annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Pesci da mettere in laghetto..

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Pesci da mettere in laghetto..

    Salve a tutti.. ho un laghetto di 100 litri.. e vorrei metterci qualche pesce o qualche anfibio che possa viverci per tutto l'anno... Qui le temperature d'inverno scendono anche sotto lo 0 e quindi la superficie dell'acqua rischia di ghiacciarsi..
    Ci posso mettere qualcosa??
    Grazie in anticipo per le risposte..

  • #2
    pesci rossi o gambusie
    ٩(͡๏̯͡๏)۶ Brevices for life.... life for breviceps

    Commenta


    • #3
      Io una vasca da 100l la vedrei più come una possibile "pozza" (definirlo laghetto..a meno che siano 1000l.) per la riproduzione spontanea degli Anfibi locali, se ci sono dalle tue parti.
      Ovviamente non andranno immessi pesci.....
      E' un discorso un po' di parte, ma non sarebbe male.
      Se Anfibi non ce ne sono.... vanno benei Pesci che ha detto Marco.

      Commenta


      • #4
        le gambusie no muoiono mai.... se non hai niente di locale che si può stabilire li metti sti pesci qua..

        Commenta


        • #5
          Vi ringrazio.. domani farò un giretto al negozio di animali e prenderò qualche gambusia..

          Mi sarebbe piaciuto avere qualche anfibio.. qui le rane ci sono.. ma si trovano in una pozza a circa 300 m di distanza.. e non li voglio prelevare dal loro ambiente anche se potrei..

          Mi sarebbero piaciuti molto i tritoni ma nulla..

          Commenta


          • #6
            300 non sono molti...magari arrivano da sole.
            Tu, comunque, lasciale dove sono.
            Tra Gambusie e pesci rossi, se devo pensare alle rane direi...pesci rossi.

            Commenta


            • #7
              se vui mettere pesci rossi, ti raccomando, solo 2!!

              Commenta


              • #8
                I pesci rossi sono melgio delle Gambusie, più tranquilli, più colorati e emno pericolosi per le larve di qualche anfibio che volesse riprodursi nel tuo impianto.

                Commenta


                • #9
                  Capisco.. ma c'è anche il problema delle zanzare.. i pesci rossi mangiano le larve??

                  Commenta


                  • #10
                    I miei si, poi mi snobbano il mangime....

                    Commenta


                    • #11
                      Quella deli laghetti e delle pozze all'aperto che d'estate sono invase dalle zanzare è solo una leggenda mediatica, fatta per vendere prodotti vari spesso inutili.

                      Un ambiente umido naturale contiene una grande varietà di organismi animali e vegetali, che concorrono fra loro e insieme collaborano a equilibrare il sistema. Le zanzare fanno parte di questa rete trofica, sono consumatori e a loro volta prede. In questa situazione naturale il numero di larve di zanzara non può mai essere troppo alto, perchè esse sono preda oppure subiscono la concorrenza alimentare di altri animali.

                      Basta andare in qualunque zona umida naturale non alterata per rendersi conto che quello che dico è vero.

                      Viceversa, nei sottovasi, nei tombini pieni d'acqua, e in altri ambienti estremi e degradati, le zanzare, che sono insetti molto adattabili, possono vivere senza essere disturbate da altri organismi, più esigenti; pertanto questi microambienti realmente d'estate pullulano di larve a vari stadi.

                      Per evitare fastidi quindi basta tenere sotto controllo questi serbatoi (sottovasi pieni di acqua, bidoni blu pieni di acqua usati per l'agricoltura amatoriale, tombini, ecc.), lasciando stare i corpi idrici "naturali" (laghetti e pozze amatoriali comprese) che tanto si autoregolano benissimo da soli.

                      Ecco allora che l'introduzione o meno di un pesce diventa solo una scelta personale, dettata dal gusto estetico (tenere un animale bello) e non per prevenire fantomatiche quanti improbabili invasioni di zanzare.

                      Purtroppo la campagna mediatica distorta serve più che altro a far riempire fossi, laghetti e pozze, anche naturali, con le gambusie, pesci che, è provato scientificamente, sono molto aggressivi e capaci di decimare intere covate di pesci e anfibi, oltre ovviamente a fare fuori qualsiasi insetto delle dimensioni opportune.

                      Commenta


                      • #12
                        Quoto.
                        Dalle paludi salmastre ed assolate, dove solo le Gambusie sarebbero potute sopravvivere per nutrirsi delle larve di zanzara, sono migrate magicamente in ogni raccolta d'acqua che si possa definire tale, anche se pulita ed ospitante altre forme di vita, autoctone per giunta.
                        Non credo che il gioco sia valsa la candela.

                        Commenta


                        Sto operando...
                        X