?
            Puoi usare sia un tagliaunghie per cani/gatti, che uno di quelli umani. Per immoblizzarlo puoi, facendoti aiutare da qualcuno, sollevarlo per la collottola, anche da adulti se afferrati per li si attiva il riflesso di immobilità. Se l'unghia è bianca/trasparente, poni il ratino davanti ad una fonte luminosa ed osserva, in controluce, fin dove arriva il vaso che p3rcorre dorsalmente l'unghia per circa 3/4 della sua lunghezza. Da li in poi puoi tagliare. Se, sbagliando, recidi il vaso tampona l'emorragia con tintura di iodio e tieni premuto per un minuto. Però cerca di evitare perchè l'unghia è ricca anche di terminazioni nervose di conseguenza, se recise, l'animale sente un bel po' di male e non so come potrebbe reagire
            Consiglio: tagliale in più riprese, almeno per le prime volte così non ha il tempo di spazientirsi

            Commenta


            • #7
              in pratica nello stesso modo in cui taglio le unghia ai furetti?! okproverò...speriamo bene!

              Commenta


              • #8
                comunque potresti provare a limarle solo un poco senza eliminarne la lunghezza per far star meglio il compagno di gabietta

                Commenta


                • #9
                  Se sei pratica di taglio di unghie ai furetti, direi che puoi cimentarti con i ratti se albini, l'artiglio e il relativo capillare si vedono bene. Altrimenti occorre un pò di cautela. Immobilizza la zampina tra pollice e indice in modo che non possa tirarla indietro e comincia da quelle anteriori che sono più facili
                  Simone

                  Commenta


                  • #10
                    Ok operazione riuscita!
                    Piccolo O.T. :Cmq caro getulus sei diventato nonno, la rattina nuda presa da te ha dato alla luce 13 piccoli.....purtroppo 4 sono morti, non riesco a capire perchè.Avevano bevuto il latte e la mamma non si era neanche accorta che erano morti perchè stavano insieme agli altri....è normale un tasso di mortalità così alto considerando che è il primo parto? Essendo la mamma una siamese nuda dumpo (presa da getulus) e il papà blu (preso da lilou) cosa dovrebbe uscirci?

                    Commenta


                    • #11
                      .

                      Commenta


                      • #12
                        Bene! Mi fa piacere che arrivino i primi nipoti! Quanto alla mortalità, beh, il problema non è in quelli che sono morti, ma nel numero complessivo: 13 sono un pò tanti, i più deboli non riescono a monopolizzare un capezzolo e muoiono, la madre è impotente in questo. L'unica era quella di affidarne tre o quattro ad un'altra femmina...quanto ai cuccioli, beh, se il padre non è eterozigote per hairless (ma qui bisognerebbe chiedere a Lilou) i cuccioli saranno tutti normal, cioè pelosi.
                        Quanto ai colori, i miei hairless sono portatori di agouti e black, nonchè tutti eterozigoti per siamese, quindi dovrebbero uscire black self, berkshire, black hooded, agouti e ovviamente tutti double het per hairless e blue. Buoni sia per fare i blue che gli hairless. E anche gli hairless blue, che non so a cosa servano!
                        Per i siamesi blu invece, c'è da lavorarci un pò di più...
                        Simone

                        Commenta


                        • #13
                          siamese blu??? foto d'esempio please..

                          Commenta


                          • #14
                            Debora credo, ripeto credo, che Simone intenda i siamese blue point...ovvero con le caratteristiche estremità tendenti al blu invece che aguti
                            IRV allevamento ratti da compagnia - Rattus norvegicus - fancy rat • Leggi argomento - Nuovo parto!!!
                            Ultima modifica di unicorny; 16-01-2009, 14:06.

                            Commenta


                            • #15
                              Esattevolmente Unicorny!
                              Siamese o colourpoint è una mutazione che causa la termolabilità del pigmento del pelo (o della cute) qualunque esso sia. Il che vuol dire che alla temperatura normale del corpo dell'animale, il pelo si decolora e assume una sfumatura da crema a bianco. Le parti più fredde dell'animale (quelle periferiche: muso, zampe, coda, testicoli, coda, sommità della groppa) riescono a mantenere il pigmento originale. Se l'animale è un colourpoint blu, il blu resterà solo sulle punte. Ciò è vero anche nel caso degli hairless. Infatti io ho fatto nascere un hairless black colourpoint che mi piace un sacco...magari lo fotografo e vi posto le foto!
                              Simone

                              Commenta


                              Sto operando...
                              X