annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

allevare quaglie

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • allevare quaglie

    salve a tutti,
    mi è sempre paciuto tenere un pollaio ma dato che abito in città questo non è possibile, così ho pensato: "e se avessi un pollaio in miniatura?" vedendo un pò in giro x internet ho visto che si vendono gabbie di piccole dimensioni 100x50x20 più o meno dove possono andare fino a 30 quaglie. Dato che la mia famiglia non ne vuole sapere di 30 esemplari, avendo a dispozione una gabbia di dimensioni un po' più grandi della metà di quella di 100x50x20, ma con la stessa altezza, vorrei mettere 7 esemplari di quaglie, 1 maschio e 6 femmine. La gabbia la vorrei mettere fuori al balcone, ben riparata dalle intemperie, mi potete dire se le quaglie potrebbero dare fastidio al vicinato?

  • #2
    Ehm..la risposta purtroppo è sì. Le quaglie giapponesi Coturnix japonica, cioè la specie più comunemente venduta come animale da carne e da uova hanno i maschi che, come molti altri galliformi sono ESTREMAMENTE RUMOROSI. Il maschio si alza sulle zampette ed emette a squarciagola una specie di richiamo che suona come "TUTTUTURUTUTUU!" E non farti ingannare dalla piccola taglia. Il rumore è molto forte, anche perchè lo fanno di notte e di giorno. Certo, non quanto uno dei miei galli Livornesi, ma su un balcone, sicuramente si fanno sentire dai vicini
    Tenuti in casa non danno fastidio agli altri, ma sono snervanti per il proprietario. Le femmine invece sono molto silenziose e adatte alla vita in città. Peraltro, non so se lo sai, ma le quaglie giapponesi non covano praticamente mai le uova, quindi, se non hai un'incubatrice, potresti tenere solo un gruppetto di femmine.
    Simone

    Commenta


    • #3
      grazie getulus72 farò come dici, al massimo il maschio lo tengo separato e lo tengo in garage e poi una o due volte al mese lo faccio stare insieme alle femmine così da fare uova feconde, però non disponendo di incubatrice come potrei fare x far schiudere le uova?

      Commenta


      • #4
        Originariamente inviato da getulus72 Visualizza il messaggio
        Peraltro, non so se lo sai, ma le quaglie giapponesi non covano praticamente mai le uova, quindi, se non hai un'incubatrice, potresti tenere solo un gruppetto di femmine.
        Simone
        domanda: ma questo accade solo in cattività?

        Commenta


        • #5
          Originariamente inviato da Venom Visualizza il messaggio
          domanda: ma questo accade solo in cattività?
          se così non fosse le popolazioni selvatiche non esisterebbero più....quelle che si allevano ormai sono ridotte a poco più che galline ovaiole,han ben poco di quello che è una quaglia selvatica....


          non so bene da cosa dipenda ma ti avverto che hanno una certa tendenza a causarsi ferite anche molto serie a vicenda a suon di beccate,arrivando anche a uccidersi tra loro...soprattutto i maschi tra loro ma non solo....

          Commenta


          • #6
            Le varietà domestiche sono state selezionate per incrementare il numero di uova deposte. Per cui il ciclo ormonale che sovrintende ai comportamenti di cova delle uova-allevamento dei pulcini è stato soppresso dalla selezione operata in domesticità. Le quaglie domestiche depongono e depongono senza arrivare mai a covare le uova. Poi vanno in muta e poi ricominciano a deporre di nuovo. Il fatto che si feriscano in gabbia è dovuto a due fattori:
            1-Ferite e lesioni da salto. Se vengono spaventate tendono a saltare in verticale come altri galliformi selvatici e si lesionano la testa contro le sbarre della gabbia. Per prevenire servono gabbie apposite MOLTO basse. Oppure, soluzione più naturale, una volieretta con il soffitto schermato da una rete in tessuto morbido, ben tesa, che gli impedisca di farsi del male
            2-Lesioni da beccate. Di solito la causa è la noia o la mancanza di spazio per camminare. Se non hanno nulla da fare e sono troppo pigiate, tendono a beccarsi tra loro, fino a uccidersi. O le si tiene quasi al buio, così restano calme, ma è una cosa barbara, oppure si tengono in voliera con suolo naturale in cui razzolare, arbusti, sabbia per farsi il bagno di polvere.

            Ultima cosa: se non hai una incubatrice e vuoi schiudere i quaglini, l'unica soluzione è...comprarne una
            Non puoi affidare le uova di quaglia a una balia perchè anche le galline nane te le rompono (sono troppo piccole anche per una bantam...)
            Comunque ci sono modelli che stanno sotto i 60 euri, non è una gran spesa..

            Simone

            Commenta


            • #7
              ok grazie a tutti

              Commenta


              • #8
                Originariamente inviato da getulus72 Visualizza il messaggio
                2-Lesioni da beccate. Di solito la causa è la noia o la mancanza di spazio per camminare. Se non hanno nulla da fare e sono troppo pigiate, tendono a beccarsi tra loro, fino a uccidersi. O le si tiene quasi al buio, così restano calme, ma è una cosa barbara, oppure si tengono in voliera con suolo naturale in cui razzolare, arbusti, sabbia per farsi il bagno di polvere.
                Simone
                ipotizzavo anche io che il motivo dell'aggressività fosse il sovraffollamento ma le volte che è successo a me di spazio ne avevano sempre a volontà(ma non sempre un fondo di terra)....addirittura in un trio di quaglie cinesi(quelle nane ornamentali) in una voliera a terra molto grande una delle femmine ha ucciso a beccate il maschio.....sembra strano ma sono gli uccelli che mi han dato più grattacapi dal punto di vista della convivenza pacifica....

                Commenta


                • #9
                  hehe...le quagliette cinesi le adoro anch'io e le riproduco senza problemi ma sono ancora più toste di quelle giapponesi! Quello che molti non sanno delle cinesine è che, a differenza delle giapponesi, sono STRETTAMENTE MONOGAME! Il che vuol dire che la stabulazione ideale è una coppia per fauna box o una coppia per aviario. Gruppetti di femmine vanno abbastanza d'accordo, ma un trio 1m+2f è destinato a finire male.
                  Il maschio si fidanza con una femmina e la femmina "occupata" si accanisce contro l'altra (aiutata talvolta anche dal maschio).

                  Se fate caso ai rivenditori e ai grossisti che le importano o le stoccano, o le dividono in coppie o, se le ammucchiano tutte nella stessa voliera, ci sono un sacco di animali spiumati sul dorso e un sacco di ferite sanguinanti sul capo...
                  Io ho le mie coppie riproduttive divise ciascuna in un fauna-box o in una mini-duna e tengo assieme i pulcini solo fino al secondo mese di vita, appena mettono i colori definitivi, tolgo tutti i maschi. Sono carine, i pulcini sono delle miniature adorabili, e hanno un sacco di mutazioni di piumaggio, ma sono bestioline di carattere!

                  Simone

                  Commenta


                  • #10
                    quando in futuro avrò spazio per riprenderle farò tesoro di questi consigli...le adoro pure io ma scoraggiato dagli insuccessi iniziali avevo lasciato perdere...poi che le femmine mi covassero le loro stesse uova quello era proprio un utopia eheh

                    Commenta


                    • #11
                      Ma infatti le mie covano molto raramente
                      Io raccolgo i loro ovetti verdi e li metto in incubatrice e ne faccio a dozzine di pulcini microscopici
                      Simone

                      Commenta


                      • #12
                        salve a tutti... finalmente sono riuscito a finire il mio progetto... è da 3 mesi che ho le quaglie... mi hanno fatto 1 uovo dopo 5 giorni dall'acquisto e poi niente più... sono 5 quaglie(1m e 4f) sul fondo ho la terra in modo che razzolano però uno dopo l'altra si trova con la testa insanguinata e sono costretto a isolarle... poi quando guariscono e le metto di nuovo insieme vengono picchiate dalle altre e devo isolarle di nuovo... per aggiunta una e morta e non so il perchè sembrerebbe un qualcosa interno...

                        sapete aiutarmi? non so che fare...

                        Commenta


                        • #13
                          Quanto è grande la gabbia? Per quella che è morta nessuno qui può aiutarti, avresti eventualmente dovuto portare la carcassa da un veterinario aviare per una autopsia...
                          Separarle e rimetterle assieme non aiuta, prova ad arricchire il loro spazio vitale con rami, foglie, spargi un pò di granaglie sul fondo, in modo che si impegnino a cercarle...
                          Simone

                          Commenta


                          • #14
                            Originariamente inviato da framoss Visualizza il messaggio
                            grazie getulus72 farò come dici, al massimo il maschio lo tengo separato e lo tengo in garage e poi una o due volte al mese lo faccio stare insieme alle femmine così da fare uova feconde, però non disponendo di incubatrice come potrei fare x far schiudere le uova?
                            ti posso consigliare un incubatrice fai da te come per i serpenti. vascone ikea termostato e cavetto riscaldate

                            Commenta


                            • #15
                              la gabbia è 60x24x40

                              Commenta


                              Sto operando...
                              X