annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Info cavia

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Info cavia

    Ciao a tutti sono nuovo di questa sezione del forum, mi presento, mi chiamo Remo e sono di Napoli e allevo soprattutto serpenti.
    In quanto mammiferi ho dei ricci africani (5) dei topi pezzati(troppo belli)circa 200 che non ho il coraggio di dare ai serpi .
    1 solo grande problema, mi piacciono molto le cavie peruviane ma a casa mia non vogliono assolutamente vivere!! infatti non sono durate mai più di due mesi nonostante l'alimentazione corretta e un ottima pulizia della gabbia, oggi un mio amico me ne ha portate due che ha lui a casa da circa due mesi e che non poteva più tenere per vari motivi, le ho messe nella stanza dei serpenti(dove del resto ho anche i topi ed i ricci) al caldo in una gande vasca di plastica con fondo di paglia e segatura , mangiare acqua ecc. ecc...
    Mi auguro vivamente che riescano a campare anche se con queste bestie proprio non sono fortunato, riuscite a darmi qualche consiglio ??
    vi ringrazio, ciao Remo

  • #2
    Re: Info cavia

    Originariamente inviato da Elaphe86
    nonostante l'alimentazione corretta
    Cioè tanto fieno e tanta verdura? E soprattutto niente mangime?

    Commenta


    • #3
      integrazione di vit c? ma a che temp le tieni?

      Commenta


      • #4
        per una alimentazione corretta per le cavie guarda su questo sito http://cavies.lightskies.net/ , dove si parla dei pellet più adatti alle cavie e della quantità giornaliera di vitamina C di cui hanno bisogno . Sono indicate anche le cose da evitare.
        ciao!

        Commenta


        • #5
          Infatti, se non dici cos e' per te "l alimentazione" corretta e' difficile vedere se ci sono errori,
          ad esempio un errore tipico che causa morte nei porcellini d india e' lo scarso igiene, infatti se mangiano il fieno bagnato di pipì, e lo fanno, poi muoiono, mentre i topi, i ratti e i gli altri roditori riescono a regolarsi bene anche in condizioni poco vantaggiose...Remo,non ti sto dando dello zozzone, solo che quello che per un topo e' pulizia per una cavia puo' non esserlo!Ecco perche' non allevo cavie ma ratti
          Un altro consiglio e' la somministrazione di mangime per conigli medicato ,o per cavie se esiste, a base di erba medica.
          ciao ciao

          Commenta


          • #6
            Originariamente inviato da Rod
            Un altro consiglio e' la somministrazione di mangime per conigli medicato ,o per cavie se esiste, a base di erba medica.
            ciao ciao
            Infatti il pellet della Bunny per cavie contiene sia erba medica che vitamina C.

            ciao!

            Commenta


            • #7
              In quanto ad alimentazione uso un mangime per conigli della della versele che non è composto solo da pellet per conigli (poco presente nel sacco)ma anche e soprattutto da pezzi secchi di carota, semi di carrubba, mais schiacciato ecc. ecc. penso che non sia un problema di alimentazione,In passato vi parlo di un po di anni fa ho usato il mangime della raff per cavie.
              Credetemi ho avuto un sacco di tipi di mammiferi diversi non mi sono mai morti se non per "vecchiaia" ma con le cavie sono sfortunatissimo.
              P.S
              adesso stanno nella stanza dei serpenti ad una temperatura di 25 gradi costanti. Spero campino.

              Commenta


              • #8
                Bene, non sapevo che ci fosse in giro il mangime specifico per cavie, le case produttrici avranno fatto lo sforzo di cambiare l etichetta a quello per conigli (che son maligno vero?).
                Remo,non ti possono morire le cavie, le allevavo io con successo ad 8 anni, assieme alle quaglie la mia prima forma di allevamento riuscita!
                Cambia mangime, che questo non lo conosco, e cura di piu' l igiene:ZOZZONE
                ciao

                Commenta


                • #9
                  Originariamente inviato da Elaphe86
                  In quanto ad alimentazione uso un mangime per conigli della della versele che non è composto solo da pellet per conigli (poco presente nel sacco)ma anche e soprattutto da pezzi secchi di carota, semi di carrubba, mais schiacciato ecc. ecc.
                  Da http://cavies.lightskies.net/

                  Ecco alcune regole da seguire nella scelta del mangime per le cavie:

                  EVITARE assolutamente i mangimi comprendenti frutta secca, frutta disidratata e semi con il guscio: la frutta secca e quella disidratata costituiscono un alimento troppo ricco di grassi e calorie e i semi con il guscio (ad esempio i semi di girasole non sgusciati) possono causare soffocamento perché le cavie, a differenza degli altri roditori, non sono in grado di afferrare i semi tra le zampette e sgusciarli prima di inghiottirli.
                  EVITARE completamente i cereali, quindi orzo, grano, avena, riso ecc, sia i semi sia i fioccati : le cavie non tollerano una dieta troppo ricca di carboidrati e grassi, quindi se gli esemplari non sono più molto giovani e non fanno molto moto un eccesso di granaglie può causare obesità (anche perché la maggior parte dei pellet solitamente già contiene una certa percentuale di farine di cereali, anche se non dovrebbero). Tra l'altro le cavie sono ghiotte di semi, quindi avendoli a disposizione mangeranno solo quelli, lasciando il fieno solo come ultima risorsa.
                  ATTENZIONE ai pellet formulati per l'allevamento dei conigli: alcuni possono contenere antibiotici tossici per le cavie.
                  EVITARE i pellet contenenti sottoprodotti di origine animale o grassi animali.
                  EVITARE i mangimi contenenti semi o agglomerati colorati (verdi, gialli, rossi...): pare che alcuni di questi coloranti possano essere cancerogeni, e in ogni caso si tratta di prodotti niente affatto naturali.
                  ATTENZIONE a non acquistare mangime per topi o criceti perché questi sono animali onnivori e hanno quindi esigenze completamente diverse dalle cavie.
                  Quasi sempre i mangimi (anche quelli che vengono indicati specificatamente per cavie) vengono studiati dalle case produttrici in modo che risultino appetibili agli animali (per venderne di più!!) ma senza tenere conto dell'effetto dannoso che possono provocare a lungo termine. In effetti le cavie tenderanno a mangiare tutti i semi e le leccornie e avanzeranno il pellet, così come un bambino mangerebbe prima le patatine fritte avanzando le verdure...Questo alla lunga può portare a tutta una serie di disturbi, tra i quali obesità e problemi all'apparato masticatorio (malocclusione).

                  Ripeto: non acquistate mangimi composti comprendenti semi, cereali fioccati e frutta secca perché NON VANNO BENE PER LE CAVIE, anche se sulla confezione c'è la foto di una cavia e il negoziante dice che vanno benissimo! Un'alimentazione sbagliata può causare danni irreversibili in pochissimo tempo.

                  Commenta


                  • #10
                    Ciao,
                    la cavia è un animale che soffre il freddo, l'umidità l'esposizione diretta al sole i rumori forti e improvvisi e la solitudine. Ha bisogno di un integrazione di vitamina C avena e grano sono indicatissimi e mai dare verdure fredde o bagnate , sbalzi e cambi di alimentazione compromettono seriamente la salute di questo roditore.Per la pulizia penso che sai la differenza tra il pulito e lo sporco

                    Commenta


                    • #11
                      Sulla base della mia esperienza personale:

                      Originariamente inviato da azulloco
                      la cavia e un animale ke soffre il freddo,
                      Le mie soffrono ancor peggio il caldo

                      avena e grano sono indicatissimi
                      le cavie sono strettamente erbivore, non mangiano cereali, questa informazione può dartela qualunque vet specializzato in roditori

                      e mai dare verdure fredde o bagnate
                      Le mie mangiano verdura umida, mai avuti problemi finora

                      Commenta


                      • #12
                        Ciao,
                        allevo cavie da più di 10 anni e non ho mai avuto decessi ,non tutti hanno in casa le cavie e quindi come il caldo anche il freddo comporta dei problemi ,avena e grano io li dò maturi alle mie cavie e sono ghiotte di questi alimenti e sopperisco alla vit. A e C.le verdure per fredde io intendo dal frigo etc... sia umide che fredde portano ai nostri roditori dissenteria meteorismo e gastrenterite buon per te che non ti sia successo mai nulla alimentandoli in altro modo ma questo non ne fà consiglio da dispensare a gli altri che possono interpretarlo come vogliono .
                        Saluti.

                        Commenta


                        • #13
                          Originariamente inviato da azulloco
                          Ciao,
                          allevo cavie da più di 10 anni e non ho mai avuto decessi
                          Le allevi da 10 anni ... media di vita nel tuo allevamento?

                          non tutti hanno in casa le cavie e quindi come il caldo anche il freddo comporta dei problemi ,
                          ???

                          avena e grano io li dò maturi alle mie cavie e sono ghiotte di questi alimenti
                          Che siano ghiotte di cereali non significa che sia giusto stravolgere la loro natura di animali strettamente erbivori, no?

                          e sopperisco alla vit. A e C.
                          In che modo? Scusa da come è scritta la tua frase non lo capisco.
                          Io uso i peperoni per somministrare vitamina C.

                          le verdure x fredde io intendo dal frigo etc...
                          Su questo sono d'accordo.

                          sia umide che fredde portano ai nostri roditori dissenteria meteorismo e gastrenterite
                          Ma in natura mangiano erba bagnata di rugiada e non ne muoiono ... non credo che della riccia umida possa nuocere alla loro salute.

                          buon per te che non ti sia successo mai nulla calimentandoli in altro modo ma questo non ne fà consiglio da dispensare a gli altri che possono interpretarlo come vogliono .
                          Non mi permetterei mai di dare un consiglio se non fossi certa di ciò che dico, poi penso che chi ho davanti ha cervello per decidere da sé sul da farsi. In ogni caso rimando al sito che ho citato sopra, non esiste fonte migliore in italiano. Byez!

                          Commenta


                          • #14
                            questa è la composizione del pellettato della Bunny ritenuto uno dei migliori in Italia e consigliato dai veterinari : "Composizione: Erba medica, crusca di frumento, crusca d’avena, soia tritata, buccette di soia, lino tritato, lievito di birra, trebbie di birra, melassa, loglio, festuca dei prati, festuca rossa, agrostide, argentina, tarassaco, cerastio, millefoglie, piantaggine, romice, tossilaggine, ginestrina, trifoglio pratense, trifoglio bianco, olio di soia.Additivi per Kg: Vitamina A 12800 U.I., Vitamina D3 1600 U.I., Vitamina E 50 mg, Vitamina C 600 MG, Rame 24 mg."
                            e questo è ciò di cui è composto il pellettato della Oxbow, una delle marche piu usate in America " Farina di fleolo, gusci di soia, concentrato di proteina di soia, gusci di soia, semola di frumento, sale, melassa di canna da zucchero, lieviti, minerali, olio minerale, vitamina A 20.000 IU/kg, vitamina C 400 mg/kg (acido L-ascorbico, Stay C-35), vitamina D3 880 IU/kg, vitamina E 140 mg/kg (acetato di alfatocoferolo), solfato di rame 13 IU/kg" ...... direi quindi che soia e avena non possono fare male....

                            Commenta


                            • #15
                              Originariamente inviato da franci
                              questa è la composizione del pellettato della Bunny ritenuto uno dei migliori in Italia e consigliato dai veterinari

                              direi quindi che soia e avena non possono fare male....
                              Premetto che non è il mio campo, quindi potrei anche sbagliarmi, ma a quanto ne so e da quanto ho sentito dire (vet specializzato) è si il miglior pellettato disponibile in Italia, ma rimane comunque inadatto come alimento base e deve essere somministrato solo in casi particolari e in dosi non eccessive ...

                              Commenta


                              Sto operando...
                              X