annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

betta splendes

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • betta splendes

    ciao a tutti scusate se vi disturbo ma volevo chiedervi se va bene avere un betta splendes in un acquario di 25-30 litri?
    ogni quanto gli devo dare da mangiare?

  • #2
    si che va bene. con chi lo tieni? dagli da mangiare larve di zanzara (o secche o congelate) tutti i giorni io con il mio per capitato anche che lo lasciassi senza cibo un week end e non gli mai successo nulla, un animale sano non avr problemi.

    Commenta


    • #3
      mi dicono che i betta splendes devono essere solitari...(nel senso devono stare da soli)...e' vero?

      Commenta


      • #4
        il Combattente (nome usato dai pi per indicare il Betta) un bellissimo pesce, una buona scelta tenerlo in un trenta litri. Ho avuto diversi esemplari e alcune riproduzioni. Il consiglio di tenerlo da solo in parte veritiero, anche se non lo condivido. Il combattente, in particolare i maschi, non possono condividere acquari piccoli e senza nascondigli con altri maschi o con pesci che hanno pinne a velo. Ricordo che uno dei miei attaccava continuamente un guppy, attratto sicuramente dalle pinne. Capita anche che, mettendo a disposizione delle femmine, il maschio le attacchi ferendole o addirittura uccidendola. Ci dovuto principalmente da false femmine (ovvero maschi con le pinne non sviluppate), femmine non disponibili all'accoppiamento, assenza di spazio nell'acquario e di nascondigli.
        Ti sconsiglio di tenere il combattente da solo... la cosa migliore piantumare molto l'acquario e fargli compagnia con pesci tranquilli come colisia e tricogaster (che provengono dagli stessi areali) oppure con un branco di Barbus, Brachydanio o Rasbora.
        Viste le dimensioni limitate della tua vasca ti consiglio di piantumare molto e di mettere a disposizioni un trio di femmine e qualche pesce di fondo, sarai presto ripagato dalle splendide danze nuziali e dalla creazione del nido di schiuma.... preparati a fare le foto...

        a presto!

        Commenta


        • #5
          se posso andare decisamente controcorrente io mi sono sempre trovato meglio per la riproduzione dei betta in fauna box senza filtro con riscaldatore e abbondate vegetazione galleggiate.
          volevo inoltre dire che ho notato che i maschi, per via delle lunghe pinne, vivono molto meno in acquari con una buona corrente poich si sfiancano a nuotare, per quello preferisco l'acqua ferma. tale pratica per impone una certa rigorosit con il cambio dell acqua...

          Commenta


          • #6
            iN 30 LITRI LORDI 3 FEMMINE SONO UN PO' TROPPE SE NON ABBONDANO NASCONDIGLI PER TUTTE, QUANDO NON SONO PRONTE ADACCOPPIARSI IL MASCHIO PU ATTACCARLE (scusate per il maiuscolo, non volevo urlare ho schiacciato per sbaglio il tasto blocca maiuscolo!).

            In 3o litri lordi io metterei innanzitutto un buon termoriscaldatore per acquari, visto che Betta splendens piuttosto termofilo: direi che possono andar bene 26C. un filtro indispensabile, se nella vasca che hai non incluso ti consiglio un modello compatto piccolo, con portata regolabile; infatti fondamentale che la superficie dell'acqua sia ferma il pi possibilem dato che il maschio costruisce un nido di bolle galleggiante, inoltre l'ambietne naturale della specie sono le acque stagnanti.

            LA vegetazione, anche GALLEGGIANTE, consigliata perch graditissima.

            Fondo possibilmente scuro.

            Utile qualche buon nascondiglio, tipo mezza noce di cocco bucata.

            In una vasca cos arredata io metterei 3 Betta, un maschio e 2 femmine, associato a pesci tranquilli e pacifici come un branchetto di 4-5 Pangio kuhli (un grazioso Cobitide di fondo asiatico) e un piccolo branco di pesci "da mezz'acqua" come Puntius titteya, dalla livrea molto bella.

            Valori dell'acqua: pH 6.5, dGH 3-4, NO3 possibilmente bassissimi.

            Commenta


            • #7
              Quoto tutti, anche se eviterei con i betta qualsiasi tipo di barbo (anche i pi tranquilli come i titteya possono essere attratti dalle pinne), privilegiando le rasbore, ed eviterei anche i trichogaster, che diventano molto grandi e talvolta aggressivi.
              Aggiungerei solo di coprire la vasca lasciando 3-4 dita cos da permettere che l'aria sia alla stessa temperatura dell'acqua.
              M e F insieme poi un prenderci... in pianta stabile assieme la vedo rischiosa la cosa :/

              Commenta


              • #8
                eviterei barbus e brachydanio.andrei per un maschio di betta e due femmine.sono 25-30 litri poi se lasci 2 o 3 dita,metti substrato,piante e nascodigli di spazio ne hai poco.

                Commenta


                • #9
                  scusate ma proprio con precisione la grandezza del mio acquario e' intorno ai 30/35 litri...scusatemi...

                  Commenta


                  • #10
                    a proposito dei betta vorrei farvi alcune domande...
                    ma perch nei negozi li vendono come se fossero pesci rossi?
                    senza riscaldatore e dentro a delle ampolle piccolissime?? ho allevato gi dei betta ma si trovavano in acquari riscaldati e con molto spazio........

                    Commenta


                    • #11
                      i pesci rossi necessitano di molto pi spazio che delle ampolle.I maschi dei betta hanno delle belle colorazioni e sono lenti nei movimenti(almeno quando li vedo nei negozi) e dunque vengono venduti pi come delle decorazioni che come animali.nei negozi in cui prendo pesci non li tengono cos,mentre dove compro il mangime purtroppo sono tenuti nelle stesse condizioni che hai detto(senza riscaldatore e senza spazio)

                      Commenta


                      • #12
                        REcentemente divampata la moda del combattente maschio come "complemento di arredamento", e quindi tutti i negozianti si sono buttati sul business: betta nei vasi, betta nelle ciotole, betta nelle ampolle, ecc ecc., tutte ovviamente senza filtro e riscaldatore (vi lascio immaginare le conseguenze sulla salute degli animali).

                        Senza una adeguata legislazione in merito, l'unic via corretta resta quella dedlla divulgazione e del rifiuto di acquistare simili abomini.

                        Commenta


                        • #13
                          nel negozio dove ho preso il mio betta era in un acquario intorno ai 25/30 litri,con riscaldatore,con altri pesci...ma li mi sa proprio che stava benone!!!!questo negozio e' a bussolengo e si chiama rose garden...

                          Commenta


                          • #14
                            una piccola domandina:
                            a che tempeature deve stare il betta?

                            Commenta


                            • #15
                              Ottimale una forchetta da 24C a 28C, ma tollera T leggermente superiori, anche 30C, sebbene a T cos alte l'ossigeno disciolto in acqua diminuisca.

                              Commenta


                              Sto operando...
                              X