annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

sogno irrealizzabile??

Comprimi
X
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • sogno irrealizzabile??

    buongionro, ieri sono andato alla grande fiera ornitologica di reggio-emilia....e da buon amante della fauna australiana non potevo non sofermarmi a guardare i kookaburra.....
    ora i problemi sono 3:
    le dimensioni (quanto deve essere grande la voliera per una coppia? )
    il "canto melodioso"
    l'alimentazione (in tutti i casi vi sono ditte specializzate che spediscono cibo morto adatto a loro).
    Dicono che sono uccelli molto rustici e che non possono svernare all'esterno(cosa improponibile, c'ero arrivato persino io)....avrei quindi uno stanzino, all'esterno, con illuminazione e protetto dal freddo da grosse mura, privo di roditori ecc...andrebbe bene?
    c'è qualcuno di voi che li ha mai allevati???
    se questo sogno fosse, ahime, irrealizzabile, vi sarebbe un altro uccello simile al kookaburra da allevare (quindi ad un gigantesco martin pescatore) da allevare??
    grazie a tutti per le risposte

  • #2
    Ciao, non ho esperienza diretta ma, se può servire a qualcosa, li ho visti in diversi parchi zoologici. Riguardo alla resistenza al freddo nel Parco faunistico Gallorose (Marina di Cecina - LI, quindi posto di mare con gelate piuttosto rare) sono mantenuti in una voliera di grandi dimensioni riparati da una semplice tettoia con posatoio che li protegge dalla pioggia e dal vento. Ce n'è una coppia anche al Giardino Zoologico di Pistoia (zona in cui in inverno può anche nevicare sporadicamente) e sono tenuti in una voliera piuttosto grande con annesso ricovero in muratura con foro di entrata/uscita (non so se viene lasciato sempre aperto o se in inverno viene tenuto chiuso nelle giornate più fredde). Su Pistoia Franklin potrà essere anche più preciso.
    Dall'idea che mi sono fatto non deve essere un uccello così impossibile da tenere, ma ci vorrebbe la testimonianza di qualche esperienza diretta.

    Se può servire ho delle immagini fatte a queste gabbie e agli ospiti, anche in uno zoo francese.
    Ultima modifica di robypellegrini; 19-11-2011, 19:41.

    Commenta


    • #3
      l'unica cosa che mi preoccupa sono le dimensioni della gabbia questo punto....tenendo conto di una coppia...e vedendo un solo esemplare tenuto da un privato in una gabbia alquanto piccola,,,non posso certo farmi l'idea...servirebbe sicuramente uno che ha avuto esperienze con questo stupendo uccello

      Commenta


      • #4
        Un allevatore di rapaci di Firenze ne ha da diverso tempo, e non vorrei sbagliare ma li riproduce. Chiederò info.

        Commenta


        • #5
          grazie, ne sarei molto lieto

          Commenta


          Sto operando...
          X