annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

cucciolo donnola

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • cucciolo donnola

    salve ragazzi questa mattina a lavoro ho trovato un cucciolo di donnola.il piccoletto misura poco piu di 10 cm,con cosa dovrei alimentarlo. grazie

  • #2
    La donnola fa parte della famiglia delle faine , furetti , puzzole e zorilla di solito si cibano di piccoli volatili (nel caso della faina di piccoli polli)

    Commenta


    • #3
      ho fatto una piccola ricerca sulla biologia da wikipedia

      Vive nelle cavit del terreno o dei tronchi degli alberi, fino ad altitudini di circa 2800 metri. Si trova sia nei campi che nei boschi anche se frequentati dall'uomo.
      Costruisce la sua tana in zone pietrose o anche in gallerie scavate nel terreno. Essendo un carnivoro, va a caccia, spesso di notte, alla ricerca di conigli, lepri, topi e uccelli di piccola taglia. Quando vive in vicinanza dei fiumi, non disdegna piccoli insetti, rane e anche qualche biscia, se di modesta taglia.
      Si riproduce spesso anche due volte l'anno e la gestazione dura circa cinque settimane. La nidiata media di circa 3/6 cuccioli, a seconda della disponibilit di cibo nella zona in cui vive la madre. I piccoli vengono allattati per circa due mesi e diventano indipendenti all'et di circa quattro mesi.

      Commenta


      • #4
        io i miei cuccioli di furetti ho finito di svezzarli con l a/d della hills e con carne di pollo presa su rapax mangimi in cui tutto frullato ( ossa , piume ecc.. ) in modo da essere il piu bilanciata possibile !! poi aspetta il parere dei piu esperti e in bocca al lupo !!!

        Commenta


        • #5
          lo so di cosa si nutre da adulto,il problema e cosa dargli ora visto che molto piccolo cmq grazie

          Commenta


          • #6
            un animale protetto dovresti portarla ad un CRAS. Chiama la forestale e fatti dire dov' il pi vicino.
            Se non mi sbaglio ce n' uno sopra al Frullone dove sta l' ASL1.
            P.S. per nutrirla mentre aspetti di portarla al CRAS non usare rettili,anfibi e uccelli catturati che sono protetti anche loro.
            Ultima modifica di AdamSirtalis; 12-12-2011, 16:55.

            Commenta


            • #7
              In natura le donnole si nutrono prevalentemente di piccoli roditori.
              In genere i piccoli sono svezzati intorno alle 4-7 settimane ma possono essere allattati anche pi a lungo. Mi sembra pi che altro strano che si trovino ancora cuccioli in questa stagione...gli ultimi parti dovrebbero esserci ad agosto al massimo.
              Ad ogni modo la cosa migliore che puoi fare portarla ad un centro di recupero o almeno telefonare per sapere come comportarsi e cosa offrirle nel tempo che trascorrer con te prima che tu riesca a portarla al CRAS.

              Commenta


              • #8
                perfetto anche questo volevo sapere.niente rettili solo ad hils grazie

                Commenta


                • #9
                  si ma NON PUOI TENERLA... devi consegnarla ad un CRAS...

                  Commenta


                  • #10
                    puoi dare anche carne cruda tritata di prima scelta, compreso quaglia frullata bene, cosi crescerebbe bello forte e comunque come diceva MayaM79 non puoi tenerlo per sempre ma consegnarlo immediatamente al CRAS, ti fanno poi la multa salata se la tieni illegalmente

                    Commenta


                    • #11
                      Di questa storia mi insospettisce soprattutto una cosa: al di l del fatto che non stagione di cucciolate, quindi mi pare poco probabile che tu abbia trovato un cucciolo in giro. molto insolito che tu sia riuscito anche solo ad avvicinare un mustelide selvatico e a prenderlo e metterlo in gabbia. Non sono furetti sono piccole creature assolutamente fiere e con una tendenza a mordere in modo sanguinario e fuggire che praticamente invincibile. Se si fatto prendere la cosa molto sospetta, o gravemente malato o ferito o non una donnola.
                      Esempio classico di una situazione del genere:talvolta capita che i mustelidi uccidano e divorino micromammiferi avvelenati da esche ratticide a base di anticoagulanti. A seguito dell'ingestione manifestano comportamento letargico e scarsa reattivit dovuti alle emorragie interne, che viene scambiata per "docilit" dai loro improvvisati "salvatori", ma in genere muoiono nel giro di qualche giorno se non opportunamente curati. Il mio suggerimento di non pasticciare con AD o omogeneizzati e portarlo rapidamente da un veterinario, per valutare lo stato di salute e il sensorio in generale.
                      Ribadisco: che una donnola si sia fatta prendere (o solo avvicinare o vedere) da un essere umano la dice lunga sul suo stato fisico.
                      Simone

                      Commenta


                      • #12
                        Ah, se gli fai una foto chiara e ravvicinata e la pubblichi ti so dire se si tratta di una donnola e se un cucciolo, ma PRIMA portala da un vet!
                        Simone

                        Commenta


                        • #13
                          Quoto in tutto e per tutto Simone...
                          ma se fosse una donnola... ho una domanda a cui spero mi risponderete...
                          Perch a me non capitano mai queste cose????

                          foto foto

                          Commenta


                          Sto operando...
                          X