annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Vasca di fortuna Procambarus Clarkii

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Vasca di fortuna Procambarus Clarkii

    Salve, dato che nell'acquario di origine sto medicando contro la lernaea ho dovuto rimuovere i 4 proc. clarkii di 4-5 cm e allestito una piccola vasca vecchissima che avevo per loro, con tutti materiali di avanzo.
    La vasca è 50x30x30, molto piccola per i 4 gamberi, lo so.





    Filtraggio: filtro a zainetto+ eden 501
    Lo zainetto in realtà sarebbe un power gravel cleaner che ho modificato in quanto inutile (almeno per me) in filtro, ha 400 l/h e crea un buon movimento di superficie.
    Ambo i filtri sono caricati sia a biologico che meccanico.
    Illuminazione: 18w t8 4000k

    Altri abitanti:
    n. imprecisato helisoma nigricans
    n. imprecisato lymnea stagnalis
    5 pomacea bridgesii sui 3 cm
    5-6 gambusia affinis

    Ciò che intendevo fare è o adibirla in futuro per le larve dei proc (appena ci sarà una riproduzione, e usarle come cibo vivo) oppure utilizzarla per qualche altra specie, cambarellus ad esempio.
    Si accettano consigli, ne ho molto bisogno!
    Grazie.
    Ultima modifica di Aurelio Magherelli; 11-08-2010, 03:58.

  • #2
    Potresti provare con i CAmbarellus, ovviamente gestendo il tutto secondo le esigenze della specie, che è un pochino più sensibile all'inquinamento organico rispetto ai Procambarus.

    Commenta


    • #3
      Originariamente inviato da cardisomacarnifex Visualizza il messaggio
      Potresti provare con i CAmbarellus, ovviamente gestendo il tutto secondo le esigenze della specie, che è un pochino più sensibile all'inquinamento organico rispetto ai Procambarus.
      Che specie mi consiglieresti di cambarellus? Io avevo pensato cambarellus patzquarensis var. orange però non so proprio come reperirlo.
      Per l'inquinamento organico non ci dovrebbero essere problemi, data la taglia e il comportamento tranquillo di cambarellus, e soprattuto il minor casino rispetto ai procambarus (che distruggono tutto e sono voracissimi, si sono mangiati anche le pigne d'ontano..). Il filtraggio come puoi vedere è sovradimensionato di 2 volte o più volte i litri effettivi in vasca, e principalmente orientato sul biologico.
      Nel caso dei cambarellus ovviamente aggiungerei molte piante acquatiche da altre vasche.
      Comunque i gamberi ora sono solo 3, dai 5 di partenza, 1 è stato ucciso e cannibalizzato, mentre un altro è fuggito e morto disidratato. Gli altri stanno mostrando una velocità di crescita elevata, ho già contato almeno 1 muta cad. e 1-2 cm di crescita. Le chele appaiono ora molto pi\ lunghe e robuste.

      Commenta


      • #4
        Il gambero da te scelto è molto bello e interessante, te lo consiglio. Io li ho trovati in vendita da "Aquaria" a Firenze, te li importano su ordinazione.

        Commenta


        • #5
          Originariamente inviato da cardisomacarnifex Visualizza il messaggio
          Il gambero da te scelto è molto bello e interessante, te lo consiglio. Io li ho trovati in vendita da "Aquaria" a Firenze, te li importano su ordinazione.
          Ricordi per caso anche il prezzo? Ho trovato online sui 12 euro a esemplare + s.s.
          Altrimenti appena riapre sento al negozio qua da me.
          A questo punto però avrei la tentazione di cambiare vasca, e prendere un 80-100 litri, perchè questa è parecchio piccola. Tanto avrei già tutto l'occorrente, tranne appunto la vasca nuda.

          Commenta


          • #6
            Ti conviene telefonare direttamente al negozio, il numero lo trovi sul loro sito internet, io non conosco il prezzo che fanno.

            Commenta


            • #7
              Originariamente inviato da cardisomacarnifex Visualizza il messaggio
              Potresti provare con i CAmbarellus, ovviamente gestendo il tutto secondo le esigenze della specie, che è un pochino più sensibile all'inquinamento organico rispetto ai Procambarus.
              Dove vivono i cambarellus messicani c'e' il peggiore inquinamento del mondo. Il lago patzcuaro ormai e' una fogna a cielo aperto. Nel rio lerma ci scaricano i rifiuti 90 citta' compresa citta' del messico che ha un'area metropolitana con 25 milioni di abitanti. Sono piu' sensibili pero' alle temperature alte perche' sono animali che vivono a 2200/3000 metri d'altezza. I cambarellus sono molto piu' controllabili in acquario rispetto ai procambarus ma a livello etologico molto meno interessanti. Se non li trovi in negozio come suggerito da Andrea puoi mettere qualche annuncio sui vari forum. Ormai sono molto diffusi e puoi trovare qualcuno con i piccoli.

              Ciao Enrico

              Commenta


              • #8
                Originariamente inviato da potimirim Visualizza il messaggio
                Dove vivono i cambarellus messicani c'e' il peggiore inquinamento del mondo. Il lago patzcuaro ormai e' una fogna a cielo aperto. Nel rio lerma ci scaricano i rifiuti 90 citta' compresa citta' del messico che ha un'area metropolitana con 25 milioni di abitanti. Sono piu' sensibili pero' alle temperature alte perche' sono animali che vivono a 2200/3000 metri d'altezza. I cambarellus sono molto piu' controllabili in acquario rispetto ai procambarus ma a livello etologico molto meno interessanti. Se non li trovi in negozio come suggerito da Andrea puoi mettere qualche annuncio sui vari forum. Ormai sono molto diffusi e puoi trovare qualcuno con i piccoli.

                Ciao Enrico
                Grazie potimirim, per la reperibilità li ho trovati online, ma sono cari, sui 12-14 euro cad., beh che alla fine non è tantissimo..
                Ma quanti esemplari potrei tenere in quella vasca? Mi consigli di prenderne una più grande? Avevo pensato ad un 80x30 eventualmente.

                Commenta


                • #9
                  Originariamente inviato da Aurelio Magherelli Visualizza il messaggio
                  Grazie potimirim, per la reperibilità li ho trovati online, ma sono cari, sui 12-14 euro cad., beh che alla fine non è tantissimo..
                  Ma quanti esemplari potrei tenere in quella vasca? Mi consigli di prenderne una più grande? Avevo pensato ad un 80x30 eventualmente.
                  Il prezzo e' un po' altino per questi animali o almeno questo era il prezzo di quando erano ancora rari in acquariofilia. La vasca piu' grande e' sicuramente meglio perche' ogni tanto il maschio si fa prendere dall'irruenza e ti puo' uccidere la femmina. 5 o 6 esemplari ci potrebbero stare ma devi mettere tanti ripari. Nei laghi o nelle lagune io li trovavo sempre sotto ai sassi ed uscivano solo di notte ma in acquario sono abbastanza attivi anche di giorno. Poi la colorazione orange non gli permette di mimetizzarsi come le livree selvatiche. Visto il prezzo cosi' alto io ti consiglierei di prendere solo una coppia (i sessi li riconosci con facilita' ribaltando i gamberi), tanto la riproduzione e' quasi immediata e ti trovi subito molti piccoli da accrescere. Occhio al cannibalismo se fra i piccoli subentrano grandi differenze di taglia (nei cambaridi e' comunissima la cosa).

                  Ciao Enrico

                  Commenta


                  • #10
                    Originariamente inviato da potimirim Visualizza il messaggio
                    Il prezzo e' un po' altino
                    Dimenticavo...., se devi prenderli online allora vai su meinefischboerse dove li trovi spesso a 2 o 3 €.

                    Ciao Enrico

                    Commenta


                    • #11
                      Ok, se riesco a trovare il posto allestirò un 80x30, riproducendo vagamente il layout di questo, usarndo il tronco che è molto bello(dal vivo, in foto si vede poco) però con sabbia anzichè ghiaietto e un gruppo roccioso massiccio con ampi spazi per tane sulla destra, nonchè abbondante vegetazione. Affiancherei al filtro interno(se lo avesse, ma spero di trovare qualcosa con già un filtro esterno tipo pratiko 100-200) l'eden 501.
                      Come pesci inserirei i soliti endler/guppy ibridi, e gasteropodi tra cui pomace bridgesii bridgesii , helisoma nigricans e planorbarius corneus, lymnea e physa.
                      Un'unica cosa, ma il sito che mi hai consigliato è in tedesco (non ci capisco niente nemmeno col traduttore, non trovo la versione inglese semmai ci fosse) e gli allevatori spedirebbero dalla germania? Ce la fanno i CPO a resistere 7-10 giorni in viaggio?
                      grazie ancora.

                      Commenta


                      Sto operando...
                      X