annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Monoactylus argenteus & co.

Comprimi
Questa discussione chiusa.
X
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Monoactylus argenteus & co.

    Ero stato attratto dai grossi ed imponenti platax, ma le loro dimensioni principesche mi hanno costretto a trovare un surrogato, e cosi' mi hanno incominciato ad interessare i monodactylus. A titolo informativo (per ora non ero intenzionato a prenderli) come si riproducono? So che la riproduzione dura da far avvenire in vasca, ma spero che qualcuno ci sia riuscito...
    Infine,, esistono specie di acqua salmastra poco importate e di grande interesse acquariofilo oltre agli scatofagidi, i ghiozzetti, i pesci palla d'acqua dolce, gli emiranfi, i Toxotes, i perioftalmi, ecc...?

  • #2
    rispondo per ora riguardo i monodactilus....... che io sappia non sono assolutamente facili da riprodurre in acquario....e addirittura potrei dire che tutti gli esemplari in commercio sono di cattura.... sono pesci che nascono in acqua dolce o salmastra e poi si spostano sempre pi verso il mare...tanto che spesso gli adulti vi si trasferiscono e possono essere facilmente acclimatati in un acquario marino...semplice la gestione e splendidi in branco....
    ٩(͡๏̯͡๏)۶ Brevices for life.... life for breviceps

    Commenta


    • #3
      ...e abbastanza attaccabrighe!!

      Commenta


      • #4
        io li ho tenuti sia nel salmastro che nel marino sono voraci e discretamente esigenti in termini di acqua.
        non si sono mai riprodotti in acquario che io sappia e quelli in commercio sono tutti di cattura
        richiedono vasche dai 350 l in su per esemplari adulti
        ..Se qualcosa mi va storto..lo RADDRIZZO a calci in CULO!?!
        Manuel
        www.Anfibitalia.it
        www.Sanguefreddo.net

        Commenta


        Sto operando...
        X