annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

il mio progetto

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • il mio progetto

    salve, io ho una vasca già avviata che ho in mente di riallestire a breve (il tempo che si ultimano alcune cose)
    ecco qui il luogo in cui andrà a finire:

    qui ci metterò il filtro un hydor prime 20 e la mia lattina con la co2 artificiale fatta in casa e altre cose per il mio acquario:

    qui invece è quasi finito:

    (non fate caso tutte quelle canfrusaglie, è tutto mometaneo)

    la mia vasca è 80x30x40h, il mio progetto è questo:
    15 neon
    10 cardiali
    2 ramirezi (1 coppia)
    5 otocinclus affinis
    come piante non sò ancora, ma credo poche, o meglio quello che bastino per crescere bene con 48w (ho intenzione di mettere 2 neon da 24w l'uno)
    Ultima modifica di malossi_sport; 09-02-2009, 00:09.

  • #2
    Ci sono troppi pesci, soprattutto perché è solo un 96 litri. Senza contare che i cardinali vogliono acqua più calda dei neon.
    Io ti consiglio di mettere coi ramirezi solo una dozzina di cardinali come pesci di branco e basta.

    Commenta


    • #3
      c'hai ragione, avv sbagliato i calcoli, ma pre le temperature, non credo prp
      i cardinali vivono ad una temperatura tra i 23 e i 27 °C, mentr einvece i neon intorno ai 24°C forse sl il ph visto ke i neon vivono ad un ph inferiore a 6 mentr einvece i cardinali intorno ai 6-6,5, ma nn credo sia un problema se il ph si manterrà intorno ai 6-6.5, è risaputo ke i neon ormai si stanno adattando a ph superiori, poi i ramirezi anke riescono a vivere bene alle condizioni prima citate (temperatura intorno ai 24-25°C e ph intorno al 6-6.5) come anke gli octocinclus!

      Commenta


      • #4
        In realtà sono i cardinali che vivono bene a pH piuttosto bassi, tra il 6 ed il 6,5, i neon stanno meglio invece intorno a 6,5-7.
        Non ci contare tanto sulla resistenza dei ramirezi, sono pesci molto delicati e vanno mantenuti intorno a 26-27° con pH 6-6,5, GH tra 0 e 5 e kH tra 0 e 3, nitrati pari o inferiori a 20 mg/l e nitriti assente...insomma, stanno molto meglio con i cardinali che con i neon. Anche gli Otocinclus, a differenza dei Parotocinclus (che sono introvabili)o specie particolari "di montagna" stanno meglio con temperature fra 25 e 27° ed i valori citati sopra.
        Ti conviene inoltre scegliere solo una specie di pesci di branco da mezz'acqua, senza cercare di far compromessi un po' forzati.

        Commenta


        • #5
          sisi giusto, ma i neon , si sono adattati a vasche critiche, quelli sono i valori giusti per quelli in cattività! pensa io avevo dei neon con ph 6 e avevano dei colori molto accesi!
          poi il mio intento è quello di fare un gruppo di neon+ cardinali in quanto i neon nuotano + in alto rispetto ai cardinali, e facendo così un gruppo ke quando cammina insieme si veda proprio una machcia muoversi

          Commenta


          • #6
            E io ti ripeto che la tua vasca è troppo piccola per mantenere degnamente due specie di branco che nuotano a metà della colonna d'acqua. Il valore di pH non era estremo per dei neon, anzi; comunque sia non è mai bene giocare sull'adattabilità di certi animali pdr compensare delle nostre mancanze o capricci...

            Commenta


            • #7
              guarda, non sono capricci.
              se il cane in natura mangiava quello che capitava, e adesso gli diamo da mangiare solo crocchette, il cane non si trova male, anzi le adora e non vedo che mostrano effetti di non apprezzamento del prodotto....anche i pesci adesso sono cambiati, prima in cattività vivevano a quel ph, adesso vivono a questo ph, e non è nessun capriccio, si sono adattati e basta!
              poi come ti ho detto sopra è vero ho sbagliato, infatti ne metterò 10 di neon e 5 di cardinali! i ramirezi sono delicati e lo sò, ma non per questo non possso allevarli, anzi ne sono + che capace ho allevato una coppia di scalare e li ho anche fatti riprodurre, sl che li ho già regalati visto che devo fare spazio a dei nuovi amici e visto che l'acquario era piccolo per una coppia adulta di scalare (e nonostante ciò sono riuscito a farli riprodurre
              l'unica cosa in cui non sono esperto sn le piante, non le ho mai avute!

              Commenta


              • #8
                Originariamente inviato da malossi_sport Visualizza il messaggio
                i ramirezi sono delicati e lo sò, ma non per questo non possso allevarli, anzi ne sono + che capace
                Si, lo pensavo anch'io prima che mi morissero quattro femmina di seguito... e te lo dice uno che li ha riprodotti!
                Comunque sia alla fine fai come vuoi, io ti ho solo detto che ti conviene concentrarti solo su una specie di branco, l'acquario non è immenso ed una sola specie (per altro bella come i cardinali) con una dozzina d'individui è più adatta, anche solo per vedere comportamenti più naturali, anziché due allevate mediocramente...
                Ultima modifica di Nemesi; 09-02-2009, 19:59.

                Commenta


                Sto operando...
                X